•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 8 dicembre, 2011

articolo scritto da:

Primarie Repubblicani: Cain lascia, Gingrich vola

cain

Gingrich 31,0%
Romney 20,5%
Cain (ritirato) 13,0%
Paul 8,0%
Perry 6,8%
Bachmann 4,8%
Santorum 3,3%
Huntsman 2,3%

Questa è la media dei sondaggi dell’ultima settimana pubblicata sul sito RealClearPolitics. L’ultima settimana politica Statunitense è stata caratterizzata dal ritiro di Herman Cain che, accusato da varie donne di molestie sessuali nei loro confronti (fatto che sarebbe avvenuto quando Cain era presidente della National Restaurant Association), fatto al quale va aggiunto il racconto di Ginger White, che ha detto di essere stata l’amante di Cain per tredici anni (ma lui ha detto di averla solo aiutata finanziariamente). Cain, che già aveva visto il suo consenso scendere non poco per via di questi fatti, si è detto costretto a ritirarsi proprio per aver modo di difendersi da queste accuse.
Inevitabilmente, il ritiro di Cain, uno dei principali candidati della corsa alle Primarie, tanto che per un periodo era stato anche in testa ai sondaggi ed ancora oggi, nonostante il ritiro, quotato al 13%, causa un terremoto politico non da poco, e sono molti i candidati che puntano a giovare di questi consensi. A quanto pare, però, a guadagnarci più di tutti è quello che sembra essere l’uomo del momento di queste Primarie fino ad ora caratterizzate da numerosi colpi di scena, ovvero Newt Gingrich, che vola letteralmente al 31,0%, superando Mitt Romney di oltre 10 punti. Un risultato non da poco, dunque, ma che Gingrich, che nel foundraising è ancora molto indietro, dovrà saper gestire.

Intanto, però, si inizia a parlare in maniera sempre più concreta dei primi voti alle Primarie che si terranno tra un mese, ovvero quelli dell’Iowa e del New Hampshire, due test storicamente molto significativi in cui, molto spesso, si inizia a fare una prima selezione tra i candidati alle Primarie.

cain

In Iowa, un recente sondaggio della CNN ha dato Gingrich al 33%, seguito da Romney al 20% e Paul al 17%. Insomma, una battaglia che, al momento sembra chiusa nello Stato in cui quattro anni fa si imponeva a sorpresa Huckabee.

Nel New Hampshire, Stato che è un po’ considerato un sobborgo conservatore del Massacchussetts, stato quest’ultimo di cui Mitt Romney è stato Governatore, sembra anche questa una battaglia chiusa, in cui Romney conduce col 35%, seguito da Gingrich al 26% e Paul al 17% (sempre secondo la CNN).

La South Carolina, stato in cui le Primarie si terranno poco più tardi, vede confermata la tendenza degli Stati del Sud favorevole a Newt Gingrich, che qui condurrebbe (sempre secondo la CNN) col 43%, seguito da Romney al 20% e Rick Perry all’8%.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

0 comments