•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 24 agosto, 2013

articolo scritto da:

Campionato di Serie B

logo_serie_b

SERIE B – LA CATEGORIA PIU’ BELLA

Reggina-Bari darà ufficialmente il via alla Serie B 2013/2014, che si preannuncia, solamente scorrendo la lista delle squadre partecipanti, molto intrigante.

Voglia di risalire. A Palermo l’imperativo è tornare subito in Serie A, possibilmente con qualche giornata di anticipo ed escludendo categoricamente ogni ipotesi di playoff.

Zamparini ha affidato la sua squadra a Gattuso, alla sua primissima esperienza in Italia, proprio perché conosce le qualità del campione del Mondo 2006. La città sembra, comunque, aver ritrovato un entusiasmo che negli anni di A si stava perdendo. Rosa nettamente superiore rispetto a tutte le altre pretendenti per il Paradiso, basti pensare ad Hernandez, ricercatissimo e che difficilmente non partirà negli ultimi giorni di mercato.

Non ci sarà solo la squadra rosanero. Le altre due retrocesse, Siena e Pescara diranno sicuramente la loro: i toscani, forse, soffriranno le numerose partenze, ma in panchina c’è Mario Beretta, uno che conosce benissimo la piazza. Il Pescara ha affidato a Pasquale Marino il compito di riportare gli abruzzesi in A, e per farlo il presidente Sebastiani non ha badato a spese. Un nome? Giuseppe Mascara, ex bandiera del Catania.

Spezia Calcio. La società ligure si candida ad essere tra le protagoniste dopo una campagna acquisti assai intensa. Giovanni Stroppa, dopo la brutta esperienza di Pescara in A, vuole rilanciarsi, e ha tra le mani una rosa composta da giocatori molto forti. A partire dall’attacco, con Ebagua, Catellani e Sansovini: nomi importanti.

L’Empoli, partiti i talenti Saponara e Regini, ha cancellato la finale playoff persa contro il Livorno e riparte da un undici ben rodato ed esperto. La Reggina del rientrante Atzori vuole sorprendere e sicuramente lo farà con la rosa a sua disposizione, dato che sullo Stretto ci si è stufati del Purgatorio della B.

Novara, Cesena e Brescia: piazze importanti, tifoserie esigenti, progetti ambiziosi. I piemontesi del confermato Aglietti, schiereranno un giocatore alla ricerca di un riscatto non solo sul campo, il greco Katidis, escluso a vita da tutte le Nazionali elleniche per un saluto romano. I romagnoli assieme ai lombardi lotteranno fino alla fine per rientrare nella corsa ai playoff, che da quest’anno vedrà la partecipazioni di 6 squadre, non più di 4.

Modena e Padova sono due società che in pochi anni hanno subito profondi cambiamenti, soprattutto per i veneti bianco scudati. Chissà se nella città del Santo la cura Marcolin darà i suoi frutti, certamente bisognerà confrontarsi con un ambiente stanco di continui fallimenti.

Tra le possibili sorprese, va citato il Trapani di patron Morace e mister Roberto Boscaglia, gli artefici del miracolo. Dall’Eccellenza Siciliana alla B. Il comandante napoletano ha investito molto sul progetto, e l’ultimo arrivo, di Terlizzi, ne è dimostrazione. Rosa da categoria, allenatore preparatissimo, città impazzita: saranno un inferno i derby con il Palermo.

Sarà un esordio da brividi per Latina e Carpi, alla loro prima storica apparizione tra i cadetti. Realtà bellissime, che servono a questo calcio incapace, talvolta, di emozionarsi.

STEFANO MERLINO


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

0 comments