•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 11 settembre, 2013

articolo scritto da:

Nazionale e le notti mondiali

Con una Nazionale così è lecito sognare notti magiche nei mondiali di calcio dell’anno che verrà.

Battendo in rimonta la Repubblica Ceca, nobile decaduta del Vecchio Continente, i terribili ragazzi di Cesare Prandelli si aggiudicano con due giornate d’anticipo il pass Mondiale. Risultato storico per l’Italia, ulteriore dimostrazione della bontà del lavoro del C.T. bresciano dal futuro ancora incerto dopo Brasile 2014.

Il cammino azzurro cominciato contro la Bulgaria poco più di un anno fa, il 7 Settembre,con un pareggio, è stato pressoché perfetto, con nessuna sconfitta finora e soltanto due pareggi. Le avversarie del gruppo B, va detto, sono state molto più che abbordabili, forse l’unica insidia è stata data delle lunghe trasferte, Armenia su tutte. Sulla carta potevano spaventare alcune nazionali dalla storia gloriosa, ma sul campo si è visto che solo la Bulgaria, non a caso seconda in classifica, ha messo in difficoltà l’Italia. Sarebbe stato scandaloso però regalare all’Italia del pallone figuracce contro la nazionale maltese, non una regina del calcio europeo, così come contro quella armena.

Era doveroso trionfare come hanno fatto gli Azzurri, ma nel calcio si sa tutto è possibile. Chiedere, per esempio, ai tifosi della Repubblica Ceca: un incubo queste qualificazioni al Mondiale brasiliano, che costeranno quasi certamente la panchina al selezionatore accusato di essere troppo difensivista.

Il commissario tecnico Cesare Prandelli

Il commissario tecnico Cesare Prandelli

La Nazionale che ha costruito Prandelli può e deve distruggere le Furie Rosse spagnole che si presenteranno in Brasile più cariche che mai. Attenzione anche al Brasile che, davanti ai propri tifosi, si pone come unico obiettivo la vittoria finale. E poi le altre, Argentina, Germania, Francia, Inghilterra: l’Italia non deve sentirsi inferiore a nessuno.

Made in Italy. In questa gestione prandelliana si è vista una Nazionale che non riesce proprio a fare a meno dei talenti nostrani, amorevolmente protetti dal C.T.  Giovani che devono tutto anche all’ottimo lavoro dei selezionatori delle nazionali minori, in continuo viaggio per gli stadi della Penisola e che ne seguono la crescita. Quello della valorizzazione dei giovani calciatori è un tema sul quale la Federazione dovrà intervenire il più presto possibile. Capita spesso che i giovani più promettenti vengano spediti all’estero a fare esperienza, a causa di incomprensibili logiche societarie, che preferiscono l’inserimento in rosa di sconosciuti stranieri dall’economico cartellino.

Balotelli è al centro del progetto di Prandelli: è da lui che ci si aspetta tanto in questi mesi. Non solo la doppia cifra nella classifica marcatori della Serie A con la casacca rossonera, ma anche un’affidabilità dal punto di vista comportamentale. Super Mario dovrà insomma dimostrare all’Italia intera di aver messo la testa a posto, evitando di rispondere alle vergognose provocazioni che non mancano mai negli stadi, anche d’oltreconfine.

(Per continuare la lettura cliccate su “2”)


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

0 comments