Sondaggio Ipsos per Ballarò: PD e Forza Italia proseguono il trend positivo

Pubblicato il da Francesco Anania

Sondaggio Ipsos per Ballarò: PD e Forza Italia proseguono il trend positivo

Settimana senza grandi scossoni nei sondaggi sulle intenzioni di voto presentati come di consueto durante la trasmissione Ballarò di martedì 14 gennaio, tuttavia la tendenza che emerge dai dati di questo inizio d’anno vede rafforzarsi il PD e Forza Italia ai danni del Movimento 5 Stelle e dei partiti minori.

Il Partito Democratico a guida renziana consolida infatti la propria posizione di primo partito passando dal 33% della scorsa settimana all’attuale 33,4%, così come avanza ancora di più rispetto a sette giorni fa Forza Italia, ora al 23% (+0,7%). In lieve flessione come detto il Movimento 5 Stelle, che passa dal 21,2% al 20,7% e alla stessa maniera arretrano Nuovo Centrodestra al 6,5% (-0,5%), Lega Nord al 3,2% (-0,3%), UDC al 2,8% (-0,3%) e SEL al 2,4% (-0,3%). Infine, non significativa la variazione al rialzo per Scelta Civica, ora al 2,5% (+0,2%) e Fratelli d’Italia al 2,1% (+0,2%).

sondaggio ipsos ballarò

sondaggio ipsos ballarò

Riassumendo i dati per le coalizioni che nel 2013 si erano presentate alle elezioni politiche, il centrosinistra è stabile rispetto alla scorsa settimana al 36,1% e alla stessa maniera è pressoché invariato il dato del centrodestra al 35,2%, mentre come detto aumenta il vantaggio dei due maggiori schieramenti sul movimento di Grillo sceso al 20,7%. Stabile al 5,3% anche l’ormai ex coalizione centrista. Secondo il sondaggio Ipsos, infine, l’astensione questa settimana riguarda il 31% dell’elettorato.

sondaggio ipsos ballarò

Tags: , , , , , , , , , , , , , ,

Irene Moretto
Irene Moretto

praticamente come credere agli oroscopi........

Maria Cristina Gnudi
Maria Cristina Gnudi

non so proprio se credere v( anzi decisamente NO) ai sondaggi di Ballarò, oltre tutto come si fa a chiedere alla gente se pensa che Berlusconi debba potersi candidare? NON è già assodato che è un condannato? ma va là Ballarò vergogna!

Federico Masi
Federico Masi

Ah lo stesso Ballarò che dava il Movimento al 16% alle elezioni. si sono solo sbagliati di qualche milione di voti. Ma che vuoi che sia :D LOL

Ciro Pocobello
Ciro Pocobello

tutti sti partitucci con meno del 5% devono sparire.

Leonardo Braccio
Leonardo Braccio

Se i sondaggi danno il csx avanti di 1 punto, vuol dire che è in testa il centrodestra di 3 o 4 punti. Questo per il solio discorso che tanti non dicono per chi votano, ma poi alla fine votano o centro o centro destra.

Leonardo Braccio
Leonardo Braccio

Controlla bene, guarda che non è sotto la voce altri, c'è scritto chiaramente M5S 20,7%.

Fabio Todisco
Fabio Todisco

un centro forte e unito che fosse ago della bilancia

Pierfrancesco Catapano
Pierfrancesco Catapano

va bene, la media borghesia, l'impresa e i liberi professionisti non voteranno mai sinistra... va bene che l'Italia è una repubblica fondata sulla prima casa... MA PERCHÈ ANCORA BERLUSCONI??? Non vi è bastata?

Sergio Floris
Sergio Floris

dopo la votazione sul reato di clandestinità prevedo smottamenti

Antonello Sgreccia
Antonello Sgreccia

ieri su rai tre era al 25,4,in un giorno ha perso il 5 percento,ma non si vergognano?

Antonello Sgreccia
Antonello Sgreccia

salvini il re dei CRETINI,ma anche chi li vota non è da meno,rubano a man bassa e poi urlano roma ladrona,da ricovero coatto immediato

Termometro Politico
Termometro Politico

Anche dopo l'espulsione di Giorgio La Malfa e l'alleanza con Monti, gli auguriamo lunga vita

Roberta Orrù
Roberta Orrù

ma fatemi il piacere, ma chi intervistano? i novantenni nelle case di cura??? che schifo.

NicolaDeGiglio
NicolaDeGiglio

Quando pubblicate questi sondaggi diteci quanti intervistati e dove. Se sono 2500 su 60.000.000 c'è da ridere.

Francesco Anania

Classe ‘84, si laurea in Politica e Istituzioni Comparate all’Università degli Studi di Milano. Successivamente consegue il Master in Fonti, Strumenti e Metodi per la Ricerca Sociale presso la Facoltà di Scienze Statistiche dell’Università La Sapienza di Roma e accumula esperienze in diversi ambiti, lavorando tra l’altro presso l’istituto di ricerche Ferrari Nasi & Associati e in Regione Lombardia. Ha pubblicato una raccolta di poesie ed è appassionato di politica, world music e calcio. Collabora con Termometro Politico dal 2013.

Ultimi articoli dell'autore

Articoli correlati