•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 6 novembre, 2013

articolo scritto da:

Sondaggio Lorien: centrosinistra avanti, M5S in calo

Sondaggio Lorien, intenzioni di voto.

Sondaggio Lorien: centrosinistra avanti, M5S in calo

Il sondaggio Lorien pubblicato all’interno dell’Osservatorio Politico Nazionale che l’istituto conduce regolarmente, mostra le intenzioni di voto degli Italiani e l’evoluzione del non voto negli ultimi mesi.

Partendo dalla prima forza politica, troviamo la coalizione di centrosinistra decisamente in positivo: rispetto alla rilevazione Lorien di circa due settimane fa, la coalizione guadagna più di un punto percentuale, trascinata da un PD che segna +1,4% mentre SEL rimane stabile al 4,5% e gli altri partiti scendono allo 0,2%. Così come si è presentato alle ultime elezioni politiche, il centrosinistra otterrebbe quindi il 35,9% dei voti, staccando il centrodestra del 2,8%. La coalizione avversaria si ferma infatti al 33,1%, perdendo due decimi di punto e con tutti i partiti che subiscono solo leggere oscillazioni di consenso: Il PDL otterrebbe oggi il 24,2% dei voti (si allarga il divario col PD, oggi di ben 7 punti percentuali), Lega Nord il 5%, Fratelli d’Italia il 3%, La Destra calerebbe leggermente allo 0,6% mentre gli altri partiti raccoglierebbero complessivamente lo 0,3%.

Sondaggio Lorien, intenzioni di voto.

Sondaggio Lorien, intenzioni di voto.

Dopo il divorzio politico tra Monti e Casini, non è dato sapere cosa ne sarà delle forze politiche di Centro, ma per ora possiamo osservare che Scelta Civica continua a perdere consensi (oggi perde lo 0,4% arrivando al 4,2%) mentre l’UDC ne guadagna (+0,3% con il 2,7%). Nel complesso, il centro attira secondo il sondaggio Lorien il 7% dei voti, senza quindi perdere molto al contrario del Movimento 5 Stelle, che dal 18,1% dell’ultima rilevazione scende al 17,3%. Leggera flessione anche per Rifondazione Comunista e gli altri partiti minori di sinistra, mentre c’è un incremento sostanzioso degli altri partiti fuori dalle collocazioni principali, che dal 3% passano al 3,7%.

L’ultimo incremento da registrare è quello del non voto e degli indecisi, ovvero delle persone che al sondaggio decidono di non dichiarare la propria intenzione di voto, che sono oggi il 31,6%. Negli ultimi venti giorni, il dato è cresciuto del 3,9%, in un periodo segnato in particolare dalla presentazione della legge di stabilità.

Sondaggio Lorien, area del non voto.

Sondaggio Lorien, area del non voto.

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

Lascia un commento