•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 4 luglio, 2013

articolo scritto da:

Monti e il conto salato del guru americano

Un professore esperto in economia come lo è Mario Monti deve aver storto il naso una volta letta la lauta parcella consegnatagli dallo spin doctor che lo seguì e lo consigliò durante le scorse elezioni. Un conto salato di 350 mila euro per due appuntamenti a Roma e qualche mail. Soldi spesi male visti i risultati delle politiche dove Scelta Civica, guidata proprio dal Professore, raccolse poco più del 10% dei consensi. Un bottino magro inversamente proporzionale all’assegno staccato a Axelrold, guru dei politici d’oltreoceano .

[ad]L’esperto americano, con le sue idee, aveva fatto vincere due presidenti Usa, Bill Clinton e dopo Barack Obama. Ad entrambi aveva consigliato strategie votate all’attacco. Cosa che fece pure con Monti. Peccato che al Professore poco si addicceva lo stile aggressivo e tagliente, marco di fabbrica  dell’agenzia di Axelrod, la Akpd Message and Media. E così le intemerate a Berlusconi, Fassina e Brunetta si rivelarono un boomerang per Monti che da gentiluomo inglese si era trasformato in consumato politico disorientando in questo modo i suoi potenziali elettori. Né aveva aiutato l’adozione del cagnolino Empty con Monti in versione “buonista”. Consigli pagati cari come i 26 mila euro spesi per l’ideazione e la realizzazione del marchio Scelta Civica. Tutte spese inserite nel bilancio finale del partito pari ad 1 milione 117 mila e 415 euro. Visti i risultati è sicuro che il Professore, dopo aver messo a dieta l’Italia, metterà a stecchino anche il suo partito.

Mario Monti con il cagnolino Empty

Mario Monti con il cagnolino Empty

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle Voluttà

La colazione dei cavalieri

La colazione dei cavalieri

articolo scritto da: