•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 18 novembre, 2013

articolo scritto da:

Euro Storace e la corona di fiori per la lira

Euro Storace. Una corona di fiori come se si onorasse la memoria di un defunto e un appello rivolto al mondo della destra per discutere di euro, Europa e regole comunitarie. Francesco Storace rilancia la battaglia per la sovranità monetaria e dà appuntamento in un luogo simbolo: Rieti, piazza Cavour, di fronte al monumento alla Lira.

È lì che, alle undici di sabato prossimo, il leader della Destra deporrà una corona di fiori: gesto forte e provocatorio, magari anche sopra le righe, ma che dice già tutto sulle delle idee di Storace.

Francesco Storace

Francesco Storace

Dopo la cerimonia, il convegno nella Sala dei Cordari. E in quella sala, Storace spera di vedere molte facce conosciute: “Proporrò martedì ai fondatori del Movimento per Alleanza Nazionale di partecipare all’iniziativa di sabato e lo dirò anche ai soggetti politici che a destra hanno dato segnali di interesse per costruire una forza politica seria che ponga il tema del rapporto tra Stato e moneta al centro della sua azione”.

In un panorama in piena ricostruzione com’è quello della destra italiana, in un panorama punteggiato di accuse incrociate e deficit di comunicazione, l’opposizione alla moneta unica e la richiesta di revisione delle attuali regole comunitarie potrebbero essere il collante utile per tentare di rimettere insieme i pezzi.

Gianni Alemanno, promotore del Movimento Prima l’Italia e attivo nell’Officina per l’Italia (progetto targato Giorgia Meloni) l’ha lanciata qualche giorno fa la sua petizione anti-euro, e su Twitter  la maggior parte dei suoi cinguettii battono il sentiero della revisione dei trattati comunitari: “nuove regole in Europa o l’Italia esce dall’Euro” ripete. Storace ha firmato la petizione lanciata da Alemanno sabato scorso: “mai come in questo momento la battaglia decisiva è quella per la sovranità monetaria”, ha spiegato.

L’appello è recapitato anche a Fratelli d’Italia: “in Fratelli d’Italia milita Guido Crosetto” ha scritto Storace, “che in Parlamento rifiutò di votare la ratifica dell’accordo fiscale che strangola le economie”.

“Il prossimo anno ci saranno le elezioni europee e va elaborata una piattaforma di rinegoziazione dei trattati, a partire dalla tortura chiamata fiscal compact” conclude Storace: “il tema diventa di stringente attualità, dunque, e certo non possiamo lasciarlo ad altri. Lo stesso Berlusconi ne ha parlato, ma per essere credibile, deve schierarsi all’opposizione del governo Letta, che dai poteri forti europei trae linfa”.

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

6 Commenti

  1. Fabio Galli ha scritto:

    E’ una vita che commemorate defunti,,, un po’ di prospettiva nooo???

  2. Stefano Sbardella ha scritto:

    Dovrebbe commemorare il suo partito

  3. Lodovica Magistrali ha scritto:

    ma bastaaaaaaaaaaaa

  4. Michelangelo Turrini ha scritto:

    anziché fare stupide sceneggiate politiche, si pensi davvero ad eliminare l’Euro e tornare alla Lira. Che poi andremo sul serio tutti in piazza a celebrare il trapasso della moneta assassina di popoli e patrie chiamata Euro.

  5. Tito Bambini ha scritto:

    Questo dovrebbe passare il resto della vita a sputarsi in faccia….ancora parla..

  6. Guglielmino Ristori ha scritto:

    Tutto per cercare di non farsi dimenticare

Lascia un commento