•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 19 dicembre, 2013

articolo scritto da:

“Limiti il gioco d’azzardo? Meno fondi” Scivolone Pd, Renzi: “Correggere subito”

giochi d'azzardo

Scivolata molto pesante del Pd sulle slot machine, che si inserisce in un clima già pesante per i tagli presenti nella legge di stabilità che servono per tenere in ordine i conti nazionali ma hanno fatto infuriare Regioni e Comuni. Nella conversione del decreto “salva Roma” il Nuovo centrodestra ha proposto (attraverso la senatrice Federica Chiavaroli) un emendamento che sembra ridurre i trasferimenti statali agli enti locali che adottino regolamenti per limitare la diffusione di slot machine videolottery, quando le limitazioni riducano il gettito o provochino liti con gli operatori del settore.

IL TESTO DELLA DISCORDIA – Per essere aderenti al testo, si dovrebbe dire che, se le Regioni o gli enti locali dettano regole “non coerenti con l’assetto regolatorio statale di settore” (evidentemente si parla di regole più restrittive) in materia di “giochi pubblici riservati allo Stato”, occorre vedere se in base a quelle regole lo Stato incassa meno oppure ha maggiori spese “anche a titolo di eventuale risarcimento del danno nei riguardi dei concessionari statali per la gestione della raccolta dei giochi pubblici”. In queste ipotesi, scatterebbero riduzioni dei trasferimenti pari alle minori entrate o maggiori spese: ciò “in coerenza con il principio di perequazione ed equilibrio finanziari tra livelli di governo”.

azzardo slot machine gioco d'azzardo

Per la proponente, ovviamente, non c’è “nessun intento punitivo nei confronti degli enti locali che adottano misure restrittive sul dilagare del gioco d’azzardo”, ma si vorrebbe soltanto convocare un tavolo tra il governo ed gli enti locali per chiarire la distribuzione di competenze in materia ed “evitare che si ingenerino contenziosi che rischiano di essere numerosi a carico dello Stato e fronteggiare la diminuzione di gettito che sta già avvenendo”. Posto che l’intervento della Chiavaroli mette in chiaro un principio – i soldi che non arrivano dalle slot machine devono saltare fuori da altre parti – il tono della disposizione sembra tutt’altro rispetto alla sua spiegazione.

LE REAZIONI – A reagire per primi, con indignazione, i parlamentari del MoVimento 5 Stelle, altri esponenti dell’opposizione (da Sel alla Lega Nord), fino a Scelta civica. Si sono fatti sentire subito anche gli amministratori locali, primi destinatari della norma: se il presidente della provincia di Rimini, Stefano Vitali, scrive che “Un abominio del genere si è visto poche volte nella storia della Repubblica” e per il presidente calabrese della commissione regionale contro la ‘ndrangheta Salvatore Magarò“Il governo vuole fare cassa con il gioco d’azzardo”, molte accuse prendono di mira il Pd, che ha votato quell’emendamento.

Roberto Maroni gioco d'azzardo

Lo fa, per esempio, il leghista Roberto Maroni, per il quale l’emendamento è una vergogna: “Il nuovo corso di Renzi: favorire il gioco d’azzardo e bastonare le Regioni che lo contrastano – scrive su Facebook -. La potente e ricchissima lobby delle slot e del gioco d’azzardo ha colpito ancora. Ostacoli le slot machines nel tuo territorio? Lo Stato ti taglia i trasferimenti di denaro”. Maroni, in effetti, tocca Renzi sul vivo; anche perché, per dire, tra i suoi maggiori sostenitori ci sono anche molti degli eletti che da tempo si battono (come Giuseppe Pagani in Emilia Romagna) per la lotta al gioco d’azzardo, anche sul piano normativo.

Renzi gioco d'azzardo

In effetti Matteo Renzi non rimane muto: prima affida un commento a Twitter (“Non posso spiegarlo perchè è inspiegabile. Ho chiesto al Pd di rimediare”), poi è più chiaro con il periodico Vita: “E’ pazzesco, allucinante. Ho chiamato Lorenzo Guerini, coordinatore della segreteria che ha già parlato con Roberto Speranza e stanno cercando tecnicamente una soluzione: o un ordine del giorno o altro perché è stata votata una cosa inaccettabile”. Al passaggio alla Camera, c’è da starne certi, sarà battaglia.


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

43 comments
Simone Bonanomi
Simone Bonanomi

Contini,non diciamo cazzate.SEL fa opposizione vera senza ragliare come somari come altri...

Pietro Favaro
Pietro Favaro

... ci ricordiamo del Colonnello Rapetto ????

Pietro Favaro
Pietro Favaro

Gioco. Vuole dire che ci stanno preparando un nuovo Porcellum voluto e gestito dalle varie MAFIE a cui fa capo il gioco d’azzardo, legale e non. Ovviamente queste cosche tendono a fare i “cazzi” loro, senza curarsi d’altro, premendo per continuare l’andazzo attuale, e anzi cercare di migliorarlo … a loro vantaggio .. ovviamente, (mica hanno pagato i 98 MILIARDI di euro che dovevano per tasse mai pagate), come non pensano ai costi che comporta per la società il fatto che una massa di persone comuni, non di benestanti, si impoverisca sempre di più pensando di arricchirsi con “UNA BOTTA DI CULO”. Tale condotta comporta oltre che l’impoverimento delle persone anche entrare in una spirale per cui si ammalano di “ludopatia”, malattia che ha dei costi sociali non quantificati né quantificabili ma sicuramente da addebitare alle case da gioco che li … producono. A questo punto, senza voler parteggiare per una o l’altra parte, vogliamo fare un bilancio di costi – benefici, tra le entrate del gioco d’azzardo e i costi sociali che questo produce. ????

