•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 14 gennaio, 2014

articolo scritto da:

Sondaggio Ixè per Agorà, non si arresta la crescita del PD

Sondaggio Ixè per Agorà, area del non voto.

Sondaggio Ixè per Agorà, non si arresta la crescita del PD

Il sondaggio presentato ad Agorà questa mattina è stato condotto nei giorni scorsi da Ixè, e mostra le intenzioni di voto dopo la pausa di circa due settimane causata dalle vacanze natalizie.

La rilevazione pubblicata oggi trova cambiamenti significativi solo tra le prime forze politiche, mentre scendendo verso i partiti minori si osserva una situazione di maggiore stabilità. Troviamo così il PD saldamente al primo posto con il 31,3%, ancora in crescita dopo il boom registrato con l’elezione di Renzi e ben lontano dall’essere raggiunto dalle forze politiche che lo inseguono. Il Movimento 5 Stelle, seppure in crescita dello 0,8%, si ferma infatti al 22,1% dei consensi, distanziando Forza Italia che cresce “solo” di mezzo punto percentuale e ottiene il 21,5%. Anche unendo i voti dei due partiti nati dalla scissione del PDL, il centrodestra non riesce ad insidiare la leadership del PD: il Nuovo Centrodestra di Alfano è infatti in calo e ottiene solo il 4,1%, che sommato alla quota di Berlusconi significa che i due principali leader del centrodestra Italiano otterrebbero complessivamente il 25,6% dei voti.

Sondaggio Ixè per Agorà, intenzioni di voto.

Sondaggio Ixè per Agorà, intenzioni di voto.

La schiera dei partiti minori è costellata invece di segni meno: Lega Nord è al 3,4% (-0,4%) Sel e Fratelli d’Italia al 2,8% e 2,1% (-0,3%), UDC al 2,2% (-0,1%), mentre Scelta Civica scende sotto al 2% (-0,3%) e Rifondazione Comunista si ferma all’1,3% (-0,2%). Tra i partiti sotto all’1% regna la stabilità, con oscillazioni minime o nulle che mantengono sostanzialmente il quadro presentato da Ixè il 20 Dicembre scorso.

Sondaggio Ixè per Agorà, intenzioni di voto.

Sondaggio Ixè per Agorà, intenzioni di voto.

Le variazioni sono di poco conto anche per quanto riguarda il partito del non voto, in leggera flessione e composto dal 19% di indecisi (in calo dello 0,4%) e dal 20,9% di astenuti o di schede bianche (-0,2%). Cala infine anche la fiducia nel Governo, che tocca il punto più basso nell’ultimo mese e mezzo: oggi solo il 22% degli intervistati si fida del Governo Letta, poco più di un Italiano su cinque.

Sondaggio Ixè per Agorà, area del non voto.

Sondaggio Ixè per Agorà, area del non voto.

Sondaggio Ixè per Agorà, fiducia nel Governo.

Sondaggio Ixè per Agorà, fiducia nel Governo.

Sondaggio ius soli

Sondaggio ius soli

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

La ricetta di Orlando

La ricetta di Orlando

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

9 Commenti

  1. Massimo Siliato ha scritto:

    Si come no , ne vedremo delle belle alle Europee 😉

  2. Barbara Romana ha scritto:

    Seeeeeeeeee non ci credo non è possibile

  3. Amaya Wonder Ferrari ha scritto:

    Abolizione Fiscal Compact SOLO il #M5S vota a favore http://youtu.be/nEHtc6eHZsE dal prossimo anno grazie ai partiti tasse e tagli per 50 Miliardi di € e i giornali tutti zitti !!! #PD #SEL #PDL #NCD #FI #SC #RENZI #LETTA #ALFANO #FISCALCOMPACT

  4. Paola Candido ha scritto:

    ma Letta fermerà questo crescita del PD !! scommettiamo ??

  5. Vito Martinelli ha scritto:

    vedremo alle europee cosa succede! Personalmente convinto che ne vedremo delle belle.

  6. TeodoroRenato Guadalupi ha scritto:

    Se la politica non cambia atteggiamento quel totale è destinato a raddoppiare,e allora si che l’Italia diverrebbe obbiettivo di dittatori di giornata.

  7. marcoorsogiannini75 ha scritto:

    http://spread-politica-economia-massoneria.blogspot.it/2013/02/sfida-ai-sondaggisti-parte-3-il.html#.UtbdU9LuKSo
    In questo link ricordo che a febbraio io indovinai (con un metodo di ricerca tutto mio non rigorosamente scientifico) le reali % nonostante dessero m5s al 14 circa e Monti al 18.
    Adesso il m5s è al 24, C-sx al 32 e C-dx al 32.
    Questi sondaggi sono propaganda perchè molta gente vota il vincente.  Ma sono totalmente sballati. Come i media (le banche)spingevano Monti e poi Letta ora spingono Renzi. Renzi e Letta in perfetto stile DC fingono divisione..se sanno che va tolto un obbrobrio Letta non lo toglie ma aspetta che Renzi parli. I media lo pompano e poi tolgono la cosa….così Renzi pare avere meriti.
    Renzi ha beccato soldi da Lusi ma Silvio tace…una volta avrebbe scatenato Giornale,Libero, Mediaset ecc
    Stanno lavorando per il pareggio…per il nuovo inciucio consociativo.
    Il csx ha assorbito i voti di Monti.

  8. marcoorsogiannini75 ha scritto:

    Ah cosa che nessuno sa:
    Oltre al fiscal compact = 50 mld l’anno per 20 anni noi regaliamo alle banche di mezzo mondo 60 mld l’anno facendo decider loro il tasso % sui prestiti che ci fanno (anzichè 30 paghiamo 95 mld).In tutto il mondo il tasso è dell’1%massimo. Siccome una finanziaria al minimo è di 10 mld per far andare avanti il paese dal 2015 per 20 anni pagheremo in tagli e tasse 120 X 20 = 2400 mld!Cioè in 20 anni pagheremo 240 anni di finanziarie.
    Flavi oValeri nel team di Renzi è chi davvero comanda ed è il n1 della Deutsch Bank quella che su questi soldi ci lucra più di tutti.
    In spagna per una cosa simile hanno già svenduto i quadri di Mirò…..(Ovviamente alle banche).
    Come mai il buon Renzi a termometro Politico non lo dice?

  9. Claudio Turola ha scritto:

    poveri noi ci hanno messo alla fame e la gente non capisce..

Lascia un commento