•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 22 novembre, 2013

articolo scritto da:

Sondaggio Ixè per Agorà, PD a +3,3% con Renzi segretario

Sondaggio Ixè per Agorà, non voto.

 

Sondaggio Ixè per Agorà, PD a +3,3% con Renzi segretario

22/11/2013 – Il sondaggio condotto da Ixè per Agorà nella puntata che aveva come ospite in studio Matteo Renzi, rileva le intenzioni di voto e fa un approfondimento sul potenziale consenso del PD guidato dall’attuale sindaco di Firenze.

Nella settimana appena conclusa, il PD guadagna mezzo punto percentuale, mentre il Movimento 5 Stelle perde lo 0,3% ma rimane comunque al di sopra delle due forze di centrodestra formatesi dopo la scissione del PDL. Il sondaggio Ixè, al contrario della maggior parte degli altri istituti, trova che la somma dei risultati ottenuti da Forza Italia e Nuovo Centrodestra sia inferiore rispetto al dato PDL della scorsa settimana: la nuova Forza Italia ottiene infatti il 17,3%, mentre il NCD di Alfano parte al 6,2%. I due dati sommati attestano i due partiti al 23,5%, quasi un punto in meno del Pdl una settimana fa. Intanto anche SEL e Lega Nord perdono qualche decimo di punto, attestandosi al 4,1% ed al 3,5%, mentre guadagnano terreno Scelta Civica (+0,3%, oggi al 2,8%) e UDC (+0,2% salendo al 2,6%).

Sondaggio Ixè per Agorà, intenzioni di voto.

Sondaggio Ixè per Agorà, intenzioni di voto.

Il totale di indecisi ed astenuti è questa settimana al 42,2%, dato mantenuto stabile dalla crescita degli astenuti (20,4%) e dal calo degli indecisi al 21,8% (probabilmente catturati dal Nuovo Centrodestra).

Sondaggio Ixè per Agorà, non voto.

Sondaggio Ixè per Agorà, non voto.

Tornando al PD, Ixè ha calcolato quali sono i voti che il Partito Democratico perderebbe se Renzi diventasse segretario, e quali invece potrebbe riguadagnare. Se il “rottamatore” dovesse vincere le primarie PD dell’8 Dicembre, Ixè calcola che il PD perderebbe voti per un totale del 3,1%, composto da 1,8% di SEL, 0,3% di Rifondazione Comunista, 0,8% degli astenuti e 0,2% da altri. Il calcolo è però a favore del Sindaco di Firenze per quanto riguarda i voti che il PD guadagnerebbe con la sua segreteria: da Forza Italia guadagnerebbe il 3,4%, dal M5S il 2,2% e dagli astenuti più gli altri partiti un altro 0,8% per un totale di 6,4 punti percentuali che andrebbero al PD.

Sondaggio Ixè per Agorà, come cambia il consenso al PD con Renzi segretario.

Sondaggio Ixè per Agorà, come cambia il consenso al PD con Renzi segretario.

Sondaggio Ixè per Agorà, come cambia il consenso al PD con Renzi segretario.

Sondaggio Ixè per Agorà, come cambia il consenso al PD con Renzi segretario.

Con Renzi segretario, il PD salirebbe quindi al 30,6% contro il 27,3% di oggi, calcolando i voti che guadagnerebbe e quelli che perderebbe dopo il cambio di segreteria.

Sondaggio Ixè per Agorà, consenso al PD con Renzi segretario.

Sondaggio Ixè per Agorà, consenso al PD con Renzi segretario.

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

56 Commenti

  1. Giuliano Ghiandelli ha scritto:

    e da chi li prende?

  2. Maurizio Chierici ha scritto:

    CERTO il nemico vota per l’infiltrato

  3. Elisabetta Suffredini ha scritto:

    3.4% da Forza Italia. Non c’è che dire…

  4. Fiorella Prenna ha scritto:

    improbabile che li prenda da SEL…

  5. Trevisani Giuseppe ha scritto:

    Ha,ha,ha,ah,ah,Bene Ixe dice che perde 3,3%: Bella balla che sta nella forbice del 3%. Quanti ne guadagna dagli altri?

  6. Giaime Shultz Marchesini ha scritto:

    Tutto di guadagnato per il PD. Renzi prenderebbe voti verso il centro e verso Grillo e SEL aumenterebbe, a tutto vantaggio della coalizione di centrosinistra.

