•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 13 settembre, 2013

articolo scritto da:

Se i (possibili) transfughi a 5 Stelle guardano a Sel

Voci, solo voci per il momento. Ma secondo qualcuno sempre più insistenti. Perché, se un gruppo di senatori davvero fosse pronto ad abbandonare i banchi del MoVimento 5 Selle, è proprio a Sel che guarderebbe. Non per aderirvi, certamente, ma per formare un gruppo autonomo insieme.

Una notizia del genere – è il Corriere a parlarne – non potrebbe che peggiorare i rapporti tra Beppe Grillo Nichi Vendola, già tesi in passato.

Le cronache registrano, infatti, i periodo in cui il leader del M5S accusava il governatore della Puglia di “fare affari con Emma Marcegaglia e don Luigi Verzè”, mentre dalle parti di Sel si dedicava alla delegittimazione degli “urlatori dell’antipolitica”.

fact cjecking

Ora i due soggetti politici siedono all’opposizione, ma qualcosa potrebbe cambiare in fretta. Alla Camera, per dire, si parla con quasi certezza di almeno un deputato M5S pronto a unirsi a coloro che hanno già lasciato il gruppo a 5 Stelle (Adriano Zaccagnini, Vincenza Labriola e Alessandro Furnari), arrivando allo stesso numero con cui è stato concesso al Psi di formare una componente del gruppo misto.

Con le valigie in mano, secondo il Corriere, a Montecitorio potrebbe esserci qualcuno tra Alessio Tacconi, Paola Pinna, Walter Rizzetto, Ivan Catalano, Gessica Rostellato, Marta Grande e Tancredi Turco (fresco di dichiarazioni pro Pd al Secolo XIX).

A Palazzo Madama, invece, sarebbero sempre alcuni interni al MoVimento pronti a sostenere che Francesco Campanella, Fabrizio Bocchino, Lorenzo Battista e (forse) Alessandra Bencini sarebbero pronti a lasciare il gruppo.  Ora, se così fosse, i 7 senatori di Sel, più l’ex M5S Adele Gambaro e altri due o tre in uscita dallo stesso MoVimento potrebbero costituire un nuovo gruppo autonomo al Senato. Non si tratta solo di conti da pallottoliere: i contatti ci sarebbero, anche recentissimi.

beppe grillo democrazia cittadini berlusconi in galera

Probabilmente il passo – se ci sarà – avverrà solo quando ci sarà un’occasione politica ben definita, magari coincidente con la caduta del governo Letta e la possibilità di appoggiare un nuovo esecutivo che porti avanti almeno parzialmente il programma che è sempre stato dei 5 Stelle. Questo, per lo meno, metterebbe al riparo i “transfughi” da critiche circa un cambio di casacca “per interessi”.

Gabriele Maestri

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle Voluttà

Donnie Trumpo

Donnie Trumpo

articolo scritto da:

Lascia un commento