•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 3 gennaio, 2014

articolo scritto da:

Il giapponese Grillo

Grillo grida al Colpo di Stato

Il giapponese Grillo

“Non cedere alle provocazioni di Renzi su media, le risposte verranno date dai capogruppo M5s nelle sedi opportune”. L’sms inviato dal capogruppo pentastellato Federico D’Incà disegna in modo cristallino la situazione interna al Movimento. Le tre proposte di riforma elettorale presentate ieri da Matteo Renzi hanno infatti creato più di un cedimento all’interno del granitico fortino a Cinque Stelle. Tanto che alcuni grillini hanno fatto più di un’apertura al segretario Pd. Da qui la decisione di inviare l’sms in questione per rinsaldare il fronte del “no al patto col nemico”. E’ infatti questa la tattica perseguita da Beppe Grillo sin dall’inizio dell’avventura in Parlamento del suo Movimento. No a qualsiasi collaborazione con i partiti. No al governo di cambiamento di Bersani. No al coinvolgimento al tavolo delle riforme preparato da Letta. No infine alle proposte messe sul piatto dal sindaco di Firenze. Eppure all’interno dell’offerta renziana ci sono portate che ai Cinque Stelle piacciono, eccome. La riforma del Senato in Camera per le autonomie va in tal senso. Come la riforma del Mattarellum rivisitato in maniera meno proporzionale, altro piatto forte delle proposte del segretario democratico. Ma all’accelerata imposta da Renzi, Grillo e i suoi fedelissimi hanno alzato un muro. Il rischio per Grillo è di fare la fine di Yokoi Shoichi il soldato giapponese che per 28 anni rimase nascosto nella giungla dell’isola di Guam credendo che la seconda guerra mondiale fosse ancora in corso. Venne ritrovato nel 1972 e una volta tornato in patria e scoperti gli esiti del conflitto, dichiarò “ho vergogna di ritornare vivo”. Il mondo intorno lui nel frattempo era cambiato, lui no. E così il leader dei Cinque Stelle a furia di scandire solo “no” corre il pericolo di vedere attuate, senza il contributo importante del suo Movimento, alcune riforme importanti che i cittadini italiani richiedono da tempo. Per questo è importante che sia lui che il M5s mettano da parte l’orgoglio purista e si siedano al tavolo delle trattative.


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

247 comments
Sergio Jí Ào Radano
Sergio Jí Ào Radano

premesso che il pd non mi ha mai rappresentato, non capisco questo accanimento nei confronti della sinistra in generale da parte dei grillini e invece tolleranza nei confronti di destra e neo fascisti. la realtà è che a far fumore senza idee è fin troppo facile, perchè quando il m5s ha avuto l'opportunità di cambiare anche se di poco leggi o scempi di questo paese si è sempre tirato indietro o chi ha avanzato delle proposte se pur ragionevoli, è stato allontanato dal movimento, se tanto mi da tanto, così si è presentato il partito fascista prima di dichiararsi movimento totalitario che ha successivamente privato la gente delle più elementari libertà distruggendo il paese e che ancora oggi ne paghiamo le conseguenze pratiche e culturali. se si vuol andare avanti bisogna guardarsi indietro evitando di ripetere gli errori del passato.

Ariani Anna
Ariani Anna

Sa dire solo no.......quando pensa di fare qualcosa di positivo per il Paese?

Giò Morra
Giò Morra

Ecco cosa ha prodotto in parlamento il PD negli ultimi tempi : Abrogazione art. 18 FAVOREVOLI Acquisto caccia F35 FAVOREVOLI Spreco per la Tav FAVOREVOLI Introduzione dell'IMU FAVOREVOLI Destinare il gettito IMU di 4mld a M.P.S. FAVOREVOLI Sostituzione dell'IMU con la service Tax FAVOREVOLI Guerra In Libia FAVOREVOLI Missione in Afganistan FAVOREVOLI Missione in Iraq FAVOREVOLI Aumento IVA al 21% FAVOREVOLI Aumento IVA al 22% FAVOREVOLI Aumento IVA dal 4% al 10% per generi alimentari FAVOREVOLI Aumento accise sui carburanti FAVOREVOLI Aumento Irper ed Irap FAVOREVOLI Creazione della Tarsu, tassa sui rifiuti FAVOREVOLI Condono di 96,5 mld di euro evasi dalle lobby delle slot machine FAVOREVOLI Equitalia e vessazione dei piccoli commercianti FAVOREVOLI Riforma Fornero FAVOREVOLI Burocrazia eccessiva FAVOREVOLI Voto unanime trattati europei FAVOREVOLI Appoggio governi del Bilderberg Monti-Letta FAVOREVOLI Modifica art. 81 della costituzione FAVOREVOLI Svendita patrimonio pubblico commerciale e culturale FAVOREVOLI Rielezione NAPOLITANO FAVOREVOLI Tagli a sanità e istruzione FAVOREVOLI Legge bavaglio alla rete FAVOREVOLI Coltivazioni OGM FAVOREVOLI Reintroduzione farine animali negli allevamenti FAVOREVOLI Costruzione inceneritori FAVOREVOLI Metodo staminali CONTRARI Metodo Di Bella CONTRARI Restituzione della sovranità monetaria CONTRARI Rinegoziazione del sistema monetario CONTRARI Nazionalizzazione Bankitalia CONTRARI Attuazione della norma europea anti-corruzione CONTRARI Taglio stipendi e pensioni dei parlamentari CONTRARI Taglio dei privilegi della casta CONTRARI Taglio stipendi manager pubblici CONTRARI Legge elettorale CONTRARI Legge sul conflitto d'interessi CONTRARI Introduzione reddito di cittadinanza CONTRARI Riduzione della pressione fiscale CONTRARI Dimissioni Cancellieri CONTRARI

Rodolfo Bolla
Rodolfo Bolla

Ivano, devi convenire che dire "Grillo non vuole cambiare nulla" può darti soddisfazione ma è una sciocchezza. I motivi: 1. tu identifichi Grillo e il Movimento 5 Stelle come unica entità, come dire che Bersani era il PD. Erano e restano entrambe due cose diverse, anche se strettamente connesse: uno è il garante di un movimento e l'altro è un ex segretario di un partito. Possono incarnare e condizionare il movimento o il partito ma non sono la stessa cosa. 2. dire che il M5S non vuole cambiare niente è come dire che il PD non vuole cambiare niente. La verità è che PD e M5S per cambiamento intendono cose diverse e perseguono obiettivi diversi. 3. Il giochetto che consiste nel proporre mediaticamente una varietà di cose non tutte e non completamente condivisibili, può far abboccare gli ingenui (e sono molti) ma non coloro che hanno conosciuto da dentro il PD e lo conoscono per quello che è dentro i "palazzi" del potere. Non so se Renzi li conosce, ma nelle sedi istituzionali sono previsti e percorribili itinerari diversi e più corretti per coinvolgere. senza inciuci e propaganda mediatica, le diverse forze politiche attorno a dei seri progetti di cambiamento. C'è un Parlamento e ci sono delle commissioni. Noi non abbiamo pregiudizi ideologici. Abbiamo proposto Rodotà come presidente della Repubblica pur non essendo lui un "grillino". Abbiamo votato la mozione Giachetti che è un parlamentare del PD. Insomma, noi non vogliamo collocarci ne essere collocati in nessuna delle vecchie ideologie, ma sappiamo distinguere una buona legge e una buona soluzione da leggi e soluzioni che buone non sono. Noi abbiamo le nostre idee e le nostre proposte, che porremo sul tavolo insieme a quelle di altri, ma, come sempre, voteremo a favore o contro le proposte di chiunque, purché siano buone giuste e praticabili. Tu sai poco del M5S e ripeti acriticamente ciò che propongono i media, molto, molto interessati ai finanziamenti pubblici, che il PD contribuisce ad elargire con molta generosità. Hai bisogno di informazioni più attendibili, cambia fonte.

Luigi Babbetto
Luigi Babbetto

Voi state col Pd Letta Renzi e Napolitano è criticate io sto col Mov 5 stelle e presto vi cacceremo tutti

Maurizio Manarini
Maurizio Manarini

grillo...e' finito il tempo di...armiamoci e partite,e' ora che ti dai da fare.E'proprio vero..can che abbaia non morde.

Noi RIvoteremo il Movimento Cinque Stelle
Noi RIvoteremo il Movimento Cinque Stelle

Il PD si metterà d'accordo col PDL come al solito! Come fanno da sempre in ogni giunta comunale,provinciale,regionale,nazionale............................

Sergio Jí Ào Radano
Sergio Jí Ào Radano

i grillini oltre a dire no a tutto, perchè non sanno fare altro, non hanno idee, e chi tenta di fare qualcosa viene espulso. sono i migliori alleati della destra e di berlusconi.

Guido Zaccaro
Guido Zaccaro

Il P.D...per rimborsi elettorali ha incassato 45 mil. .in Eur. . (Prelevati dal pubblico denaro)...nessun partito a livello mondiale "pappa un simile malloppo"...chi ha ideali di sinistra (quanto c'è ne sarebbe bisogno nell'Italia della miseria e disperazione di cose di sinistra)...come può difendere un partito a tutt'oggi al governo con Berlusconiani? ...

Rodolfo Bolla
Rodolfo Bolla

Se hai letto tutto l'articolo e di questo hai concluso che si parli solo dei rimborsi elettorali, forse lo hai letto troppo in fretta e ti sono sfuggite le altre argomentazioni. Rileggilo con maggiore attenzione e con un briciolo di onestà intellettuale. Sono convinto che ce la puoi fare da solo. In questo modo potrai comprendere meglio le buone ragioni degli avversari e potrai migliorare le prestazioni del tuo partito.

Nicola Berardi
Nicola Berardi

Ma sapete solo rispondere "restituite i rimborsi elettorali"? E' incredibile: anche in temi che nulla c'entrano (abolizione Senato e legge elettorale) in grassetto si parla dei rimborsi elettorali, non sapete parlar d'altro.

Piero Ermini
Piero Ermini

La democrazia e partecipazione la politica e il succo della democrazia .Ma la politica si fa in parlamento con le alleanze

Stefano Vitali
Stefano Vitali

È furbo, mira solo a non restituire il malloppo.

Stefano Vitali
Stefano Vitali

Io di parole ne ho scritte sedici e con un italiano abbastanza corretto (al contrario di quello che leggo qui sopra, scritto con una punteggiatura più che discutibile). In ogni caso, invece di inveire, ragioniamo usando la logica. Se l'obiettivo di Renzi fosse la riduzione dei costi della politica, innanzitutto metterebbe in atto azioni concrete ed immediatamente realizzabili. Ora, siccome restituire il denaro dei rimborsi elettorali, che, per inciso, non sono proprio bruscolini, non esige accordicchi di nessun tipo con altri partiti, si può considerare essa stessa un'azione concreta, immediata e di sicuro impatto mediatico (una volta tanto positivo per il PD). Ma Renzi non fa nulla di tutto ciò, fa il contrario, e cioè lancia una proposta che esige l'accordo con la parte politica che maggiormente gli è avversa e che esige un tempo il maggior lungo possibile. Gioca a fare il pulito, quando ha la rogna in casa (i famosi 101...). E se il M5S dice no, allora è colpa del M5S. Intanto, il M5S ha restituito i rimborsi, mentre il PD... Concludendo, caro Renzi, io non ho intenzione di passare per fesso.

Spinelli Gaspare
Spinelli Gaspare

Ma lui i soldi gli ha restituiti......esattamente come gli ha restituiti il M5S

Eva Canza
Eva Canza

non c'è alcun no secco: si chiede di presentare le proposte in Parlamento. La gente si è dimenticata che la politica la si fa ovunque se si vuole, ma le leggi si presentano in Parlamento. Dato che da sempre qui parlano e poi escono leggi-catorcio è giusto pretendere che alle parole seguano i fatti. Ancora con questa storia del "no": voi presentate un disegno di legge serio e ne discutiamo. Chiunque con un buon seguito mediatico può dire "facciamo questo": Justin Bieber, Marina Berlusconi... Il punto è: 1- Hanno queste persone credibilità? Non mi pare che il PD sia mai stato spaccato AL VOTO anche se tutti, a parole dissentono. 2- Hanno presentato un pezzo de carta decente, si espongono? Ri-modificheranno tutto in sottocommissione? E allora, non fateci passare da vecchio PC bastian contrario - Quando andiamo alle elezioni, con la par condicio in TV vi SPACCHIAMO