  7. Mauro Agus ha scritto:

    PERDA… non prenda 🙂

  8. Mauro Agus ha scritto:

    alle alleanze programmatiche non credo. Per me le coalizioni incollate con il vinavil non servono a nulla. Ben venga una strategia con una rotta ben definita, con buona pace di SEL e gli altri partituncoli

  9. Vittorio Ascalone ha scritto:

    Non sarebbe una grave perdita !

  10. Giorgio Mauri ha scritto:

    Gli STATISTI ci dicono che con RENZI il PD perde il 3% e recupera circa il 6% (per il gaudio degli adulatori del “consenso”, cioè di una delle peggiori mostruosità dei nostri tempi)
    Gli STATISTI ci hanno detto che FI+ALFANO avevano più del PDL. Gli STATISTI dopo una settimana ci dicono che FI+ALFANO oggi hanno un punto in meno del PDL.
    LA DOMANDA E’: qual è la probabilità che gli STATISTI capiscano che sparano solo cazzate, come in un qualsiasi BAR, però si fanno pagare e quindi sembrano più seri ?
    LA RISPOSTA: gli STATISTI lo sanno che sparano cazzate, ma i coglioni che vogliono ascoltarle sono disposti a PAGARE, e molto, per cui gli STATISTI continuano.
    Alla prossima !

  11. Gianni Gavin ha scritto:

    Il mio l’ha perso dai tempi di wuolter

  12. Mirco Chiucchiù ha scritto:

    Ne prende da altri fronti

  13. Mattia Ferraris ha scritto:

    Renzi come minimo farà perdere il 4% a sinistra, ma rosicchierà il 2% al centro e alla destra…il risultato per ora sarebbe negativo ma tra tre anni….?

  14. Stefano Tatti ha scritto:

    una domanda su tutte … ma come può un essere con un cervello votare pd ????

  15. Antonio Nardella ha scritto:

    perchè esiste ancora la sinistra?

  16. Alessandro Bonazzi ha scritto:

    Penso che il 3,3 di voti persi sia ampiamente sottostimato.
    Visto che il PD dichiara 600 mila iscritti e 300 mila votantiqualche giorno fa, cosa mai successa nella storia dal PCI sino ad oggi questo fa pensare a 30-50% di consensi che hanno già deciso di ionon iteressarsi più a questa storia.
    Di grazia cosa è questo se non una scissione silente ?

  17. Lodovica Magistrali ha scritto:

    il pd perderà a sinistra ma di sicuro recupererà al centro e a destra…

  18. Marco Olivetti ha scritto:

    Sarebbe più bello vedere quanti voti prenderà dal M5S, perchè la sfida sta tutta lì.

  19. Pasquale Ascioti ha scritto:

    Io credo che Renzi faccia paura alla vecchia sinistra conservatrice…!! Credo invece che prenderà più voti di quanto si possa credere, nonostante tutta la propaganda contro di lui… Se i militanti di sinistra riuscissero a decidere con la propria testa senza dover “obbedire” alle direttive del partito, lo stesso PD ci guadagnerebbe…!!!

  20. Paolo Graziani ha scritto:

    ottimo, il PD prende i voti della destra e rinuncia a quelli della sinistra. D’altra parte il PD ha già perso milioni di voti – finiti nell’astensione, soprattutto, e nel M5S. Ormai punta ad essere il partito del 25-30%, tanto col Porcellum è sufficiente avvicinarsi al 30% per governare con le larghe intese.

  21. MatteoRighetti ha scritto:

    @Fiorella Prenna è il contrario se ho ben capito, li prenderebbe SEL in uscita dal PD

  22. Robert Ceccarelli ha scritto:

    ma calano i votanti…

  23. Giancarlo Pecci ha scritto:

    Come volevasi dimostrare

  24. Sandro Di Spigna ha scritto:

    … il mio di sicuro !!!

  25. Alberto Rilla ha scritto:

    Al momento con l’ectoplasma Epifani segretario e Cuperlo a tenergli bordone, 4 punti persi a favore del movimento 5 stelle per la porcata Cancellieri

  26. Alfredo Bedin ha scritto:

    tutta salute bper il PD queste modestissime perdite aSX

  27. Fernando Giannoni ha scritto:

    Sono tutte chiacchiere. Per quando si andrà a votare i sondaggi saranno cambiati cento volte. Cerchiamo di avere fiducia.

