•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 23 dicembre, 2013

articolo scritto da:

Abolizione delle province, Maroni: legge incostituzionale

Abolizione delle province, Maroni: legge incostituzionale

Il disegno di legge promosso dal ministro Delrio sull’abolizione delle province e sulla conseguente nascita delle città metropolitane, è stato approvato dalle Camere (277 voti favorevoli e 11 contrari con l’uscita dall’aula delle opposizioni) non senza i soliti strascichi di polemiche. La norma riguardante le “città metropolitane, province, unioni e fusioni di comuni” si basa principalmente sulla trasformazione dei consigli provinciali in assemblee dei sindaci e sull’istituzione di nove città metropolitane.

Roberto Maroni

“Dopo tanti anni di attesa – ha annunciato il ministro per gli affari regionali sulla sua pagina facebook – un passo avanti enorme per semplificare i livelli amministrativi del Paese ed essere più vicini a cittadini e imprese”. Questo, potrebbe essere il primo passo per arrivare nel minor tempo possibile alla tanto annunciata “semplificazione” burocratica ed amministrativa intonata dal neo segretario del Pd Matteo Renzi (Delrio è un renziano doc) ma dopo l’approvazione del disegno di legge, si sono levate da ben distinte aree politiche proteste molto forti.

Una legge che viola la Costituzione” perché, per abolire le province, servirebbe “una riforma costituzionale” ha dichiarato il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni che ha anche minacciato un ricorso alla Consulta. La protesta, è arrivata anche dall’Unione Province Italiane (Upi) che, tramite il suo presidente Antonio Saitta, ha mostrato forte dissenso nei confronti di una legge di stabilità che cancellerà le prossime elezioni del 2014 per le 52 province in scadenza e le 20 commissariate: “presenteremo ricorso alla magistratura contro questa norma che lede un diritto inalienabile dei cittadini”.

Pronta è arrivata la risposta di un’altra presidente di Regione: Deborah Serracchiani, in quota Pd e della nuova segreteria renziana. Questa ha subito cercato di gettar acqua sul fuoco aggiungendo che i dipendenti delle Province dovranno stare tranquilli perchè “tutti saranno ricollocati”.

 

Giacomo Salvini

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

36 Commenti

  1. Pingback: Abolizione delle province, Maroni: legge incostituzionale | News Novità Notizie Trita Web

  2. AnnitaMastrodomenico ha scritto:

    ma che la finissero!, l’acqua scarseggia e la papera non galleggià più—-  ma quando capiranno che tutte queste persone (molto ben retribuite) lo Stato non può più permettersele!…. BASTA, CAMBIATE ANCHE LA COSTITUZIONE SE è NCESSARIO!.

  3. Annita Mastrodomenico ha scritto:

    Ma che la finissero!, l’acqua scarseggia e la papera non galleggia più!, —- Ma quando capiranno che tutte queste persone ( molto ben retribuite ) lo Stato non può più permettersele!…. BASTA, CAMBIATE ANCHE LA COSTITUZIONE SE è NECESSARIO!.

  4. Guido Zaccaro ha scritto:

    Provincie…regioni…comuni….record mondiale. ..quasi un milione di dipendenti dalla politica. …ma questa nazione quando è finirà? ..

  5. Nath Greco ha scritto:

    avvocaticchio delle assicurazioni,che ha trovato nella politica con il cerebroleso,per prendere per il culo gli ignoranti…

  6. Marco Corvi ha scritto:

    I LEGHISTI ORAMAI SONO PEGGIO DEI PEGGIORI DEMOCRISTIANI, SEMPRE A CACCIA DI POLTRONE E UNA VOLTA CHE SI SIEDONO NON SI VOGLIONO PIU STACCARE!

  7. Sergio Oleari ha scritto:

    la lega che parla di Incostituzionalità…..pensassero alla legge sull’immigrazione

  8. Paolo Poio Sabbioni ha scritto:

    Perchè? le tolgono? alla lettura della legge è un cambio di nome, da provincia a citta metropolitna, a meno che i comuni non si oppongano: in quel caso si aggiungono alle provincie le città metropolitane

  9. Paolo Poio Sabbioni ha scritto:

    non le hanno tolte le provincie, ora si chiamano città metropolitane

  10. Fabio Graziosi ha scritto:

    a me la lega non piace pero’ la frase della serracchiani e’ allucinante! allora lo stato dice che deve abbassare il debito che i creditori ci strangolano pero’ i dipendenti pubblici dal meno retribuito all’onorevole rubasoldi o al presidente della repubblica che guadagna un mare di soldi sono intoccabili!!!! chi lavora nelle aziende private il lavoro lo perde in questi casi viene licenziato perche’ l’azienda chiude lo stato non puo chiudere ma ridurre le spese fra cui quelle del personale purtroppo si.

  11. Zeno Stanghellini ha scritto:

    Infatti come vediamo ogni giorno il vero problema sono le regioni e le loro mangiatoie ma che sono anche deleteree per il funzionamento dello Stato…

  12. Piero Garuti ha scritto:

    Se chiudono le province devono,licenziare anche i dipendenti come qualsiasi azienda privata

  13. crescenzocrisp1 ha scritto:

    TermometroPol Certo, bisogna abolire le regioni, non le provincie, le regioni sono incostituzionale

  14. Mimmo Ristori ha scritto:

    Ma non è scritto nella costituzione che le province vanno abolite? Ora Maroni ci dice che è anticostituzionale abolirle!

  15. LanmarcoLaquida ha scritto:

    TermometroPol Ma vai a … aboliamole tutte e subito ! Fosse per me abolirei anche le Regioni, centri di spreco e malaffare !

  16. LanmarcoLaquida ha scritto:

    TermometroPol L’unico federalismo è quello comunale !

  17. Biagio Di Isernia ha scritto:

    Dipendenti pubblici non disperate…. Continuerete ad abboffarvi

  18. Daniele Dalla Marta ha scritto:

    Ma che cosa credavate che chiudere le province volesse dire mandare a casa i dipendenti pubblici? Sapete quanto risparmia lo stato da questa grande manovra forse l’1%, quando invece lo stato centrale incide per il 60% sulla spesa annua. STATO LADROOOO

  19. Antonio Gemma ha scritto:

    Incostituzionale perche’?…verrebbero abolite un po di mangiatoie?…non parlo dei dipendenti, ma delle province spesso come rifugio per politici trombati i in altre competizioni elettorali…..

  20. George Ross ha scritto:

    Caro Maroni se non vuoi perche’ pensi che non si risparmia allora va bene !! Ma occorre trovare il sistema non come l’ imu che hanno cambiato il nome e non la sostanza ? ……l’ammucchiata sotto um’ altro nome non va bene!!! Come non credo che lo devrono fare senza essere retribuiti !!! Perche’ sicuramente non ci sara’ nessuno s farlo gratis!!!!

  21. Luigi Babbetto ha scritto:

    Si a pane ed acqua a pappona

  22. Vito Casale ha scritto:

    ma che noia!

  23. Giuseppina Congiusta ha scritto:

    le province si devono abolire, servono solo ed esclusivamente come serbatoio di voti.

  24. Sergio Fortunato ha scritto:

    a noi basta gia che eliminino i politici e gli intrallazzieri che girano nelle province se lo faranno metà dlla corruzione finirà

  25. Sergio Fortunato ha scritto:

    fabio scusa loro parlanosolo di eliminare i politici ed è gia tanto tutto il resto non penso siposa fre creerebbe disgi ai cittadini ti immagini una regione grande dove se ti serve un documento per es. devi arrivae nel capoluogo della regione?

  26. Guido Zaccaro ha scritto:

    Province regioni comuni…italia record mondiale di..stipendiati dalla politica…centinaia in migliaia i stipendiati. .tra i più remunerati a “livello mondiale”…destra..sinistra..tutti uguali..in quanto tutti italiani. .si fanno leggi per se stessi..votate all’unanime”da destra a sinistra”…

  27. Gigi Grieco ha scritto:

    Dipendenti pubblici che non fanno nulla a casaaa

  28. Luigi Calabrese ha scritto:

    Togliere il nome, ma tenersi il costo.

  29. Antonio Rossi ha scritto:

    Questo va abolito per inferiorità mentale.

  30. Antonio Rossi ha scritto:

    Qualcuno vorrebbe aumentare di qualche centinaia di migliaia i disoccupati per poi pagarli a fare nulla. NOOO vanno ricollocati nelle scuole, nella giustizia e molti a fare quello che facevano prima(SFALCIARE L’ERBA DAI BORDI DELLE STRADE).

  31. Carmine La Cava ha scritto:

    Ma ancora dovete capire la a devono cambiare

  32. Valerio Cianfrocca ha scritto:

    L’hanno sparata talmente grossa da farmi concordare con quello che dice Maroni… che schifo…

  33. Tommaso Dimarco ha scritto:

    È il timore di perdere “clientes” …

  34. Giampiero Censorii ha scritto:

    ultimo difensore della casta…

  35. Lucio Bufo ha scritto:

    tu e la Lega siete anticostituzionali … taci, ladrones …

  36. Franco Ramassotto ha scritto:

    certo che abolire queste mangiatoie per maroni e company è una notizia terribile….. dove troveremo diamanti e lauree!!!!!!!

Lascia un commento