•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 20 dicembre, 2013

articolo scritto da:

Letta: “Il 2014 sarà l’anno dell’accelerazione”

Conferenza stampa del Presidente del Consiglio, Enrico Letta, al termine del vertice europeo a Bruxelles. Legge di stabilità e ripresa economica al centro dell’intervento del premier. Secondo Letta, tutti gli indicatori economici e sociali dell’Italia dimostrano “un’inversione di tendenza, ora bisogna accelerare e il 2014 sarà l’anno dell’accelerazione”.

Un cauto ottimismo, al quale però Letta fa seguire un immediato avvertimento, relativamente alle numerose lamentele registrate negli ultimi giorno in merito alla Legge di Stabilità: “Tutti chiedono ma la somma di tutti vuol dire la bancarotta dello Stato Italiano, ognuno ha caricato il provvedimento delle proprie aspettative”. “Io non mi sento di far correre al paese i rischi, siamo in mare tempestoso”.

Letta ha poi rivelato come sia nelle intenzioni dell’esecutivo chiudere il prima possibile l’accordo con la Svizzera, relativo ai capitali esportati illegalmente all’estero: “Andrò in Svizzera a gennaio per parlare con le autorità. Lì c’è un tesoro di soldi italiani che devono tornare in Italia con le modalità più utili per il nostro Paese”. L’accordo con la Svizzera e altri paesi “porterà risultati e rappresenterà un grande sforzo di equità”. Servirà, avverte il premier, un “provvedimento forte per riportare in Italia i capitali illegalmente esportati”.

Letta

Netto il giudizio sul declassamento dell’Unione europea ad opera dell’agenzia di rating Standard & Poor’s: “Non credo che bilancio e prospettive Ue meritino il downgrade da parte di Standard&Poor’s ma bisogna fare i conti con le conseguenze, con la necessità di risposte all’altezza. Lavoreremo in questa direzione”. “Questi downgrade – ha aggiunto il premier – arrivano con un tempismo non casuale. Ma le risposte di oggi vanno nella giusta direzione”.

Non manca una battuta anche sul movimento dei Forconi, che da ormai quasi due settimane sta organizzando proteste in tutto il paese: “Il disagio c’è e il governo deve rispondere a questo disagio, ad esempio di chi ha perso il lavoro”.

In conclusione un accenno anche alle polemiche di ieri sull’emendamento a favore delle slot machine votato anche dal Pd: “Ieri ho condiviso quello che Renzi ha detto sulla norma sul gioco d’azzardo, è stato un errore e a questo errore il governo ha intenzione di rimediare”. “È già in stato avanzato un piano d’azione del governo contro le ludopatie e la dipendenza dal gioco d’azzardo, è necessario fare molto di più e noi agiremo con determinazione”.

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

32 Commenti

  1. LuigiValente4 ha scritto:

    TermometroPol Nel senso che il declino sarà ancora più rapido.

  2. Antonio Polese ha scritto:

    questo governo veramente ha la bakketta magica ,oppyre vede attraverso la campana di vetro,……ma dove c……..o vede questa ripresa se non si spende xkè non ci sono soldi nelle famiglie.forse vede una accelerazione alla fame……nessuno gli krede più una parola,vedrete ke verso metà anno,incominceranno adire ke la ripresa verràverso la fine del 2014,,,,,lo stanno dicendo da 3 annni….BASTAAAAA.-

  3. Michelangelo Turrini ha scritto:

    sì l’accelerazione per andare di corsa a casa prima che la gente vi rincorra sul serio con i forconi. Dimettiti e basta!

  4. GetSmart Zen ha scritto:

    Siamo da un pezzo in bancarotta…

  5. Piero Benetti ha scritto:

    Qualcuno si è premurato di far notare all’esimii economista che il paese tutto marcia a passo di carica verso la guerra civile?
    Manca il lavoro ……senza lavoro non esiste futuro! !!”””
    Ma un eventuale barlume di lucidità non lo spinge a chiedersi se non fosse il caso di varare un corposo pacchetto di leggi a tutela,creazione e sviluppo del lavoro?