Enrico Macchi
Enrico Macchi

L'ira di questo, l'ira di quello, ma alla fine il PD non si smentisce mai... Vaffanculo si può scrivere?

Luigi Di Maio
Luigi Di Maio

Hahah, "Renzi si è incazzato", questa è bella! Se il m5s non avesse sollevato il problema la legge sarebbe passata in sordina. Perchè non si è incazzato quando alle lobby delle slot hanno abbonato 98 miliardi di euro?

Luigi Di Maio
Luigi Di Maio

Per non parlare dei 98 miliardi abbonati e dei finanziamenti alla fondazione Vedrò di Letta!

Marco Trobbiani
Marco Trobbiani

senza dimenticare la lega Nord che ne ha parlato molto prima !!!!!! E da mesi che l'unica speranza Matteo Salvini parla di slot machine ... ( usate google )

Davide Pozzi
Davide Pozzi

Mi spieghereste perché il proibizismo delle slot dovrebbe funzionare e non far aumentare slot illegali o altri giochi d'azzardo più o meno legali

Giancarlo Fata
Giancarlo Fata

Perché non si rendono pubblici i nomi di chi sta' dietro a queste Società che gestiscono ile slot ? Nomi forti vero VERGOGNA

Lucio Contini
Lucio Contini

vogliono aiutare i concessionari del gioco d'azzardo che finanziano le loro fondazioni. Chiaro, no?

Lucio Contini
Lucio Contini

le leggono, le leggono. O se non le leggono è perchè se le sono fatte scrivere direttamente dai lobbisti.

Lucio Contini
Lucio Contini

Vero, anche Sel ha votato contro. Almeno a questa cosa ha votato contro...

Lucio Contini
Lucio Contini

quello che conta sono gli atti parlamentari, non le chiacchere alle presentazioni di bruno vespa. Il PD ha votato a favore di questo schifo, questo è quanto...

Lucio Contini
Lucio Contini

gente pagata da lottomatica e sisal come tutti quelli della fondazione Vedrò... Come Enrico Letta e Angelino Alfano.

Lucio Contini
Lucio Contini

Inspiegabile??? Ma come sarebbe a dire INSPIEGABILE??? io me lo spiego ricordando che le Fondazioni di PD e di NCD, che sia Enrico Letta che Alfano ricevono soldi dalle società concessionarie del Gioco D'Azzardo... Che dite? Può essere una spiegazione? :-O

Maria Damaso
Maria Damaso

se andassero meno in TV e leggessero quello che votano certe porcate non le farebbero

Antonio Piatti
Antonio Piatti

Alla sera Letta e Alfano vanno a giocare le 13°degli italiani

Mauro Conti
Mauro Conti

A volte mi chiedo che razza di gente il PD manda in Parlamento e che razza di discussione è quella che produce questi mostri.....!!!!

Egeo Damiano
Egeo Damiano

state all'erta.in parlamento mettono trabocchetti ale leggi.

Beppe Roca
Beppe Roca

Corregge.....ci hanno provato se le pecore stavano zitte passava....

Mario Lanza
Mario Lanza

forza italia e grillo invece son la salvezza del paese XD

Stefano Faccin
Stefano Faccin

Questi ancora non hanno capito che oggi, grazie al web e al M5S in tre secondi il marcio che combinano esce dappertutto ... Credono ancora di vivere negli anni '70 quando grazie alla carta stampata di proprietà potevano insabbiare tutto e far credere alla gente quello che volevano.

Fabio Senior Ceteroni
Fabio Senior Ceteroni

Ma su uno scivolone in più o in meno che volete che sia quando saranno ridotti al 5% ne vedremo di belle!

Roberto Trovato
Roberto Trovato

perchè a loro non bussa equitalia ? quale ministro ci mangia sopra?

Simone Bonanomi
Simone Bonanomi

E' possibile dire che anche SEL ha votato contro,oppure occorre leccare i culi ai soliti noti oscurando la verità?Allora si dica che M5S e SEL han votato contro.

Maria Grazia Moscatelli
Maria Grazia Moscatelli

il gioco "rovinafamiglie" delle macchinette dovrebbe essere completamente abolito .....ma ai nostri governati non gliene puo' fregare di meno se la genteb va in rovina........

Giovanni Facchini
Giovanni Facchini

Il PD è pappa e ciccia con la lobby paramafiosa del gioco d'azzardo....

Francesco E Basta
Francesco E Basta

scommettiamo che nessuno sapeva di questo emendamento votato anche da loro mica da mio nonno!!!

Francesco Marchese
Francesco Marchese

Chi sa????? chi lo sa???? Chi vogliono aiutar????? A noi mortali l'ardua sentenza.......

Luciana Monti de Luca
Luciana Monti de Luca

Sono dei pazzi e dei collusi...non dimenticate la Fondazione Vedrò !!!! Dove versano le loro mazzette !!!!

Luigi Scarrà
Luigi Scarrà

saranno azionisti delle macchinette del gioco d'azzardo, e di conseguenza sono i loro protettori.

Trackbacks