•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 27 novembre, 2013

articolo scritto da:

Champions League: la Juventus ospita il Copenhagen

Conte e la Juve chiamati a vincere

Grande attesa allo Juventus Stadium, dove i bianconeri di Antonio Conte si giocano una fetta molto importante delle speranze di qualificazione ospitando i danesi del Copenhagen. La clamorosa sconfitta del Galatasaray in Danimarca ha reso meno amaro il pareggio interno della Juventus contro il Real Madrid, rimescolando i giochi e riconsegnando il destino del girone totalmente nelle mani dei bianconeri, che con 6 punti nelle ultime due gare sarebbero qualificati agli ottavi di Champions League senza dover dipendere dagli altri risultati.

In caso di vittoria stasera (e contestualmente di mancato successo dei turchi a Madrid, contro un Real già qualificato), ai bianconeri potrebbe addirittura bastare un pareggio nell’ultima trasferta di Istanbul, per staccare il pass per gli ottavi con appena 7 punti complessivi. Una situazione che può sembrare quantomeno paradossale, considerando l’attuale ultimo posto della squadra di Antonio Conte nel girone B. Viceversa, un pareggio odierno dei bianconeri ridurrebbe le speranze al lumicino, mentre una sconfitta interna sancirebbe l’eliminazione dalla competizione. Questo il programma completo della serata:

Gruppo A: Bayer Leverkusen-Manchester United; Real Sociedad-Shakhtar Donetsk.
Classifica: Manchester United 8, Bayer Leverkusen 7, Shakhtar Donetsk 5, Real Sociedad 1.

Gruppo B: Juventus-Copenhagen; Real Madrid-Galatasaray.
Classifica: Real Madrid 10, Galatasaray 4, Copenhagen 4, Juventus 3.

Gruppo C: Anderlecht-Benfica; PSG-Olympiakos.
Classifica: PSG 10, Olympiakos 7, Benfica 4, Anderlecht 1.

Gruppo D: Manchester City-Viktoria Plzen; CSKA Mosca-Bayern Monaco.
Classifica: Bayern Monaco 12, Manchester City 9, CSKA Mosca 3, Viktoria Plzen 0.

Nel gruppo D i giochi sono già fatti, con le favorite Bayern e City già qualificate con 2 turni d’anticipo. Discorso opposto nel girone A, dove nessuna squadra ha ancora staccato il biglietto per gli ottavi. Tuttavia, in caso di vittoria interna della Real Sociedad contro lo Shakhtar, un pareggio all’Old Trafford porterebbe Manchester United e Bayer Leverkusen a braccetto agli ottavi. Nel gruppo C il PSG è ad un punto dalla qualificazione, da ottenere nella sfida odierna con l’Olympiakos, che è a caccia di punti per tenere a distanza di sicurezza il Benfica ed ipotecare la seconda piazza.

Antonio Conte si affida alle certezze per strappare i 3 punti ai danesi. Si ritorna dunque al 3-5-2 (dopo 2 gare di Champions contro il Real affrontate con il 4-3-3), con Tevez e Llorente in grande spolvero e quindi confermati al centro dell’attacco. Ogbonna, Caceres e Padoin si contenderanno due maglie, con i primi due in vantaggio sul friulano. A centrocampo il sacrificato dovrebbe essere Marchisio, anche se la diffida di Vidal potrebbe spingere Conte a cambiare idea all’ultimo momento. Ancora ko Isla, Lichtsteiner, Barzagli, Giovinco ed il lungodegente Pepe. Solbakken si affida ad un 4-4-1-1 in cui spiccherà l’assenza di Braaten, match winner contro il Galatasaray.

Tevez a caccia di un gol che in Champions manca dall'aprile 2009

Tevez a caccia di un gol che in Champions manca dall’aprile 2009

La gara di stasera è inedita: Juventus e Copenhagen si sono incontrate solamente nella gara d’andata giocata in Danimarca. Un precedente di buon auspicio contro le squadre danesi è quello risalente ad un anno fa. Le premesse sono le stesse: una Juventus in difficoltà (l’anno scorso 3 punti nelle prime 3 gare, quest’anno 3 nelle prime 4) anche a causa di un clamoroso pareggio in Danimarca (entrambe le volte 1-1, in rimonta e con una marea di occasioni sprecate) e di fronte alla gara del possibile rilancio in casa contro i danesi. L’anno scorso fu un trionfo, con un secco 4-0 rifilato al Nordsjaelland, primo passo di una cavalcata che avrebbe portato addirittura al primo posto finale nel girone, a seguito del 3-0 contro il Chelsea e della vittoria a Donetsk nell’ultima decisiva giornata.

Probabili formazioni e quote di Juventus-Copenhagen:

Juventus (3-5-2): Buffon; Bonucci, Ogbonna, Chiellini; Caceres, Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah; Tevez, Llorente. All. Conte.

Copenhagen (4-4-1-1): Wiland; Jacobsen, Mellberg, Sigurdsson, Bengtsson; Gislason, Claudemir, Delaney, Bolanos; Jorgensen; Vetokele. All. Solbakken.

Arbitro: Eriksson (SVE).

Quote SNAI: 1.13 (1), 7.50 (X), 20.00 (2).

Orario di inizio: ore 20:45.


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

0 comments