•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 20 novembre, 2013

articolo scritto da:

Viceministro De Luca indagato, sequestrato cantiere a Salerno

vincenzo de luca legge severino

Viceministro De Luca indagato, sequestrato cantiere a Salerno

Un avviso di garanzia al sindaco di Salerno e viceministro Vincenzo De Luca e a 7 componenti della giunta comunale è stato notificato dai carabinieri del comando provinciale, che hanno sequestrato l’intero cantiere del “Crescent”, l’imponente edificio in corso di costruzione a ridosso del lungomare di Salerno. Il provvedimento, emesso dalla Procura della Repubblica di Salerno a carico di 30 persone, riguarda la variante al Piano Urbanistico Attuativo adottata il 16 marzo 2009 che consentiva l’acquisizione delle aree demaniali sulle quali poi è sorto il cantiere. Indagati anche i responsabili delle imprese riunite nella “Crescent srl” che sta eseguendo i lavori.

Viceministro De Luca indagato, sequestrato cantiere a Salerno

Il progetto del “Crescent” prende forma nel 2007, con le prime delibere della giunta comunale di Salerno, che affida la progettazione definitiva per un emiciclo di cemento, progettato dall’architetto catalano Ricardo Bofill. Alto 30 metri, esteso per 300 metri e con una volumetria di 90mila metri cubi, dovrebbe ospitate alloggi privati a ridosso del mare, proprio sul lungomare di Salerno, con parcheggi interrati. E dal 2009 è cominciata la battaglia dei comitati “No Crescent” e di “Italia Nostra”, che hanno presentato 12 esposti alla Procura della Repubblica di Salerno, l’ultimo inoltrato il 12 aprile scorso anche al presidente del Senato Pietro Grasso. Nei vari esposti è stato sottolineato sempre il grave rischio idrogeologico dovuto all’impatto dell’opera sulla spiaggia di Santa Teresa e nei pressi di un corso d’acqua sotterraneo, il Fusandola.

De Luca: “Pubblicherò l’avviso di garanzia” – Il sindaco di Salerno e viceministro alle Infrastrutture dopo la notizia del provvedimento: ”Ho dato mandato ai miei legali di provvedere, appena possibile, alla pubblicazione sul mio sito dell’avviso di garanzia. Tutti potranno rendersi conto di che cosa si tratta”.

De Luca “Si perderà tempo ma andremo avanti” – “Ogni opera pubblica, un procedimento giudiziario. Ogni variante urbanistica, un avviso di garanzia. Oggi arriva quello relativo al Crescent”. Cosi il viceministro dei Trasporti e sindaco di Salerno Vincenzo De Luca commenta il sequestro del cantiere del ‘Crescent’ e l’avviso di garanzia di cui è destinatario nell’ambito di un’inchiesta della Procura di Salerno. De Luca ironizza: “Siamo in perfetta media inglese” e poi incalza ricordando i “duecento operai senza lavoro” e stigmatizzando quello che ritiene “un formidabile impulso agli investitori a lasciare l’Italia”. “Si perderà ancora altro tempo – dichiara – ma nel rispetto di tutti andremo avanti. La sottocultura della mummificazione del territorio, il fintoambientalismo, la palude burocratica sono sempre di piu’ un grande problema per lo sviluppo dell’Italia”. “Si rischia davvero un declino inarrestabile”.

 

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

6 Commenti

  1. Giovanni Facchini ha scritto:

    Evvai! Un altro piddino candidato al gabbio..

  2. Carmelo Malandrino ha scritto:

    grande de luca ihhiihih

  3. Nicola Berardi ha scritto:

    “Indagato” non significa “colpevole”, Giovanni

  4. Alessandro Granata ha scritto:

    indagato…poi se….rinviato a giudizio ed assolto.

  5. Giulio Ancheiohounnomeinmezzo Vazzoler ha scritto:

    O anche non rinviato a giudizio

Lascia un commento