•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 4 gennaio, 2014

articolo scritto da:

Renzi nomina il blogger Sensi capo ufficio stampa Pd

Matteo Renzi, neo segretario del Partito Democratico, è un giovane al passo coi tempi. E’ risaputo, ormai. I suoi cinguettii sono re-twittati migliaia di volte e centinaia sono le condivisioni dei suoi status di facebook. Ancora, il suo movimento rottamatore, nel tempo, aveva chiesto che la ‘vecchia’ leadership democratica se ne andasse e facesse spazio alla gioventù democratica. Ora che è segretario nazionale del Pd non stupisce che abbia incaricato Filippo Sensi capo ufficio stampa dei dem.

Sensi, oltre ad essere vice direttore del quotidiano Europa, è famoso per essere un blogger di successo. I tempi cambiano: se prima per essere ufficio stampa di partito bisognava passare per la carta stampata, adesso lo si può diventare anche solo transitando per la tastiera di un computer.

E, di conseguenza, l’augurio del segretario Renzi non può che arrivare tramite un twitt: “Un abbraccio a @nomfup che ha accettato la mia proposta di occuparsi del @pdnetwork. Inizia con la segreteria di domani, benvenuto”. ‘@nomfup’ è l’account twitter del blogger. E’ un nickname proveniente dalla composizione di parole inglesi “not my fucking problem”.

Filippo Sensi

Filippo Sensi

Sensi, portavoce di Rutelli in passato, è un profondo conoscitore di politica statunitense ed anglosassone: fu proprio lui che provocò le dimissioni del Ministro della Difesa d’oltremanica. Infatti nel 2011 scoprì e pubblicò la notizia che il Ministro in questione, Liam Fox, aveva accordato ad un suo vecchio amico di figurare come collaboratore della Difesa britannica, quando invece non aveva alcuna mansione ufficiale.

Il lavoro del blogger inizierà domani quando la segreteria si riunirà nella città presieduta dal sindaco-segretario, Firenze. Una scelta del luogo che già crea polemiche nelle fila dei democratici.

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

10 Commenti

  1. Maurizio Recla ha scritto:

    di male in peggio..

  2. Alberto Rilla ha scritto:

    Ridicolo … e poi ironizzano sul M5S …

  3. Davide Bolli ha scritto:

    Pagato con soldi pubblici naturalmente ….. bravo continua così che sei coerente

  4. Ignazio Paroti ha scritto:

    faccia da pirla

  5. Nunzio Censabella ha scritto:

    Una risorsa interna. Buona nomina …

  6. Alberto Tosetto ha scritto:

    Perché con che soldi son pagati quelli del m5s? (Tipo nick il nero)

  7. Alberto Tosetto ha scritto:

    Il problema sarebbe?

  8. Luigi Babbetto ha scritto:

    Fa le nomine vi stiamo aspettando al varco prima o poi si votera’ w mov 5 stelle

  9. Gianluca-Grifaccio Corbucci ha scritto:

    In dobloni. I grullini sono alternativi.

Lascia un commento