  28. Simone T. Paschetto ha scritto:

    statista s. m. e f. [der. di stato2] (pl. m. -i). – Uomo, donna di stato; persona che ha una profonda esperienza, teorica e pratica, dell’arte di governare uno stato: insigne s.; il Cavour è ritenuto uno dei più grandi s. del sec. 19°; una delle maggiori statiste europee del Novecento.
    -Non è che volevi dire STATISTICO?
    Madre mìa…

  29. Giorgio Mauri ha scritto:

    Carissimo Simone, c’è una differenza tra la realtà e il paradiso. La realtà scorre velocissimaaaa, non c’è tempo per la perfezione ! Le parole possono venir giù spezzate a metà, storpiate … è ovvio ! dipende dal contesto ! Il tuo richiamo mette in luce il mio o il tuo di errori ? pensaci su un pò e poi dimmi che ne pensi.

  30. Enrico Ferretti ha scritto:

    sai cosa c’è… il problema non è ragionare con la testa, ma ragionare con la tessera… chi s’è tesserato per il PD l’ha fatto per una concezione di sinistra, non di centro!!!

  31. Giuseppe Orlando ha scritto:

    ma li state studianto tutti,perche avete paura di matteo

  32. Vera Bertino ha scritto:

    si ma pubblica anche il resto del sondaggio dove dice quanti ne prende e da chi!!!

  33. Simone T. Paschetto ha scritto:

    che non sai la differenza e ti arrampichi sugli specchi.
    Cia’!!

  34. Gianni Devoto ha scritto:

    andate tutti a fare in culo-dico ai sondaggisti!

  35. Giorgio Mauri ha scritto:

    Allora te lo dico proprio con chiarezza: sei un povero stronzo (: Mi dispiace, ma lo sei due volte. Uno perché leggere dei POST come se fossero lettere ufficiali è da dementi (un Post è soprattutto pathos, non è uno studio), il secondo perché sei così fesso e presuntuoso da pensare che esista un essere umano che non è in grado di distinguere tra uno statista e un esperto di statistica (e non mi interessa sapere come debba essere appellato l’esperto di statistica, fallo tu che hai tempo da perdere) – Ora va a cagare, tu e il tuo amico Renzi. ci vediamo coglione

  36. Volare Libero ha scritto:

    speriamo che mandi a casa D’ALEMA.

  37. Michele Maffei ha scritto:

    Certo questo pd celasta mettendo tutta tutti I giorni ne conbinano una perderanno tantissimi voti vuoldire che non andranno al potere o con Renzi o senza una cosa e sicura non CANBIERA ASSOLUTAMENTE NIENTEEEEE

  38. SaverioLisco ha scritto:

    I SONDAGGI DI CUI SOPRA SONO UNA VALANGA DI FESSERIE. COMEALSOLITO CERCATE DI INFLUENZARE L’ELETTORATO CON I VOSTRI SONDAGGI CHE NON HANNO NULLA DI VERO SE NON L’IDEA A PAGAMENTO DI SOGGETTO INTERESSATO..

  39. Luigi Inglese ha scritto:

    Se Renzi diventa segretario del pd cambio non voto più il PD ma nemmeno in favore di sel

  40. Pingback: Il sondaggio di Agorà e Renzi – Visti da Lontano - Blog - L’Espresso

  41. Vito Casale ha scritto:

    E bravo Matteo

  42. Alan Ford ha scritto:

    contenti i piddini , marchionne e briatore. Avanti con il vuoto dal licenziamento facile…

  43. Emanuele Dolce ha scritto:

    Con una settimana di campagna elettorale Berlusconi se li mangia 3 punti percentuali. Renzi è dunque inutile alla causa.

  44. Paolo Corbetta ha scritto:

    Ma non han mai vinto con un qualsiasi programma che non fosse “via Berlusconi”. Scusa eh, ma se uno non prova a ciulare voti agli altri partiti come pensa di vincere?! Con i voti degli alieni?!

  45. Daniele Nurisso ha scritto:

    Lo sapevate che Walter Hallstein fu il giurista nazista che definì le leggi per sottomettere le nazioni europee conquistate da Hitler.
    Lo stesso Walter Hallstein fu poi tra i padri fondatori della Unione Europea,
    ne fu il primo presidente e fu presidente della commissione europea per nove
    anni, dal 1958 al 1967.
    Walter Hallstein per nove anni, dal 1958 al 1967 fu l’architetto in capo
    della costruzione dell’Unione Europea, comandando un’armata di migliaia di
    burocrati al di fuori di ogni controllo democratico.
    L’Unione Europea di Bruxelles non è una democrazia ma una dittatura perché il
    popolo non può eleggere la Commissione Europea che non può nemmeno essere destituita. Dr. Rath: EU: political perspective : youtube http://www.slideshare.net/danielenurisso9/walter-hallstein-26789394

