•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 3 dicembre, 2013

articolo scritto da:

Camusso: basta propaganda. Il rischio è un’emergenza democratica.

Camusso: basta propaganda. Il rischio è un’emergenza democratica.

Camusso: basta propaganda. Il rischio è un’emergenza democratica. La segretaria generale della Cgil non si risparmia ed attacca duramente il governo di ‘larghe intese’ presieduto da Enrico Letta.

Per la leader del sindacato “è finito il tempo della propaganda, degli annunci e delle promesse. Sta diventando insopportabile l’abitudine di dire una cosa e di farne un’altra”.

Camusso sulla legge di stabilità – Continuando, affonda sulla Stabilità: “ci avevano detto che nell’esame della legge di stabilità in Senato ci sarebbe stata attenzione anche al lavoro. Non è accaduto nulla. Abbiamo la sensazione che i politici parlino molto di loro stessi e fra loro, invece di parlare alla gente di come risolvere i problemi. C’è il concreto rischio”, avverte la segretaria generale Cgil, “che il rancore e il risentimento che ormai si percepiscono, ci portino verso una vera emergenza democratica”.

Imu e imposte progressive –  A tenere banco nell’intervista sono ancora le parole di sabato 30 novembre sull’Imu (“l’unica cosa seria sarebbe rimetterla”, ndr), l’Imposta Municipale Unica: “siamo al punto che ad imposte progressive, che fanno pagare di più ai ricchi si sostituiscono imposte che gravano su chi ha meno, per esempio anche sugli affittuari. E se tiriamo le somme, alla fine la pressione tributaria aumenta”.

Camusso: basta propaganda. Il rischio è un’emergenza democratica.

Camusso “Siamo prigionieri del falso mito della diminuzione delle tasse” – Concludendo la leader della Cgil afferma: “siamo prigionieri di un falso mito, che l’unica cosa utile per la ripresa sia calare le tasse: ne risulta un vero imbroglio”. Il rilancio dell’economia reale, al contrario, potrà arrivare grazie ad un grande piano che rilanci il lavoro, in controtendenza con i drammatici dati sulla disoccupazione e sull’inoccupazione, purché coniugato al rispetto dei diritti e della dignità del lavoratore.

Ministro Delrio “Troppi compromessi” – Gli fa eco il ministro per gli Affari Regionale, Graziano Delrio, affermando “sarebbe stato più semplice far pagare una quota al 10% dei più abbienti. Ne avremmo ricavato 1,2-1,4 miliardi. Ora I troppi compromessi ci costringono a dover racimolare altri 150-200 milioni”.

 

(Daniele Errera)


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

20 comments
Sandro Di Spigna
Sandro Di Spigna

... anche lei se ne accorta ...andiamo bene , anzi malissimo !!!

Sergio Pisano
Sergio Pisano

Questa parla tanto ma non ha mai fatto un tubo!!! Degna erede di Epifani, a proposito "Chi l'ha più visto?" Berlusconi uccide anche dopo morto (si fa per dire).

Pierpaolo Zenga
Pierpaolo Zenga

Ma mandatela a lavorare VERAMENTE. O perlomeno ad occuparsi dei lavoratori ONESTI e non dei fancazzisti!!!!!!

Silvia Girasole
Silvia Girasole

ma calare le tasse a chi?' a me sembre che diano poco con la mano destra e se ne pigliano di più attraverso le nuove tasse, con la mano sinistra.

Ennio Mosci
Ennio Mosci

Tanto a lei che glii frega, le tasse non sa neanche cosa siano in realtà. Non le ha mai pagate.

Lupo Solitario
Lupo Solitario

camusso tu sei una della principali responsabili di questa emergenza avete fatto di tutto per distruggere gli operai e ci siete riusciti...ridevi a squaciagola mentre panzavi con monti...se si verifica un'emergenza democratica ti consiglio di espatriare

Giuseppina Congiusta
Giuseppina Congiusta

e allora incomincia a non imbrogliare tu, a fare le lotte vere per gli operai e a dire basta a questi politici che fanno falsa politica

Fernando Bianchi
Fernando Bianchi

stai zitta che le aziende italiane se ne vanno anche per colpa di chi come te ancora non ha capito cosa significhi vivere nel III° millennio. Sveglia

Claudio Nigi
Claudio Nigi

l'unico rischio è che la gente, si "la gente", quella che per "voi" è solo statistiche, percentuali, su di una lavagna sporca di inciuci e falserie che da 50 anni ci proponete come il nuovo solo cambiando il nome a quei ladri che mangiano alle nostre spalle.. Bene, quelli, una mattina si sveglieranno e ve le suoneranno di santa ragione, riprendendosi la propria nazione e spedendovi nell'unico posto che tutti meritate : Hammamet ! sperando, naturalmente, nella stessa fine tapina fatta dal grande "statista" che la rese famosa !

Fabio Todisco
Fabio Todisco

per Reagan non era un mito ma una stuoenda realta' di cui hanno beneficiato per anni anche gli incapaci come Bill Clinton

Denise Cattani
Denise Cattani

La Camusso farebbe bene a non parlare di lavoro visto che non sa nemmeno di che cosa si tratti. Mi chiedo come si possa sperare di rilanciare l'occupazione facendo di tutto per far chiudere le aziende. E' proprio divertente, e lo dico per esperienza diretta, lavorare senza diritti, senza orari, senza ferie garantite e ritrovarsi senza guadagni, sempre in mezzo ai problemi e ad una burocrazia vergognosa, magari senza dormire per l'ansia di tutte le scadenze e i pagamenti, solo per pagare spese e tasse. Già, ma gli imprenditori sono "cattivi", sono sfruttatori. I lavoratori invece devono avere i "diritti"....

Luca Argalia
Luca Argalia

Ma vai a cager! Certo a te che ti frega mica devi paga i dipendenti, mica hai la pressione fiscale effettiva più alta d'europa, basta che pensate a magna voi dei sindacati! Ma la magra sta per arrivare a tutti voi compresi.

Alberto Pavan
Alberto Pavan

si certo un falso mito... tant'è vero che non hanno mai provato a farlo, anzi...

Villa Chiara Agriturismo
Villa Chiara Agriturismo

cara camusso il calo delle tasse sara pure un falso mito, ma dovresti spiegare, una volta che lo Stato avrà cancellato gran parte delle economia reale legata alle piccole imprese ed all'artigianato ,come immagini di rilanciare il lavoro....facendo accordi con Marchionne? O con le assunzioni clientelari nella Pubblica Amministrazione? E con quali risorse???

Federico Milani
Federico Milani

Facciamola felice leviamogli l'80% del suo reddito con nuove imposte...