•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 9 gennaio, 2014

articolo scritto da:

Il Pd di Renzi all’attacco di Saccomanni

Il Pd di Renzi sfiducia Saccomanni

Il Pd di Renzi sfiducia Saccomanni

Dopo il caso scuola (recupero delle somme relative agli scatti degli stipendi del personale) scoppiato ieri e risolto in extremis dal Governo su cui Renzi aveva tuonato “Il Pd non mollerà di un centimetro” il Pd sfiducia il ministro Saccomanni. Proprio Saccomanni dopo la richiesta di Renzi di “rimediare alla figuraccia” si era definito un “mero esecutore”. Oggi a meno di ventiquattrore di distanza dalle parole del ministro Saccomanni torna all’attacco Dario Nardella, uno dei deputati più vicini al segretario del Pd Matteo Renzi (già vicesindaco di Renzi a Firenze).

Il Pd di Renzi sfiducia Saccomanni

Nardella “All’economia meglio un politico” – Le parole del deputato Dario Nardella, su Radio 24, nel corso del programma Mix 24: “Penso sia grave quando un ministro così importante come Saccomanni dice ‘Sono un esecutore’ o ‘Nessuno mi ha istruito’. Penso che il ministero dell’Economia debba essere guidato da un politico, come regola generale perchè abbiamo visto che l’esperienza dei tecnici non ha funzionato bene”.

La precisazione di Nardella – Più tardi, rispetto all’intervista, Nardella precisa: “Non scherziamo e cerchiamo di essere seri. Non ho mai chiesto le dimissioni del ministro Saccomanni. Invito tutti quelli che hanno voglia di fare polemiche strumentali ad andare a riascoltare la registrazione della trasmissione per capire il senso delle mie parole”.

 

Giuseppe Spadaro

 

Condividi su

Sondaggio ius soli

Sondaggio ius soli

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

30 Commenti

  1. Maurizio Recla ha scritto:

    non funzionano bene,forse, perchè non lavorano con giudizio, la serenità, la sobrietà e l’onestà giuste..

  2. Angelina Di Gregorio ha scritto:

    Laurea comprata o meritata? La domanda sorge spontanea!

  3. Dario Cafiero ha scritto:

    Eccolo, il nuovo Capezzone …

  4. Mark Deda ha scritto:

    Questo è un banchiere messo li da Draghi e conto quanto letta nel realizzare il piano carogna dei banchieri a danno degli cittadini onesti. Basta ricordare il condano della sanzione per frode fiscale alle banche da 5 miliardi a uno.

  5. Lucia Locatelli ha scritto:

    Se si fossero scusati, Saccomanni e Carrozza, sarebbe stato meglio

  6. Roberto Allori ha scritto:

    Metteteci un renziano così si prenderanno qualche responsabilità. …..

  7. George Ross ha scritto:

    Qualcuno si accorto finalmente che prendere economisti dipedenti di banche e’ l’ errore piu’ grande che un governo possa commettere !! Primo perche’ sono portati ha guardare gli interessi delle banche di cui sono dipendenti !!!!
    E non credo che non ci siano economisti bravi al fi fuori della banca d’Italia o altre da potergli affidare il compito di ministro dell’ economia dell’ Italia…

  8. Luisa Bacocchia ha scritto:

    chi ci vogliamo mettere Brunettino

  9. Giancarlo Cimatti ha scritto:

    Andate tutti affanc. Da subito

  10. Giuseppe ER Cobra Balsamo ha scritto:

    george!!! questi sono solo e grandi sanguisughe!!!!come la Rai, come INPS, come tutto quello che toccano!!!!dobbiamo debellare questi tumori, anche uccidendoli!!! fanno troppo male!!!!!meglio cento che farne crepare 1.000.000!!!!!

