•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 13 novembre, 2013

articolo scritto da:

Cuperlo: “Crisafulli? No a lotta politica su biografie”

cuperlo su crisafulli

L’elezione di Vladimiro Crisafulli a segretario provinciale del Pd di Enna aveva generato polemiche che hanno avuto riflesso nel percorso congressuale del Pd. A sollevare il caso erano stati anche i competitori di Gianni Cuperlo alla segreteria del Partito Democratico, visto che Crisafulli – già escluso dalle candidature al Parlamento alla fine del 2012 per “tutelare l’immagine e l’onorabilità” del Pd – l’8 dicembre sosterrà proprio Cuperlo.

Sulla questione, però, è intervenuto proprio lui: “Io ho già detto che credo che dobbiamo lavorare a un rinnovamento profondo; su Crisafulli candidato alla segreteria provinciale di Enna io non avrei compiuto quella scelta, però vorrei cominciassimo di nuovo a distinguere tra le vicende e a non usare le biografie delle persone come arma di lotta politica“.

gianni cuperlo su crisafulli enna

Cuperlo insomma non difende Crisafulli, ma polemiche non ne vuole: “Io proverò a continuare a raccontare la nostra idea del Pd e dell’Italia e non mi metterò in una polemica che rinfaccia agli altri il sostegno di questo o quello. Non si può ridurre tutto a un rimbrottarsi reciproco nella logica di chi è più vecchio e più nuovo”.

Sul caso di Enna “suggerirei di andare a vedere quali sono stati i rapporti e i consensi nelle ultime tornate congressuali. Crisafulli – nota il maggiore competitor di Renzi – è stato un parlamentare del Pd, è un uomo che ha una sua biografia. Per quanto riguarda la sua vicenda giudiziaria è stato rinviato a giudizio per un colloquio che avrebbe avuto con un esponente della criminalità, indagine archiviata perché l’incontro è stato del tutto fortuito e gli stessi magistrati hanno riconosciuto che c’è stata una pura casualità”.

Crisafulli: “A Cuperlo porto l’85% dei consensi”

Vladimiro Crisafulli appoggia cuperlo

Lunedì 11 Novembre nel corso dell’ultima puntata di KlausCondicio Vladimiro Crisafulli, sul congresso del Pd, ha dichiarato: “Io ho fatto una scelta politica, io non sono d’accordo per un partito effimero, io non sono d’accordo per un partito che non c’è. Io voglio le strutture, voglio le sedi, voglio poter dire che lascio ai miei figli l’eredità di un’idea per la quale ho combattuto per tutta la vita, io non sono uno che non si capisce se è di destra o di sinistra, io sono uno di sinistra e ho lavorato tutta la vita per questi valori. Pensare che tutto sia intercambiabile è francamente triste”.

E sul suo sostegno a Cuperlo, tiene a sottolineare il peso del suo endorsement“Il consenso che porto è sicuramente importante. Nelle mie zone i renziani non vanno oltre il 15-18%”.

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

4 Commenti

  1. Beppe Vara ha scritto:

    però Cuperlo dovrebbe sapere che “il personale è politico”, conta e a volte pesa come un macigno…

  2. Melina Pitari ha scritto:

    solo quando ” non/o conviene “.

  3. Gioia Avella ha scritto:

    ma la credibilità di un politico non si misura anche sulle persone (e il loro background) che lo appoggiano?

  4. Fernando Giannoni ha scritto:

    Qua non si tratta di biografie ma di codice penale!

Lascia un commento