•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 13 ottobre, 2013

articolo scritto da:

Lupi: “Primarie anche nel Pdl, basta personalismi”

Lupi: “Primarie anche nel Pdl, basta personalismi”

Maurizio Lupi, ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, colomba del Pdl, interviene sull’attuale situazione politica. Intervistato da Maria Latella a Sky Tg24, l’esponente azzurro ammonisce il partito a non perdersi e dividersi sui nomi. “Dico no a personalismi, le divisione nel nostro partito sarebbero drammatiche”.

Lupi traccia poi un’analisi delle ultime travagliate settimane che hanno caratterizzato il centrodestra. “Qual è la ragione per la quale in una settimana abbiamo perso 8 punti e ora in una nuova settimana ne abbiamo ritrovati 4 e siamo in testa nei sondaggi?”, si è chiesto facendo riferimento alla decisione di Berlusconi di appoggiare, alla fine, il governo Letta.

Noi rappresentiamo con forza la maggioranza degli italiani – ha aggiunto – Berlusconi è il leader del nostro partito, votato da milioni di cittadini ed è la forza che ci mette insieme. Il segretario è Angelino Alfano. Mi sembra che oggi debba essere così”. Porte chiuse, dunque, alle ambizioni per la segreteria di Raffaele Fitto, che sembra dire che “poiché non è caduto il governo, deve cadere Alfano”.

In relazione al futuro, dal ministro arriva un’apertura al metodo delle primarie: “Le primarie sono certamente uno strumento più innovativo che le tessere e la conta delle correnti”, ha chiarito, e “nella prospettiva di future elezioni le primarie possono essere modo per sceglier un leader e una classe dirigente nuova se Berlusconi non si ricandiderà”.

Infine una battuta anche sull’alleato di governo, il Partito democratico, alle prese con il congresso: “Sull’amnistia Renzi cerca consensi a destra come a sinistra, più che dimostrare che sta facendo politica che richiede responsabilità”.

“L’amnistia e l’indulto sono stati richiesti e provocati da intervento fortemente elevato dal Presidente della Repubblica, che ha posto il tema del dramma. Ha posto il tema del dramma della carceri. Per una volta il Pd e il futuro segretario del Pd la smettano di pensare se le cose possono essere fatte o non fatte pensando a Berlusconi, all’unico nemico che ha tenuto unita l’opposizione.

 

(Alessandro Genovesi)

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

Lascia un commento