  6. Ottavio Bollini ha scritto:

    Cazzate…solo cazzate….tutti a casaaaaa

  7. Ugo Bruschi ha scritto:

    Ah Pinocchiooooo!… Il tempo di Babbo Natale è passato!…. Ahahahaha

  8. George Ross ha scritto:

    Caro Letta a te interessa solo.fare bella figura con l’Europa e salvare le banche e tassare solo i pensionati e gli operai e non fare creare posti di lavoro ,il resto non ti interessa!!! Per accorgerti di noi dovresti vivere con i ns pensioni o stipendi un po di tempo …allora si che vedi la bancarotta della gente comume!!!!!!!

  9. Daniele Pacini ha scritto:

    San faremo è temendo nelle sue esternazioni……

  10. Xnup Oi Goku ha scritto:

    https://www.youtube.com/watch?v=nrvUOXag1lc#t=267 lui “letta” fa parte di sta marmaglia…. informatevi per dio….

  11. Mario Lanza ha scritto:

    bascta ca$$$taaaa…voglimo peppeeeeeee

  12. Francesco E Basta ha scritto:

    Hahah qualcuno lo svegli!

  13. Fabio Senior Ceteroni ha scritto:

    Giusto ha ascoltato solo i lobbisti dei mega stipendio delle slot…oltre ai Debenedettiani

  14. Stefano Faccin ha scritto:

    E’ dal 2006 che ci dicono la stessa cosa …

  15. Francesco Stragapede ha scritto:

    Ma vattene a casa

  16. Pingback: Letta: “Il 2014 sarà l’anno dell’accelerazione” | News Novità Notizie Trita Web

  17. Vincenzo Lopriore ha scritto:

    Hai ragione continua così che in bancarotta ci andiamo lo stesso….siete un branco di incompetenti che non avete capito neanche la gravità della situazione in cui ci troviamo !

  18. Luca Passantino ha scritto:

    Okkio ai velox

  19. Fabio Graziosi ha scritto:

    si certo oltre alla ripresa vedi anche gli elefantini rosa

  20. Cavallino rampante ha scritto:

    a aprile che si paga la maxi multa in tasse per i nostri detenuti tenuti come bestie andiamo a farci pagare da grillo e renzi(visto che mettono silvio al centro) ,spiegateli che nell amnstia i reati di mafia,sessuali, e associazione non rientrano,spiegateli che ogni ora si suicidano infermiere,agenti e giovani tra i 30 anni per le pessime condizioni,spiegateli anche che ci sono 100 bambini in carcere quindi dopo un amnstia riforma subito,spiegateli che in decine di carceri orami e invasione turbercolosi,spiegateli che in una stanza di 2 persone ce ne sono 16,spiegateli di nn essere razzisti di nn fraintendere e se dovessero insultare napolitano,lo facessero anche con rodotà il quale per 20 anni e anche ieri a ribadito un amnstia urgente visto i termini stretti!Amnistia per bloccare la multa per fermare i suicidi giornalieri e subito riforme serie x rimandare i loro stranieri o azionare i carceri inutilizzati se trovano denaro,se aspettiamo le loro alternative in 2 anni fatevi i calcoli quandi giovani suicidi!!grazie di cuore siete per il bene dei nostri fratelli ladri di gallline che stanno soffrendo e suicidando.

  21. Antonio de Nigro ha scritto:

    azz

  22. Sergio Bianchi ha scritto:

    Bandito italiota.

  23. Luigi Mazzarella ha scritto:

    Che arrogante e presuntuoso…questo quaquaraqua

  24. Comitato Risveglio ha scritto:

    ..continua a dire che ripartiremo,anche lui vede la luce nel tunnel ma va sempre peggio!

  25. Mauro Federico ha scritto:

    Fate ridere.

  26. Giuseppe Guacci ha scritto:

    Chissà perché ma ho l’impressione che la maggior parte si fermano al titolo e poi insultano .

  27. Antonio Rossi ha scritto:

    Sarebbe un anno eccessionale se te ne andassi a CASA.

  28. AssociazioneCulturale Ferruccio Ghinaglia ha scritto:

    Brummm…Brummm…ripartirà

  29. Vito Martinelli ha scritto:

    Cartoon’s man se vuoi passare alla Storia come Pertini ama il popolo e abbandona i mercanti con cui convivi nel tempio

  30. Alberto Pavan ha scritto:

    ah si? perché ora stiamo economicamente bene vero?

  31. Lodovica Magistrali ha scritto:

    caro Letta, non devi ascoltare tutti: devi fare le cose giuste… capito??

  32. Alessandro Lodi ha scritto:

    BurLetta

Lascia un commento