•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 22 settembre, 2013

articolo scritto da:

Roma caput mundi. Gli occhi del mondo sul derby.

Domenica ore 15 va in scena allo Stadio Olimpico il derby della Capitale numero 138 in campionato. Cinquantamila spettatori previsti, massiccia presenza delle forze dell’ordine supportate da 800 steward, chiusura al traffico delle principali strade limitrofe all’impianto, divieto di volo per gli aerei ultraleggeri per evitare sfottò ‘dai cieli’, le preoccupazioni del sindaco Marino e del questore Della Rocca.

Tensione e rivalità, appresso a un pallone. Gli occhi del mondo su una Capitale che si ferma. Benvenuti a Roma-Lazio.

QUI ROMA – “Il derby non si gioca, si vince”. La settimana più lunga dell’anno si chiude in casa Roma con uno slogan lanciato da Rudi Garcia in conferenza stampa. La squadra giallorossa arriva da capolista al match contro gli uomini di Petkovic: 9 punti in 3 gare, l’ultima giocata lunedì contro il Parma di Donadoni. Garcia ha le idee chiare e non si vuole lasciar sfuggire l’occasione dell’enplein proprio contro i biancocelesti: “Per me è importante avere l’opportunità di fare 4 su 4. Giocheremo in casa ed è sicuro che scenderemo in campo in 12, è la prima volta per me che la Curva Sud sarà piena”.

Il capitano Francesco Totti

Il capitano Francesco Totti

Il tecnico francese dovrà fare a meno dei lungodegenti Bradley e Destro oltre che di Lobont, ma recupera in extremis sia Ljajic, fermato venerdì da un affaticamento muscolare alla coscia, sia Balzaretti: “Tutti i miei giocatori sono pronti per giocare. L’importante è che in tutti i ruoli possano giocare due calciatori. La rosa è pronta per questa partita”.

Nonostante le tante opzioni a disposizione, Garcia non farà esperimenti. Formazione fatta per 10 undicesimi con  lì davanti l’unico ballottaggio tra Ljajic e Gervinho. Manco a dirlo, il tridente sarà guidato da Francesco Totti, fresco di rinnovo. Il sodalizio, messo nero su bianco sotto gli occhi del patron Pallotta giunto a Roma per l’occasione, durerà per altri due anni: Ringrazio il presidente per questo sospirato contratto, penso che fosse ciò che volevamo tutti. Lo ringrazio perché mi dà la possibilità di indossare ancora la maglia per cui ho sempre tifato” – confessa Totti – “Ho altri due anni di responsabilità e so che in questi due anni possiamo fare grandi cose. Grazie per questa nuova esperienza ‘americana’”.

Il capitano giallorosso commenta poi così l’ottimo avvio di stagione e spende parole al miele per il proprio mister: “Fare calcoli ora è semplice, soprattutto a inizio stagione ti sbilanci in positivo. Al di là di tutto penso che quest’anno siamo partiti con il piede giusto, abbiamo trovato una quadratura di squadra e un allenatore competente che vuole soprattutto rispetto. Di questo passo, sarà una Roma competitiva per il futuro” .

Totti festeggerà in campo il nuovo contratto: per lui sarà il 33esimo derby di campionato. L’esperienza conta eccome ma a volte non basta e le emozioni finiscono per prevalere: “Ci sono solo tre romani in squadra, che soffrono un po’ il match. Fortunatamente abbiamo tanti calciatori di esperienza come De Sanctis, Maicon e Strootman, che hanno giocato tanti derby e sanno come affrontare queste partite, non sta a noi dirgli che è una partita differente. Noi romani la viviamo in modo diverso, siamo cresciuti qui, è anche normale. Alla fine vogliamo tutti la stessa cosa, l’unica cosa importante è vincere”.

(Per continuare la lettura cliccate su “2”)


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

0 comments