•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 17 novembre, 2013

articolo scritto da:

Bondi “Dietro Alfano c’è Napolitano”

domani consiglio nazionale pdl berlusconi

Il centrodestra è un cantiere in ebollizione dopo il divorzio tra Angelino Alfano e Silvio Berlusconi. Divorzio che lascia strascichi pesanti, nonostante ieri il Cav abbia tentato di ricucire con l’ormai ex delfino, affermando che il Nuovo Centrodestra sarà un prezioso alleato della casa dei moderati italiani insieme a Fratelli D’Italia e Lega Nord. Eppure sono in molti a non pensarla in questo modo e tra questi spicca una delle personalità più vicine al presidente della rinata Forza Italia, Sandro Bondi. L’ex coordinatore del Pdl è sicuro che dietro all’uscita di Alfano si celi in realtà “una manovra del presidente Napolitano” che mira ad isolare Berlusconi. “Il Cav – rivela Bondi nell’intervista concessa all’Annunziata ad In mezz’ora – dice sempre che ci sarà un processo di revisione del processo sui diritti tv e che è sicuro che sarà dimostra la sua innocenza totale”. E sull’appoggio al governo Letta, l’ex coordinatore azzurro è altrettanto chiaro “Secondo me è inevitabile che Forza Italia starà all’opposizione”.

Alfano e Berlusconi ai tempi del Pdl

Alfano e Berlusconi ai tempi del Pdl

Una dichiarazione, quella di Bondi, che conferma le convinzioni di Maurizio Lupi e Renato Schifani, entrambi concordi nell’affermare come la nuova Forza Italia sia “in mano agli estremisti”. “Al Paese serve in questo momento stabilità, Forza Italia – dice Schifani di fronte alle telecamere di SkyTg24 – si sarebbe assunta la responsabilità  di staccare la spina all’esecutivo per motivazioni soggettive e personali che possono essere condivise per il trattamento inaccettabile da parte del Pd nei confronti di Berlusconi, ma avrebbero determinato un danno irreversibile al Paese”. Paese che ora ritrova un governo “più forte”, dichiara all’Unità Fabrizio Cicchitto, “nel senso che non esistono margini di ambiguità politica per quello che ci riguarda rispetto alla base parlamentare che si è coagulata anche per garantire la governabilità”.

Compagine governativa che è destinata ad allargarsi. Parola di Pier Ferdinando Casini. “Il giorno dopo la decadenza gli scissionisti aumenteranno e Berlusconi capirà di essersi messo in un pericoloso isolamento” assicura il leader Udc. Al momento però non è prevista alcuna fusione tra popolari usciti da Scelta Civica e Ncd. “Alfano – spiega l’ex cofondatore di Sc, Andrea Olivero – vuole ricostruire il centrodestra, per noi questo è un obiettivo non realizzabile. Non ci sarà nessuna alleanza con loro per le Europee”. E per guidare questo centrodestra in ebollizione e con un Berlusconi verosimilmente decaduto, serviranno le primarie. Ne sono sicuri sia il ministro della Salute Beatrice Lorenzin che il presidente di Fdi Ignazio La Russa. “Berlusconi – afferma Lorenzin – è il leader della coalizione di centrodestra ma il prossimo leader andrà scelto con le primarie, quando sarà il momento del voto”.


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

39 comments
Noi RIvoteremo il Movimento Cinque Stelle
Noi RIvoteremo il Movimento Cinque Stelle

IL POPOLO DELLA LIBERTA' 12.849 12,26 ore 22.30 18/11/2013 Elettori: 575.160 - Sezioni scrutinate presidente: 398 su 681 - Sezioni scrutinate liste circoscrizionali: 339 su 681 La realtà! numeri da tennisti!

Moris Bonacini
Moris Bonacini

c'è qualcuno più pateticamente rincitrullito di Bondi?

Bazzanella Silvio
Bazzanella Silvio

la sinistra in italia non esiste mentre esiste una destra BECERA E legata agli schemi del passato basta leggere cio che scrive parlate di popolo dovreste parlare CHE PIACETE AGLI EVASORI A VOI DEL POPOLO NON FREGA UN CAZZO

Rosa Fos
Rosa Fos

PARLANO DA CONSUMATI democristiani

Lucente Michele
Lucente Michele

Bravo Bondi.......hai vinto la....Coppa del Nonno. Come al solito parla sempre il giorno dopo per fatti accaduti il giorno prima......Grande esempio di puntualità e si servizio.........al suo padrone.......

Giorgio Melargo
Giorgio Melargo

e una congiura di Palazzo che parte da Napolitano e Letta con la complicità di Schifani dietro le quinte .

Paola Ammannati
Paola Ammannati

Se si toglie dal reddito di cittadinanza ( Proposta che se attuata dovrebbe pagare lui!!) Non ha proposte, salvo arricchirsi lui e il suo Guru come stanno facendo con i vari blog sponsorizzati, non lo avete capito?

Fernando Bianchi
Fernando Bianchi

Beppe basta con le ingiurie contro la sporca casta, é giunto il momento delle PROPOSTE. Si devi fare proposte. Sulla monnezza, sui costi della politica su tutto quello che te pare, ma falli.

Nina Corongiu
Nina Corongiu

chi vende a ,,ds ,,chi si vende a sn è il popolo italiano che,fa,,,,,,CENTRO ...mandiamoli tutti ,,fuori da i coglioni ..

Rodolfo Bentivegna
Rodolfo Bentivegna

Un merito bisogna riconoscerlo ad Alfano: ha tolto dalla mano di Berlusconi l'arma del ricatto . Ormai non potrà più minacciare di staccare la spina al governo, sperando di salvarsi. Se c'è un traditore dei propri elettori, questo è ancora una volta il cavaliere, che non ha esitato ad abusare dei voti ricevuti, per uno scopo dichiaratamente personale.

Biagio Costa
Biagio Costa

Il prete spogliato conta le ferite.Insieme alla sua amica si fottono 40 mila euro al mese .Questo gli brucia perchè con una legge elettorale degna sarebbe ridotto insieme alla sua amica una m.....

Guido Padovan
Guido Padovan

se lo dice CASINI, uno che voti come il prefisso telefonico

Mauro Kyriakos Loru
Mauro Kyriakos Loru

Ora, visto che dietro ad Al Fano c'è Napolitano, facciamo questa nuova legge elettorale senza perdere tempo a discutere con Forza Italia e M5S. Basta che PD, Nuovo Centrodestra e Scelta Civica si mettano d'accordo e si può così arrivare finalmente ad un risultato (i numeri in entrambi rami del Parlamento ci sarebbero)

Lidia Grimaldi
Lidia Grimaldi

Bondi colpisce nel segno, Casini impari ad usare il pallottoliere; per ora il così detto nuovo c dx fa comodo allA SINISTRA PIù CHE AL POPOLO!

Daniel Rueda Hernandez
Daniel Rueda Hernandez

Si e' sempre saputo che dietro il governo Letta c'e' la mano di Mapolitano e che la scelta dei ministri sostanzialmente l'ha indotto Napolitano in funzione anti berlusconi. Oggi abbiamo la conferma da Biondi ma questo vuol dire che l'interferenza di Napolitano va ben al di la' dei compiti dateli dalla costituzione.

Paolo Pucciarelli
Paolo Pucciarelli

dietro alfano ...c'è Comunione e Liberazione,Cicchitto e i suoi legami...e Schifani e i suoi legami.

Vincenzo Dambra
Vincenzo Dambra

dicono sempre che il Cavaliere sbaglia i calcoli ma alla fine sbatte sempre chi lo dice.

Francesco Emme
Francesco Emme

Bondi dovrebbe esserne felice, Napolitano è un ex comunista proprio come lui!

Marco Calabrò
Marco Calabrò

Prima o poi a Napolitano attribuiranno responsabilità anche per il caldo d'estate e il freddo d'inverno.