•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 28 dicembre, 2013

articolo scritto da:

Doppi incarichi: così tanti, così incontrollabili

doppi incarichi

Doppi incarichi: così tanti, così incontrollabili

Doppi lavori. Se ne occupa il Fatto Quotidiano denunciando il caso di Padova: un’immoralità diffusa, tale da stimare più dipendenti di Palazzo Moroni allo stesso tempo stipendiati da altri enti.

E’ il 5 dicembre quando viene alla luce il caso ‘doppi incarichi’ dei lavoratori del Comune veneto. Daniele Formaggio, cerimoniere comunale, è al centro di polemiche: Flavio Zanonato, Ministro dello Sviluppo Economico (ed ex sindaco della città, ndr), lo nomina, per il Ministero da lui presieduto, consulente a domicilio presso la Prefettura padovana. Sono 65.000 euro lordi l’anno.

Zanonato

Ma è solo uno dei tanti. Anche il capo settore della Protezione Civile cittadina, Gaetano Natarella, fa parte della lista: da maggio 2012 lavora anche per Veneranda Arca di Sant’Antonio, ente che gestisce il patrimonio della omonima basilica padovana. Fine? Troppo poco: Natarella è anche il responsabile della sicurezza dello stadio Euganeo ed addirittura lavora per la società calcistica Padova che, guarda caso, utilizza l’Euganeo come impianto sportivo.

E la legge cosa dice? E’ il TUEL, Testo Unico degli Enti Locali a disciplinare la materia: solo i dipendenti a tempo parziale “purché autorizzati dall’amministrazione di appartenenza, possono prestare attività lavorativa presso altri enti”. Il conflitto di interessi è sentenziabile qualora il secondo lavoro sia incompatibile con la carica pubblica ricoperta. Ed il controllo è opera dell’Autorità nazionale Anticorruzione e per la valutazione e la trasparenza delle Amministrazioni Pubbliche, l’A.N.A.C.

Questa commissione, istituita nel 2010 dall’allora Ministro della Funzione Pubblica Renato Brunetta, sostiene però di non avere mezzi adeguati: “noi non possiamo passare al setaccio tutti gli incarichi autorizzati dai Comuni italiani ai loro dipendenti, è un’operazione impossibile. Anche perché siamo solo in 30 persone. Allora ci limitiamo a raccogliere le segnalazioni da parte dei cittadini via mail e verifichiamo le situazioni di incompatibilità con la legge”.

Brunetta attacca la Rai "Troppo spazio alle primarie"

Ma le pene sono superficiali: la legge anticorruzione voluta durante il Governo Monti non prevede dimissioni forzate, ma solo tagli ai premi di fine anno. E la pagina web sui siti istituzionali dei Comuni, nella quale andrebbe pubblicata la lista dei doppi incarichi, spesso non c’è o se è stata creata non ha la sezione in questione. Eppure è un obbligo. Una situazione presente dalle Alpi alla Sicilia: tutto il mondo è paese.

Daniele Errera

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle Voluttà

La colazione dei cavalieri

La colazione dei cavalieri

articolo scritto da: