•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 4 luglio, 2013

articolo scritto da:

Arriva la proposta Salva Silvio da Pd e Pdl

Caso Ruby

Arriva la proposta Salva Silvio da Pd e Pdl

Sempre più caldo l’argomento della detenzione ed oggi, in parlamento, si discute sulla legge delega firmata da Donatella Ferranti (PD) ed Enrico Costa (PDL).

Da alcuni giorni si è tornati a parlare delle carceri sovraffollate e della necessità di offrire ai carcerati condizioni più umane e se ne è parlato anche in parlamento. La novità è la discussione sulla legge delega Ferranti-Costa che potrebbe andare ad alleggerire non solo le carceri ma anche la pena inflitta a Silvio Berlusconi.

[ad]La proposta, infatti, è quella di applicare la detenzione domiciliare ai reati punibili con pena sino a sei anni. I beneficiari di questa legge potrebbero essere i condannati per corruzione in atti d’ufficio, minaccia e violenza privata e alterazione d’armi, reati di stalker e prostituzione minorile.

Nette le posizioni assunte dalla Lega e dal M5S. L’On. Multeni, leghista, si esprime così: “È incredibile che proprio in questo periodo in cui si chiede il reato di femminicidio si consenta allo stalker non solo di scontare la condanna comodamente a casa sua, ma pure di beneficiare della messa alla prova ai lavori di pubblica utilità. Servirebbe un po’ di coerenza”. Il deputato penta stellato Ferraresi, invece, critica l’applicazione della norma a discrezione dei giudici: “Un onere molto grande per i giudici perché le situazioni ambientali spesso condizionano le scelte”. Sempre Ferraresi sostiene che potrebbero esserci delle ritorsioni sui giudici che decideranno di optare per il carcere. Molteni torna anche sull’aspetto economico spiegando che i domiciliari costano sotto il profilo dei controlli e le forze dell’ordine, già sotto organico, vedrebbero la mole di lavoro aumentare.

si a storica collaborazione destra sinistra

Silvio Berlusconi ex premier

Questa proposta viene già definita, in alcuni ambienti, la legge “Salva Silvio”. La condanna in primo grado condanna l’ex Presidente del Consiglio ad un

anno di carcere, otto ai domiciliari e tre ai servizi sociali ma la proposta di Ferranti e di Costa potrebbe far saltare a Berlusconi anche l’unico anno di carcere.

Per ora gli unici soggetti politici ad essersi schierati contro la proposta sono il MoVimento 5 Stelle, Fratelli d’Italia e Lega; non è un caso che siano tutti soggetti estranei al governo ma, in questo caso, potrebbe non trattarsi di semplice opposizione irragionevole. Permangono, infatti, molti dubbi sul fatto che questa proposta sia stata redatta al fine di migliorare le condizioni di tutti i carcerati. Chi sperava che, con il PD al governo, sarebbe terminata l’epoca delle leggi “ad personam”, probabilmente, si è sbagliato.

 

Lorenzo Stella

Sondaggio Post Verità

Sondaggio Post Verità

La domanda del giorno

Come si chiamerà il gruppo degli scissionisti Pd?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle Voluttà

#efamolostoflavio

#efamolostoflavio

Pubblicità

articolo scritto da: