•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 22 settembre, 2013

articolo scritto da:

Capitale giallorossa, Alla Roma il derby

I Giallorossi tornano a vincere il derby della Capitale sotto la guida del Sergente Garcia. Le reti di Balzaretti e di Ljajic affondano una Lazio senza verve.

Se Garcia fosse un politico potrebbe vincere il “Premio coerenza”. Infatti, prima della stracittadina aveva dichiarato: “Il derby non si gioca, si vince!”. Detto fatto senza troppe difficoltà: la formazione di Petkovic era già scesa in campo giovedì sera nell’incontro di Europa League contro il Legia Varsavia ed è sembrata parecchio affaticata nonostante il tecnico non voglia cercare scuse.

La Roma scende in campo con un 4-3-3 meno incisivo del solito: la decisione di tenere in panchina Ljajic per dare spazio a Gervinho sembra essere dettata dalla ricerca di stabilità e di equilibrio. Ugualmente sembra pensarla Petkovic che si affida ad un 4-5-1 con Klose nel ruolo di prima punta e Candreva arretrato a centrocampo.

L’incontro inizia ma le squadre sembrano non essere scese in campo: la voglia di scattare, correre e segnare è la stessa che si può vedere in una partita di fine stagione. Le uniche azioni che smuovono l’elettrocardiogramma piatto dello spettatore arrivano grazie agli scatti dei laterali biancocelesti, ma s’infrangono contro la poca lucidità del terminale offensivo.

Le emozioni della Curva Sud.

Le emozioni della Curva Sud.

La Roma sembra inesistente per tutta la prima parte della gara, ma, si sa, sotto la gestione del Sergente Garcia i tre punti sono sempre arrivati nel secondo tempo. Il primo tempo si chiude con le reti inviolate e con i guantoni dei portieri ancora impolverati ma, anche nella ripresa, i ragni continueranno a costruire ragnatele fra i pali e De Sanctis.

L’unica carta in grado di scombinare i piani e rovesciare la difesa biancoceleste è la fantasia e, infatti, dopo l’ingresso di Ljajic, avviene la svolta. La Roma si sbilancia in velocità rischiando di incassare gol in due occasioni; prima salva la traversa, poi la poca lucidità di Klose.

Scocca l’ora di gioco ed inizia il monologo giallorosso. Al 63’ Totti tocca corto per Balzaretti che, con un diagonale fulmineo, insacca e festeggia senza riuscire a trattenere le lacrime. Inutile la mossa tattica di Petkovic che butta nella mischia Floccari come seconda punta: la Roma domina e, allo scadere, Ljajic si procura un rigore che calcia alla perfezione inchiodando il punteggio sul 2 a 0.

Siamo solo alla quarta giornata della stagione ma la Roma, sola in vetta aspettando Milan-Napoli, ha già dimostrato di che pasta è fatta e, sicuramente, non avere impegni europei potrebbe rivelarsi un vantaggio in più. Petkovic, invece, nonostante si dichiari soddisfatto dell’organico, sta iniziando a capire che far rifiatare solo i giocatori essenziali non è una mossa sufficiente per portare a termine una stagione soddisfacente.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

0 comments