•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 5 ottobre, 2013

articolo scritto da:

Settima giornata di Serie A al via

Campionato Serie A

La settima giornata di serie A vedrà gare spalmate tra sabato e domenica, senza impegni al lunedì e con un doppio posticipo domenicale.

L’anticipo del sabato pomeriggio vedrà protagonista ancora una volta lo stadio Bentegodi (per la quarta volta in 7 giornate).

La sfida contrapporrà il Chievo di Sannino all’Atalanta di Colantuono. Entrambe le squadre hanno raccolto appena 3 punti nelle ultime 4 giornate. Per Sannino dubbio in attacco tra Pellissier e Paloschi (con quest’ultimo favorito) mentre Colantuono conferma la squadra che ha battuto l’Udinese, ad eccezione dell’infortunato Del Grosso.

Il programma della settima giornata di Serie A

Il programma della settima giornata di Serie A

I precedenti sorridono al Chievo: in 11 incontri al Bentegodi (tra cui l’esordio assoluto dei clivensi in B nella prima giornata della serie cadetta ’94-95 e l’ultima giornata della serie A 2001-02 che garantì ai gialloblu la storica qualificazione in Coppa UEFA) gli orobici non hanno mai vinto, con 5 vittorie gialloblu e 6 pareggi.

L’anticipo serale è uno dei tre incontri di cartello della settima giornata. A San Siro si sfideranno Inter e Roma, 2 tra le 4 squadre ancora imbattute in campionato. I nerazzurri, reduci dal pareggio di Cagliari, devono rinunciare a Campagnaro e Jonathan (sostituiti da Rolando e Pereira). Nella Roma, capolista a punteggio pieno, assente l’ex Maicon, con la probabile conferma dell’11 titolare che ha travolto il Bologna domenica scorsa (anche se Ljajic scalpita per un posto).

Ben 98 sono i precedenti di una sfida che, in particolar modo nel quadriennio 2007-10, ha rappresentato uno scontro ai massimi vertici del campionato italiano. Le vittorie dell’Inter sono 55, con 27 pareggi e 16 successi giallorossi.

Mazzarri se la vedrà contro i giallorossi, che lo hanno corteggiato a lungo nella scorsa estate

Mazzarri sfida la Roma, che lo ha corteggiato a lungo nella scorsa estate

Il lunch match domenicale sarà rappresentato dal derby emiliano tra Parma e Sassuolo, inedito nella massima serie. I gialloblu puntano a dare continuità ai risultati che li vedono imbattuti da tre giornate, con una vittoria e due pareggi. Anche il Sassuolo è in timida risalita, avendo raccolto nelle ultime due gare i primi due storici punti nella massima serie, con i pareggi in rimonta contro avversari del calibro di Napoli e Lazio.

I gialloblu dovranno rinunciare nuovamente ad Amauri (ancora fuori per squalifica), oltre ad Okaka. Ballottaggio tra Palladino e Sansone per affiancare Cassano in attacco. 3-5-2 nel Sassuolo, con Berardi affiancato da uno tra Zaza e Floro Flores. Due soli precedenti (risalenti alla serie B 2008-09), terminati entrambi in parità.

Domenica alle 15 scenderanno in campo Bologna-Verona, Catania-Genoa, Napoli-Livorno, Sampdoria Torino ed Udinese-Cagliari.

Al Dall’Ara il Bologna ospiterà il Verona di Mandorlini, reduce dal successo nello scontro diretto contro il Livorno, che ha proiettato gli scaligeri ad un sorprendente 6° posto in compagnia della Lazio. I felsinei, reduci dalla debacle in casa della Roma, Pioli è orientato verso il classico 4-3-1-2 con Diamanti a supporto di Bianchi e Cristaldo, mentre Mandorlini si affida nuovamente al giovane Iturbe, decisivo domenica scorsa.

Le statistiche confortano il Bologna: l’ultimo successo del Verona sul campo dei felsinei risale a ben 35 anni fa. In totale i precedenti sono 25, con 13 vittorie rossoblu, 9 pareggi e 3 successi scaligeri.

(Per continuare la lettura clicca su “2”)

Condividi su

Sondaggio ius soli

Sondaggio ius soli

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

Lascia un commento