Franco Lanci
Franco Lanci

Appassionato di politica, cura per Termometro Politico la rassegna stampa quotidiana e coordina la redazione. Laureato in Linguaggi dei Media all'Università Cattolica di Milano con specializzazione in Cinema. Ha collaborato con l'agenzia stampa Omnimilano

Franco Lanci
Franco Lanci

Ok ve lo dico io.....ecco il grande giornalista.....Andrea Turco....che non è giornalista....ma....

Stefano Vitali
Stefano Vitali

Il boomerang se lo tira da solo Renzi se non restituisce i soldi del finanziamento pubblico.

Franco Lanci
Franco Lanci

ahahahahahahah.....da chi firmato questo articolo????

Sergio Gs IIo
Sergio Gs IIo

da uno status di Danilo Toninelli: --------- #LeggeElettorale Analizziamo le tre proposte, molto sommarie, di @matteorenzi. PREMESSA Tutte tre hanno evidenti profili di incostituzionalita' perché si basano sul premio di maggioranza. Tutte tre portano all'elezione diretta del Presidente del Consiglio e non dei parlamentari, con conseguente ulteriore svilimento del ruolo democratico e rappresentativo del Parlamento e di conseguenza della possibilità di partecipazione dei cittadini. Il voto diventa ancora più che col porcellum un voto delega in bianco. ANALISI SINGOLE PROPOSTE 1) Legge dei Sindaci, doppio turno col 60% dei seggi al vincitore. E' una proposta inaccettabile perché trasformerebbe in un sol colpo la nostra Repubblica Parlamentare in Premierato o Presidenzialismo, senza modificare neppure la Costituzione. Una PORCATA! Il Parlamento diventerebbe un mero organo consultivo per il Governo, svuotato di ogni potere di incisione sulla linea politica nazionale, e i parlamentari diventerebbero meri esecutori degli ordini del capo. 2) mattarellum con 15% di premio. Si tratta di un pastrocchio totale ed incomprensibile ai cittadini. Al posto del 25% di correttivo proporzionale accentua le distorsioni del maggioritario, infatti se col mattarellum del'93 un partito col 30% poteva vincere il 60% dei seggi, ora può vincerne il 75%. A titolo di esempio: Pd al 25% e M5S al 24%. Col sistema di Renzi il Pd potrebbe avere il 75% dei seggi e il M5S il 10%. Vi sembra un sistema democratico? Manca poi spiegazione alcuna su come gestire il restante 10% dei seggi che il proponente definisce diritto di tribuna. 3) Modello legge elettorale spagnola con un premio di maggioranza del 15%. Ecco la proposta FREGATURA! Un Porcellum travestito da modello spagnolo, infatti in Spagna, come nel resto d'Europa, non esiste il premio di maggioranza. Ma se a Renzi interessa il modello spagnolo vero, con le preferenze e che garantisca una GOVERNABILITÀ DEL PAESE e non dominio, con i numeri, del Parlamento vada a leggersi la proposta del M5S (http://www.camera.it/leg17/995?sezione=documenti&tipoDoc=lavori_testo_pdl&idLegislatura=17&codice=17PDL0013300&back_to=http%3A%2F%2Fwww.camera.it%2Fleg17%2F126%3Ftab%3D2-e-leg%3D17-e-idDocumento%3D1657-e-sede%3D-e-tipo%3D) che giace depositata da mesi e la smetta con la tiritera che i grillini stanno sul tetto di Montecitorio e non sotto a fare proposte di legge @Danilo Toninelli -------

Fabio Guidi
Fabio Guidi

Grande Carlo Bergonzoni! A me sto FAWKES e tutti gli anonimi che non hanno il coraggio di mettere la faccia ai loro commenti stanno proprio sulle scatole!

