•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 26 settembre, 2013

articolo scritto da:

Rimonta Juve: Chievo battuto.

Al termine di novanta minuti combattutissimi la Juventus sconfigge il Chievo e conquista la seconda vittoria consecutiva. I padroni di casa, reduci  dalla vittoria contro l’Udinese, si presentano alla sfida contro i campioni d’Italia in carica con una formazione aggressiva e ben coperta.

Antonio Conte invece opta per un doveroso turnover in vista dei prossimi impegni e decide di affidarsi in attacco alla coppia QuagliarellaLlorente. Sulle fasce Isla e Peluso cercano di non far rimpiangere i titolarissimi Lichtsteiner e Asamoah mentre in porta torna capitan Gigi Buffon.
Gli uomini di Sannino fanno dell’intensità e dell’agonismo le loro armi principali: il mister ex Siena e Palermo  sa bene che per limitare Pirlo e compagni bisogna far densità nella propria metà campo e pungere in contropiede. La squadra bianconera, pur controllando il pallino del gioco, non riesce ad abbattere il muro clivense e i minuti passano senza che Puggioni corra particolari pericoli.

A spezzare l’equilibrio di una partita combattuta ma poco spettacolare ci pensa Cyril Thereau. L’attaccante francese, stella gialloblù, punisce Buffon dopo 28 minuti e porta clamorosamente in vantaggio i padroni di casa. Il portierone azzurro dà l’avvio all’azione del gol servendo involontariamente Sardo, il quale è lesto nel servire Thereau e punire l’errore bianconero. Nonostante la reazione juventina, bisogna attendere il secondo minuto della ripresa per assistere al sospirato pareggio: l’autore del gol che rimette tutto in parità è Fabio Quagliarella. L’attaccante stabiese sfrutta al meglio l’occasione concessagli da Antonio Conte e, dopo tre tentativi, riesce a trafiggere Puggioni.

Le preoccupazioni di Antonio Conte.

Le preoccupazioni di Antonio Conte.

Il pareggio degli ospiti  però non frena la furia del Chievo: dopo pochi minuti Alberto Paloschi riesce a portare incredibilmente in vantaggio i suoi, ma il guardalinee sbandiera erroneamente e il Chievo vede sfumare il sogno del sorpasso. Le proteste gialloblù distolgono dall’attenzione gli uomini di Sannino e a trenta minuti dalla fine arriva la svolta del match: Pogba mette in mezzo, Bernardini interviene ma insacca goffamente nella propria porta.

Nonostante una sofferenza imprevista la Juventus riesce a portare a casa tre punti fondamentali e si lancia all’inseguimento della Roma capolista.
A pochi giorni dalla vittoria contro il Verona, Conte può festeggiare il secondo successo consecutivo, ma la situazione in casa Juve non è tutta rosa e fiori: Buffon e compagni appaiono stanchi e le seconde linee non sempre sono all’altezza dei titolari. Il derby è alle porte e la Juventus ha capito che, per continuare a vincere, bisognerà esibire ben altre prestazioni rispetto a quella del Bentegodi.

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

Lascia un commento