  11. Lorenzo Sassi ha scritto:

    Buffone

  12. Fernando Giannoni ha scritto:

    Ma ancora non avete capito che il problema è nato per colpa di qualche direttore generale del Ministero della pubblica istruzione, o come si chiama oggi? Non sono i ministri a decidere di erogare gli scatti biennali. I ministri applicano le leggi, che vengono eseguite dai ministri tramite i burocrati. Chi ha frequentato qualche ministero sa bene come funzionano, o meglio, come li fanno funzionare i superburocrati, che spesso si “divertono” a mettere in difficoltà i politici. Dovrebbero tagliare qualche testa , ma non lo faranno.

  13. Arnaldo Barocci ha scritto:

    Questa volta purtroppo ha ragione il giornale. Penso anch’io che saccomandi abbia fatto il suo tempo

  14. Francesco E Basta ha scritto:

    politico o tecnico non importa.. serve una persona competente e senza ombre, cosa che fino ad ora non è mai successo..Questa gente è ora che torni a casa

  15. Irma Dimichele ha scritto:

    Che sia incompetente e non all’altezza delle responsabilità del suo ministero è palese! Lo hanno capito anche i gatti …..col ritornello tasse si, tasse no. Tasse più, tasse meno .
    Tra lui e Letta , solo un gran casino !

  16. Luigi Cristalli ha scritto:

    Giuseppe Spadaro pensa che i tecnici debbano essere necessariamente imbecilli?

  17. Ugo Bruschi ha scritto:

    Tra un politico e un economista?…. Sempre meglio vaselina

  18. Folco Mileto ha scritto:

    A me piace ,in storia più che in altri argomenti, ricordare il susseguirsi [sequela, in politica] di avvenimenti e di spinte di opinione pubblica che non di rado contribuiscono a scrivere la cronaca, poi storia. Ricordo male o qualche anno addietro in uno dei più seri rigurgiti di antipolitica degli ultimi tempi, un’ansia da rigetto di personaggi e partiti stessi, spinse ad aspettative poi concretatasi del “nuovo di tecnici” tout court. Eccoci qua a rimpiangere il …peggio. Non obliamo, comunque, che quasi tutti questi tecnici (Carli, Ciampi, Monti, …Draghi) avevano o hanno carriere politiche di estrazione partitica, o no?

  19. Alessandra Zaccari ha scritto:

    un ministro che arriva dal mondo delle banche non farà mai gli interessi del popolo ma delle lobbie a cui appartiene.

  20. Silvano Sussi ha scritto:

    Razzi…Razzi…Razzi….. For President.. 🙂

  21. Fioravanti Lorena ha scritto:

    magari !!!!! fuori un altro…. a casa ladriiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

  22. Zeno Stanghellini ha scritto:

    Però non propone un politico da sostituire il ministro…Poi il pd non era il sostenitore, così come la maggiornaza degli italiani, di governi tecnici per risolvere le emergenze?…Inoltre questo governo da chi è stato costituito?…Come al solito si fa il gioco delle tre scimmiette perchè le elezioni si avvicinano, europee minimo…

  23. Daniela Rami ha scritto:

    errare è umano ma perseverare è diabolico qui si persevera

  24. Claudio Brera ha scritto:

    Perché, quella dei politici che ci hanno precipitato nel disastro è stata positiva ?

  25. Aldo Giulio Zangaro ha scritto:

    Quedto e jno scemmo a livello intellettuale dice piu o meno di l’inizio che per anni ci somministrava profi..

  26. Giovanni Branchini ha scritto:

    che ne capisca di economia … però!

  27. Pierfrancesco Mastrosimone ha scritto:

    Se in Banca d’ Italia ce ne sono altri …….. siamo fritti !!!!!

  28. Francesco D'Angelo ha scritto:

    Nardella però può sempre andare in Cambogia, che non sarebbe male

  29. Giuseppe Ferrara ha scritto:

    concordo con GEORGE..sta gentaglia e messa li dai poteri forti.. x salguardare i loro interessi..

  30. Alberto Tosetto ha scritto:

    Cancellieri e saccomanni sono da cambiare.

Lascia un commento