•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 29 ottobre, 2011

articolo scritto da:

Renzi alla Leopolda – Il “Big Bang” minuto per minuto [29/10/2011]

logo-big-bang-leopolda-renzi

leopoldaBenvenuti alla seconda parte della nostra diretta dalla stazione Leopolda di Firenze! Oggi, 29 ottobre 2011, qui alla Leopolda il “Big Bang” registrerà interventi in tutto l’arco della giornata. Sono previsti tra l’altro gli attesi contributi dell’ex sindaco di Torino di Sergio Chiamparino, vero e proprio idolo per Renzi, e Arturo Parisi, l’esponente politico del Pd più critico nei confronti del segretario Bersani. Ma sono previsti anche interventi a sopresa e le tanto annunciate novità del primo cittadino di Firenze. Una lunga giornata di politica, che siamo qui per raccontarvi nei dettagli con questa diretta.

8.58 noi siamo pronti per iniziare la diretta dalla Leopolda. Mentre ci sistemamo sui video wall va la sigla del Big bang.

9.07 l’inizio della seconda giornata era previsto per le 9, ma qui ancora c’è poca gente. Del resto, come recita il profilo twitter di Matteo Renzi “noi siamo qui. Ma ancora mi sa che c’è molta gente in albergo…”.

9.12 Intanto possiamo segnalarvi una contestazione fuori dalla stazione Leopolda da parte di Federazione della Sinistra che nel 2009 sostenne la candidatura di Valdo Spini a primo cittadino del capoluogo toscano.

leopolda

9.15 Sempre fuori dalla Leopolda da segnalare un altro sit-in in da parte dell’Associazione Vita Indipendente e Associazione Toscana Paraplegici che contestano la recente pedonalizzazione del centro storico fiorentino.

9.19 Mentre la sala stampa pian piano tende a riempirsi gli schermi della Leopolda trasmettono il video ufficiale della manifestazione accompagnato dalla canzone di Jovanotti “Il più grande spettacolo dopo il Big Bang”.

[ad]9.22 Si tratta di un video molto emozionante che comprende un montaggio di varie immaggini storiche che nel bene o nel male hanno formato una generazione e hanno segnato gli ultimi 40 anni.

9.25 Falcone e Borsellino, l’uomo sulla luna, Ayrton Senna, Saddam Hussein, Piazza Tienammen e molti altri eventi sono i protagonisti di questo montaggio che impazza alla stazione Leopolda.

9.27 Prende la parola Renzi: fra cinque minuti si inizia. Il ritardo “politico” durerà dunque poco più di 30 minuti.

9.32  Interessante notare come nella canzone di Jovanotti sia citato l’ex segretario alla difesa americano ed ex presidente della Fprd Roberto McNamara!

9.34 Inizia la seconda giornata! Subito Renzi da la parola ad un suo grande supporter: il presidente del consiglio regionale dell’Emilia-Romagna Matteo Richetti (classe ’74).

9.37 L’intervento di Richetti punta molto sulla matematica: il consigliere regionale di Sassuolo è infatti diventato celebre per la sua battaglia contro gli sprechi e i costi della politica. Richetti dunque fa una proporzione tra i costi delle assemblee regionali e quella nazionale.

9.39 Significativa la frase conclusiva di Richetti: “Speravo di trovare il lambrusco, mi son dovuto accontentare dell’acqua”.

9.42 Renzi, citando X-Factor, passa la parola a Manuela Guerra, che parla del rinnovo della classe dirigente e delle politiche per le nuove generazioni.

9.41 Manuela Guerra cita Steve Jobs e l’importanza di partire tutti da eguali punti di partenza.

9.43 Immancabile il “boato” del Big Bang che interrompe la guerra, dopo la puntualità svizzera dell’intervento di Richetti.

9.45 Ora la parola passa al sindaco di un comune di 120 abitanti. Insomma, una megalopoli. Il sindaco Bigotti è alle prese però con un “gong” impazzito che non rispetta minimamente i cinque minuti stabiliti.

9.47 Bigotti dichiara di “essere un imprenditore. E non vivo di politica”. Una frase neutra che però ricorda un protagonista della vita politica italiana, che però non si è mai candidato a sindaco (casomai al consiglio comunale di Milano e Napoli)…

9.49 Per Bigotti non bisogna eliminare la realtà dei piccoli comuni ma gli sprechi della politica. Renzi approfitta dello stop all’intervento per leggere commenti su Twitter.

9.51 Tocca ora ad un’imprenditrice, Irene Solari. Parla di accesso al credito e dell’industria italiana, potenzialmente molto forte. Ma il popolo della Leopolda non sembra mattiniero come quello delle partite Iva…

(per continuare la lettura cliccare su “2”)


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

3 comments
Roberto Putano
Roberto Putano

ci mancava il Renzi...opportunista come pochi che degli ideali della sinistra non ha tenuto niente...praticamente un berlusconi rosso

Trackbacks

  1. […] Politico, che ha fatto livereport facilmente leggibili di tutti e tre i giorni: qui quello del 28, qui quello del 29 e qui quello del […]