•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 13 dicembre, 2013

articolo scritto da:

Cdm, varato decreto ‘Destinazione Italia’. Letta: “Tagli alle bollette”

Cdm, varato decreto 'Destinazione Italia' Letta: “Tagli alle bollette”

Cdm, varato decreto “Destinazione Italia”. Letta: “Tagli alle bollette”. Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legge “Destinazione Italia”, contenente una serie di misure atte rilanciare la crescita. Il piano è organizzato in due fasi visto che, dopo il decreto, seguirà un disegno di legge da approvare in Parlamento.

Faro del provvedimento è il taglio delle bollette, che corrisponde a circa 850 milioni: “Ci sarà una forte riduzione del costo dell’energia e del costo delle bollette. C’è un intervento significativo anche sui crediti per la ricerca e una serie di misure per la digitalizzazione delle imprese – attraverso i crediti d’imposta e bonus in particolare per le Pmi – e sul campo assicurativo dell’Rc Auto, con il calo dei costi per i consumatori”, ha spiegato il presidente del Consiglio. Con il provvedimento, ha poi specificato Letta, “interveniamo con una forte riduzione del costo delle bollette, soprattutto per le imprese”.

Tagliate anche le assicurazioni Rc per le automobili, con sconti in media del 7%. Su questo punto è intervenuto il ministro dell’Economia, Flavio Zanonato: “Dobbiamo rendere il più possibile corretto il comportamento degli automobilisti e ribaltare il meccanismo sullo sconto della tariffa. Il meccanismo di riduzione della tariffa non è affidato al mercato, ma a un meccanismo obbligatorio. Si introduce la possibilità di avere lo sconto con una scatola nera che documenta il sinistro”.

Zanonato

Infine, all’interno del decreto, sono contenuti anche provvedimenti per facilitare e velocizzare i lavori infrastrutturali in vista dell’Expo 2015, che si terrà a Milano e misure che incentivano all’acquisto di libri.

Per quanto concerne l’Esposizione Universale, Letta ha dichiarato che sono state “approvate anche alcune norme per accelerare i lavori infrastrutturali attorno all’Expo del 2015. Questa per noi è sempre una priorità su cui lavorare con grandissimo impegno”.

In relazione all’acquisto di libri, il premier ha dichiarato che “nel Decreto Legge c’è una misura per favorire la lettura”. Tra gli interventi previsti, infatti, si riscontralo stanziamento di 50 milioni al fine di creare una “detrazione fiscale del 19% del prezzo dei libri, un punto importante che ha a che vedere con la diffusione dei libri e della cultura”.

Alessandro Genovesi

 


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

13 comments
Comitato Risveglio
Comitato Risveglio

..improvvisamente fanno questi annunci..e chi ci crede? Ci stanno piovendo addosso tante di quelle tasse in questi giorni, è questa la luce del tunnel che ci aspetta?

Ugo Bruschi
Ugo Bruschi

Ma qte cazzate sparano una dietro l'altra? Ma se oggi veramente tagli ieri cosa avete fatto ci avete preso per il culo?.... Se uno volesse fare un vero cambiamento in Italia non si candiderebbe come politico!... Ah beh!... Ora c'è Renzi ahahhahah ahahha

Francesco Cantatore
Francesco Cantatore

. oggi ha detto ho mantenuto le promesse ma che promesse non è ancora legge ... e poi lui viene pagato per farle queste cose non che fa le promesse e dice di averle mantenute... quello è il suo lavoro di politico... fare il politico non significa solo mangiare sulle spalle della povera gente

Giulio Carboni
Giulio Carboni

seeeeee leggere bene il decreto parte dal 2017 la legge....

Giovanni Patarga
Giovanni Patarga

basta prendere per il culo il popolo italiano, che i forconi te lo mettono in quel posto

Maria Grazia Moscatelli
Maria Grazia Moscatelli

....le bollette che diminuiscono??????Nooooooooooo.Ho capito mettono un'altra nuova tassa, come si chiamera' ????

Daniela Di Camillo
Daniela Di Camillo

certo prima le aumentano e poi fanno finta di tagliarle..... ma davvero davvero pensano che siamo tutti degli imbecilli patentati??? beh si sbaglia e si sbaglia di grosso!!!!!!!

Nicola Sforza
Nicola Sforza

PATETICI. Il contentino per evitare la furia dei forconi!!

Alessandro Di Luigi
Alessandro Di Luigi

Con una mano ti dà e con l'altra ti toglie. Siamo ai titoli di coda.