•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 16 novembre, 2013

articolo scritto da:

Ilva Vendola chiede “scusa al giornalista per aver riso in quel modo”

vendola chiede scusa al giornalista

Vendola chiede scusa al giornalista dopo la pubblicazione da parte del Fatto Quotidiano di una intercettazione tra Vendola, presidente della Regione Puglia, e Girolamo Archinà braccio destra del patron dell’Ilva Riva. Vendola, nella telefonata, deride del giornalista di Blustar Tv Luigi Abbate che nel 2009 a margine di una conferenza stampa prova a porre ad alcune domande a Emilio Riva.

Dopo il clamore seguito alla pubblicazione dell’intercettazione Vendola via Twitter ha scritto: “Unica cosa di cui mi vergogno davvero è di aver riso in quel modo di un giornalista che faceva il suo mestiere, e a cui chiedo scusa”.

 

Vendola telefona allo stesso Abbate per ribadire il “tono goliardico” della telefonata. Il cronista dice di aver ”accettato con riserva”, aggiungendo però che Vendola ”le scuse più belle le deve formalizzare alla città”.

Vendola in sua difesa chiede: ”Perché avrei dovuto invece vendere la mia anima a Riva? Non ho avuto niente in cambio, non c’è neanche un finanziamento lecito che mi riguardi. Il mio obiettivo era cambiare la storia di Taranto ridando speranza alla città. Sono dispiaciuto – ha aggiunto facendo riferimento alla sua risata sull’aggressione subita dal giornalista – ed è del tutto evidente che il maltrattamento era strumentale a quella ‘captatio benevolentiae’ con il mio interlocutore”.

Ai giornalisti che gli chiedevano se fosse pentito di aver fatto quella telefonata, Vendola ha replicato che ”ciascuno di noi fa migliaia di telefonate. Il contesto di quella telefonata è quello molto complesso di una stagione in cui provavamo a spingere l’Ilva sulla strada dell’ambientalizzazione senza ledere il diritto al lavoro. Molti infatti dimenticano che campano dall’Ilva direttamente 20mila famiglie”.

Sbaglia, insomma, secondo Vendola chi ”colloca fuori dal contesto quella telefonata: i nostri atti amministrativi non consentono dubbio alcuno sulla volontà di dare scacco matto a chiunque volesse con la furbizia continuare ad inquinare. La nostra opinione, forse opinabile sul piano politico – ha concluso – non può essere vista come un reato. Sono pronto ad affrontare il dibattito in Consiglio regionale”.

 

(G.S.)


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

27 comments
Giorgio Righetti
Giorgio Righetti

Ma tutti quelli che giorni fa hanno rilanciato le falsità del Fatto Quotidiano su Vendola, perchè oggi non hanno pubblicato la puntata di "Report"?

Mauro Tornaghi
Mauro Tornaghi

a me le scuse non bastano, voglio essere certo di votare gente onesta

Antonio Rossi
Antonio Rossi

Se ridere dei morti di cancro ti sembra poco. VATTIENNE.

Gastone Losio
Gastone Losio

Che livello questi politici! Manco la erre moscia lo può aiutare in questa faccenda, anzi se la porti nella fossa. Politicamente parlando naturalmente. La politica che serve al paese non ai politicanti da dozzina come si dimostra di esser oggi, anche lui, come tutti. Mal comune mezzo gaudio Nichi, ma non per il paese. I vecchi che cercano l'orgoglio di essere stati italiani, i lattanti che succhiano il nettare di queste contrade inquinate da padri e nonni ignoranti come capre, i fanciulli pieni di entusiasmo e di talento, i malati che si vergognano quando pensano al loro paese. Eri uno dei più attesi, adesso, non parlare, fai un sorriso, magari ci darai la speranza di un misunderstanding, e vattene adesso, deficiente! Concludo in vernacolo padano madrelingua, ch esi parla nelle terre che tengono ancora in piedi, con un insufficiente minimo di dignità, questo paese fallito. per il resto c'è solo lavoro nero e mafia che lo tengono in piedi, con questa razza di politicanti della mutua. "Coiò, va a laurà che l'è uro. Ta set un gran gnurant e apó un gran lader, se no. E ricordet: fat pö eder!"

Vito Casale
Vito Casale

fin troppo gentile a scusarsi, bravo cmq nichi

Stefano Masia
Stefano Masia

Pensate di poter giudicare sul nulla? Andatevene nel paese più arretrato dell'africa a fare i giustizialisti. Vendola negoziava una mediazione tra il potere reale, sindacati e salute, il resto è lapidazione popolare digitale

Emilia Polcaro
Emilia Polcaro

padovan porco lo dica ai suoi amici, chiaro, lei è pugliese? Se non lo è taccia, chiaro. Vendola è stato il primo e il solo che in 50'nni si è interessato a tutti i problemi inerenti all'ilva, l'unico in 50'nni. Taccia o faccia parlare solo ed unicamente fatti, chiaro?

Antonello Sgreccia
Antonello Sgreccia

ma se è entrato in politica solo per riuscire a sposarsi con il suo fidanzato!!

Antonello Sgreccia
Antonello Sgreccia

fortuna il partito si chiama ECOLOGIA e liberta,se no uccidevano le persone nelle camere a gas

Antonello Sgreccia
Antonello Sgreccia

dopo è sempre facile anche un rapinatore chiede scusa ma va in galera lo stesso

Perini Luigi
Perini Luigi

Ma restate indifferenti allo straordinario balzo felino, di Vendola questa volta, che si sputtana chiamando il dirigente Ilva per congratularsi. Non è un problema di soldi, ma di dignità: quella predicata e non praticata

Lucia Solaro
Lucia Solaro

L'anima non si vende solo per soldi. Ambizione servilismo ecc

Gianluca Donati
Gianluca Donati

noi di sel godiamo quando ci sono le morti di tumore, non lo sai?

Lucia Locatelli
Lucia Locatelli

Non sarai condannato da un tribunale ma dalla gente, soprattutto dalla tua gente della Puglia SI'!!!