•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 18 dicembre, 2013

articolo scritto da:

Rai, Antonio Caprarica si licenzia e denuncia ‘pressioni inammissibili’

Rai, Antonio Caprarica si licenzia

Rai, Antonio Caprarica si licenzia e denuncia ‘pressioni inammissibili’.

Lo storico corrispondente da Londra della Rai lascia l’azienda. Caprarica motiva così le sue dimissioni: “mi perseguitano”. “Non avrei mai immaginato – dichiara il giornalista – di lasciare in questo modo l’azienda della mia vita, dopo oltre un quarto di secolo di servizio onorevole e immacolato in ogni angolo di mondo. Troncare questo rapporto con effetto da oggi, come ho appena comunicato alla direzione del personale, è per me l’unica possibilità di immediata reazione alle crescenti pressioni esercitate dai vertici aziendali con metodi inammissibili e offensivi.

Attacco al consiglio di amministrazione – Antonio Caprarica spiega: “ho respinto finora gli attacchi rivoltimi, dimostrandone l’infondatezza, ma né la mia salute né la mia dignità mi consentono di rimanere ulteriormente in Rai. Purtroppo, la mia vicenda illustra drammaticamente l’assenza di qualsiasi organo aziendale di garanzia per i lavoratori, giacché il consiglio d’amministrazione – da me informato su ogni passaggio della persecuzione – ha preferito voltarsi dall’altra parte piuttosto che chiedere spiegazioni al direttore generale. Con buona pace per il codice etico della Rai”.

Rai, Antonio Caprarica si licenzia e denuncia 'pressioni inammissibili'

Caprarica “Non mi resta che sbattere la porta” – Annuncia azioni legali Caprarica che conclude così la sua nota: “Non mi resta, con profonda amarezza, che sbattere la porta e andare dritto nelle aule dei tribunali, chiedendo ai giudici la tutela dei miei diritti e della mia onorabilità contro il vertice Rai, che dev’essere ricondotto al rispetto delle regole. Bisognerà battersi per assicurare, in questa situazione, un futuro al servizio pubblico, e io continuerò a farlo da cittadino e da giornalista”.

 

Giuseppe Spadaro

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

32 Commenti

  1. Pingback: Rai, Antonio Caprarica si licenzia e denuncia ‘pressioni inammissibili’ | News Novità Notizie Trita Web

  2. Antonio Gemma ha scritto:

    Dicci cosa ti hanno fatto!…detto!…

  3. Giulio Voto ha scritto:

    Parla Antonio!!

  4. Emanuela Pigella ha scritto:

    Forse non vota x lo stesso partito ??

  5. Mauro Amelio ha scritto:

    se non spiega le pressioni, non servono le dimissioni.

  6. Riccardo Farinelli ha scritto:

    una ulteriore testimonianza del brutto momento che il nostro Paese sta vivendo

  7. Gustavo de Mari ha scritto:

    che succede?

  8. Felice Salomone ha scritto:

    Solidale con Lei, ma vorrei capire di più!

  9. Stefania Inverardi ha scritto:

    Oramai!!!! Italia sta affondando sempre più!!!!! Priva di valori, e dignità !!!!!! Le sono solidale!!!!!

  10. Michelangelo Turrini ha scritto:

    peccato, un bravissimo inviato, come pochi

  11. Alessandra Fiore Salvatori ha scritto:

    Un grande giornalista

  12. Claudia Lanci ha scritto:

    Perché Rainews 24 è la stessa di prima? E i tg? E i giornalisti di Prima Pagina? E le fiction inguardabili? Con quel che costa il mostro Rai…

  13. Giorgio Righetti ha scritto:

    non c’è spazio nel giornalismo per persone libere, meglio i leccaculo, quelli galleggiano sempre.

  14. Roberto Paviola ha scritto:

    Solidarieta’ massima ad un giornalista che stimo molto…ma mi piacerebbe sapere qualcosa in piu’….che tipo di pressioni..per esempio!

  15. Celestino Sconfienza ha scritto:

    Finalmente spero di non più vederlo, non lo sopporto proprio

  16. Pennetta Arnaldo ha scritto:

    it’s a shame!

  17. Ersilia Rainone ha scritto:

    Ormai siamo in balia di persone ignoranti …capisco e comprendo la sua decisione!

  18. Tiziana Foschini ha scritto:

    perdiamo nuovamente 1 bella intelligenza alla RAI,peccato! Lei ha tutta la mia soldarieta’e la stima di sempre!

  19. Marco Valerio Biasin ha scritto:

    Troppo istruito per quella banda di ignoranti

  20. Teddy Matteo Rossini ha scritto:

    Mediaset l’aspetta a braccia aperte! 🙂

  21. Riccardo Tallarico ha scritto:

    Ma quanto costava tenere questo a Londra con vitto e alloggio, per avere ogni tanto servizi inutili e pieni di banalità?

  22. Loris Accica ha scritto:

    Denuncia “pressioni inammissibili”. Che vuol dire?

  23. Graziella Salvatico ha scritto:

    Ma possibile uno che puace fanno di tutto per mandarlo via e noi paghiamo il canone a questi pagliacci senza riuscire a farci sentire …

  24. R.e. Genova ha scritto:

    RAI vergognati.sopratutton di perdere un bravo giornalista

  25. Francesco Pasquini ha scritto:

    Non ti meritano . Fottitene

  26. Margherita Carloni ha scritto:

    Già lo aveva spodestato Berlusconi dalla direzione dei GR Rai….

  27. Ennio Perrone ha scritto:

    Sembra incredibile !! ma dov’è la meritocrazia tanto sbandierata ??

  28. Giorgio Secchi ha scritto:

    Non mi sembra una gran perdita

  29. Daria Lucca ha scritto:

    Scusate, ma perseguitato come e dove?

  30. Aldo Sammarelli ha scritto:

    …al massimo si “dimette”…

  31. Francesco Boris Giordano ha scritto:

    Forse ha fatto bene!

  32. Giorgio Secchi ha scritto:

    Trovo insopportabile che chiunque in Rai finisca in tribunale che gli dà sempre ragione. La vera spending review, oltre che nella politica, va fatta in rai, dove ci sono migliaia di persone, soprattutto giornalisti, che non fanno un beato nulla e sono lì per effetto delle loroprotezioni politiche. Caprarica vada in pensione che ha l’età e ringrazi della bella vita che ha fatto, londra Parigi, non ricordo di là da servizi frivoli mai una i chiesta, un reportage. Alla sua età cominci a lavorare, non è mai troppo tardi

Lascia un commento