  46. ReginaCusmano ha scritto:

    C’E’ QUALCUNO – COME EMANUELE DOLCE –  che ancora crede che “Berlusconi si mangia tutti con una settimana di campagna elettorale”.  Sveglia!! Berlusconi, al momento,  è un pregiudicato condannato e interdetto per 2 anni dai pubblici uffici. Non può fare campagna elettorale. Al momento ha un anno di galera da scontare e sta trattando per i “domiciliari” o per i “servizi sociali”, Per i giudici della Corte d’Appello è interdetto dai pubblici uffici per 2 anni. Ma con la legge Severino della prossima setrtimana, sarà fuori dalla politica per 6 anni. Quindi se ne riparla non prima di due ma quasi sicuramente,  non prima di sei anni.  Berlusconi potrà forzare la mano e comiziare dalle sue televisioni, ma rischia grosso, perchè i giudici potrebbero punirlo annullando i domiciliari o i servizi sociali, obbligandolo a scontare in galera l’anno che di pena  che gli resta da scontare.  Come vedi, il pregiudicato Silvio, è messo assai male. Passa ad altro dirigente politico.

  47. Emanuela Manciati ha scritto:

    ma ne prende 6% in più da Grillo e PDL Il PD guadagna quindi il 3%. Metteteli completi i sondaggi!

  48. Nadia Paciotti ha scritto:

    Figurati che perdita cospiqua…

  49. Boris Mangano ha scritto:

    Scusa Emanuele, ma se Berlusconi 3 punti percentuali se li mangia a prescindere, quale sarebbe il candidato utile alla causa? Nembo kid (citazione) ? Secondo me l’analisi giusta l’ha fatta Giaime: se vogliamo credere a questi numeri, il risultato finale e’ “tutto di guadagnato per la coalizione di centro sinistra”. A voler giocare a fantapolitica, questi numeri avrebbero potuto fare la differenza tra non-perdere e vincere le elezioni. Poi, se diventa un problema *guadagnare voti*, li’ dove questo partito non e’ mai riuscito…mi tiro fuori dalla discussione

  50. Emanuele Dolce ha scritto:

    Il candidato utile alla causa è quello che ricostruisce l’Ulivo, cioè una coalizione di partiti e movimenti di sinistra con un pezzo di centro democratico capace di proporre un’alternativa stabile, politica, alla destra, unendo e non dividendo. Il modello del leader che “porta” voti (a credere ai sondaggi, poi, e faccio fatica a crederci) per conto suo, imponendosi a tutti, è un modello che non sta in piedi. Perché, appunto, basta una settimana di campagna elettorale mirata “à la Berlusconi”, basta un qualunque scandaletto su Panorama, per farlo venire giù. Serve un lavoro di almeno medio periodo.

  51. Boris Mangano ha scritto:

    Si, ma questa campagna su quanti voti porta o perde Renzi la fanno piu’ i detrattori di Renzi (per poi attaccarlo) di lui stesso. Perche’ hai postato questo sondaggio allora?

  52. Emanuele Dolce ha scritto:

    Non l’ho postato io. Commento un post su termometro. 🙂

  53. Boris Mangano ha scritto:

    Fatto sta che sei finito sulla mia newsfeed e il tuo, e altri commenti, mi hanno rovinato la colazione 🙂 Aspettiamo il candidato che ricostruisca l’Ulivo e risolva tutti i problemi del centro sinistra e dell’italia. Io saro’ il primo ad appoggiarlo. Per il momento abbiamo questi tre candidati segretario, dato che Nembo Kid non e’ ancora sceso in campo.

  54. Riccardo De Filippis Capaccini ha scritto:

    ma come si fa a perdere voti dagli astenuti, ma che sondaggi.. fate ridere. via il mi piace subito.

  55. Mauro Vicini ha scritto:

    solo ? Quale serietà un sondaggio che ci fa guadagnare 3,4% dei voti da un partito che non c’è (Forza Italia). Inoltre si raggiungerebbe la % che già ora viene indicata come media dei diversi sondaggi.

  56. SakshinDeva ha scritto:

    Hanno ragione I giapponesi> Il popolo Italiano e’ il piu’ stupido al mondo. Ci sono ancora milioni di persone che votano PD e Forza Italia/PDL dopo tutto quello che hanno combinato ! Significa non avere un briciolo di cervello rimasto. Il fatto che il M5S non pice non e’ buna ragine per votare sti coglioni

Lascia un commento