•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 31 ottobre, 2013

articolo scritto da:

Decadenza Berlusconi, Casini: “Voto sì, ma troppi errori”

casini

La mia scelta per la decadenza di Berlusconi è maturata da tempo”. Pier Ferdinando Casini dichiara pubblicamente, al Corriere della Sera, l’esito del suo voto a Palazzo Madama che dovrà stabilire la decadenza da senatore di Silvio Berlusconi. Il leader dell’Udc, però, è uno dei tanti che descrive la vicenda come “costellata da troppi errori: da ultimo, quello gravissimo della votazione palese”.

Il primo, secondo Casini, è stato quello di “togliere ogni dubbio sulla retroattività della legge Severino” ma “l’errore del voto palese è ancora più grave” perché “’c’è prima di tutto il principio sancito nel regolamento e nella prassi: quando si deve decidere in ordine alle persone, a garanzia di uno Stato di diritto c’è la protezione di uno scrutinio segreto”.

 pierferdinando-casini

Casini si sposta poi sulla fase politica odierna. Da Monti a Matteo Renzi, fresco del successo di Leopolda. Sull’ex premier Casini fa il diplomatico: “Preferisco ricordarmi il presidente Monti a Palazzo Chigi piuttosto che l’uomo di partito di questi mesi”. Diverso il giudizio sul sindaco di Firenze. “Come venditore è ancora più bravo di Berlusconi ma credo che sia meglio come tale che come uomo di governo”. Infine una battuta sul Pdl con tanto di investitura: “ora tocca ad Alfano”.

Giacomo Salvini

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

Lascia un commento