Guido Zaccaro
Guido Zaccaro

Come da proposte prima del voto del M.5.S. .."mai con il P.D./Berlusca. .e quant'altri han contribuito ha portare l'Italia in questa miseria....N.B...non sono elettore del M.5.S. ..trovo giusta la loro "coerenza"...

Mauro Agus
Mauro Agus

Renzi è un furbo. E non ci vuole uno scienziato a capire il giochetto di Grillo, che cerca di essere sempre corteggiato per dire no a tutti (vedi approccio bersani). Renzi cambia schema... lui fa il treno il corsa, e sfida gli altri a saltare su... ecco fatto.

Davide Bolli
Davide Bolli

Il problema e' che con i vecchi partiti lo prendi sempre in quel posto..... sano solo fare tresche x poi non cambiare niente

Mario Lanza
Mario Lanza

Oh,mica lo dico io,lo dicono Casaleggio e Grillo. Apri gli occhi,dietro il movimento c'e' JP Morgan (tramite la persona di Sassoon)...credi siano dei rivoluzionari quando in realta' e' che sono ammanicati coi poteri forti piu' degli altri. E togli quell'avatar,che e' una cazzata.

Sergio Failla
Sergio Failla

Caro guido, io seguo tantissimo le cazzate che dice il tuo ducetto Grullo, sono forse tra i più informati in materia in italia, e propio per questo dico che é un folle lui, e chi lo segue. Per fortuna con le europee farete una brutta fine e finirá questo schifo a cui ci costringete ogni giorno.

Cristina Pozzolo
Cristina Pozzolo

Sì.. per il momento siamo tutti liberi di pensare, dire e fare ciò che riteniamo giusto. E intendo che così resti per il futuro per tutti quanti. Prova pena per chi ne ha bisogno guido.. io sto benissimo, grazie ;)

Guido Fawkes
Guido Fawkes

L'80% della tua bacheca è fatto di insulti e attacchi contro il M5S. Non che tu non sia libera di farlo, ci mancherebbe. Solo che anche io sono libero di dirti che provo pena per te se questa è davvero la tua maggiore occupazione in rete.

Guido Fawkes
Guido Fawkes

Questo Failla è uno che non ha mai sentito un discorso di Grillo né un'intervista di di Battista o di Maio, solo per citarne alcuni. Presumibilmente legge solo le stronzate scandalistiche riportate sull'Unità, Repubblica o Libero. Sì, quegli pseudo-articoli che riportano solo le provocazioni e gli attacchi di Grillo, le notizie di dissidenti o le fesserie dei microchip, aperti da foto di Grillo in pose tali da farlo sembrare pazzo. Gli italiani sono il popolo più idiota del mondo. E Failla ne è un perfetto rappresentante.

Guido Fawkes
Guido Fawkes

Nessuna proposta valida? Vai vai, non ti consiglio neanche di andare ad informarti. Tanto non lo faresti. Se la maggioranza degli italiani continuerà a farsi prendere per il sedere dai media di partito, come fai tu, prevedo tempi bui.

Sergio Failla
Sergio Failla

Le prove??. Ma ci sei o ci fai? Solo no, nessuna proposta valida per cambiare davvero le cose, e dietro l'ennesimo invito al dialogo il tuo datore di lavoro, mio caro troll, che fa? Prende tempo per trovare una nuova scusa per dire no. Il tempo che gli italiani alla fame non abbiamo più. Siete morti, il buon senso andrà di moda.

Guido Fawkes
Guido Fawkes

E le prove sul fatto che Grillo mira ad aumentare il suo peso politico e nient'altro? Dai che siamo curiosi...

Guido Fawkes
Guido Fawkes

Ah, dimenticavo: stiamo aspettando le prove di quello che hai scritto nell'altro commento.

Guido Fawkes
Guido Fawkes

da 0 a 10 direi 0. Che poi è anche quanto tu sei perspicace.

Guido Fawkes
Guido Fawkes

Non è che ho zero amici e zero foto. Sei tu che non li puoi vedere perché non sei un mio contatto. Mi sembra che tu non conosca molto bene come funzioni FB.