•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 12 gennaio, 2012

articolo scritto da:

Finlandia al voto: otto in corsa per la poltrona di Presidente della Repubblica

finlandia al voto

Finlandia di nuovo al voto: stavolta i cittadini sono chiamati a scegliere il loro Presidente della Repubblica. Primo turno il 22 gennaio. Se nessun candidato otterrà la maggioranza assoluta il 5 febbraio ci sarà il ballottaggio.

[ad]Otto candidati si giocano una poltrona che assegna pochi compiti: essenzialmente rappresentanza, anche sela Costituzionepone il Presidente a capo della politica estera, gli assegna il ruolo di comandante delle forze armate e il compito di nominare di alcuni funzionari.

Sauli Niinistö è il candidato del Partito di Coalizione Nazionale: è stato speaker del Parlamento, ministro della Giustizia e ministro delle Finanze. Negli ultimi anni si è progressivamente allontanato dai riflettori ma è rimasto comunque una figura di spicco all’interno del partito. Nel 2000 gli era già stato chiesto di candidarsi alle presidenziali, inutilmente. Candidatura che arriva invece nel 2006, quando Niinistö fu sconfitto al secondo turno dalla socialdemocratica Tarja Halonen.

Il Partito laburista ha scelto il veterano Paavo Lipponen, classe 1941, ex capo del governo dal 1995 al 2003. Lipponen è stato il primo a scendere in campo, raccogliendo subito il sostegno del presidente Halonen e di Jutta Urpilainen, leader dei laburisti e attuale ministro delle Finanze.

finlandia al voto

Anche il Partito di Centro ha presentato un veterano, il 65enne Paavo Väyrynen, ma più per mancanza di vere alternative. Le due ex donne premier Anneli Jäätteenmäki e Mari Kiviniemi non hanno voluto candidarsi. Stessa decisione per il commissario europeo Olli Rehn. E alla fine l’unico nome rimasto in piedi è stato appunto quello di Väyrynen, ma non tutti all’interno del partito ne sono entusiasti.

Stesso discorso per Sari Essayah, eurodeputata di origini marocchine, che rappresenteràla Democrazia Cristiana.La Essayahè stata scelta dopo una lunga serie di discussioni che però non hanno convinto tutti: alcuni membri del partito hanno già anticipato che voteranno altrove.

Timo Soini correrà per i Veri Finlandesi. Leader del partito, al secondo assalto alla presidenza (nel 2006 raccolse il 3,4% dei voti) non ha avuto fretta: la sua candidatura è maturata lentamente, senza che ci fossero mai veri dubbi sulla sua volontà di partecipare.

Anche l’Alleanza di Sinistra ha impiegato tanto tempo per ufficializzare la propria candidatura: alla fine la scelta è ricaduta sul suo leader Paavo Arhinmäki, trentaquattro anni, attuale ministro della Cultura e dello Sport, nonostante proprio Arhinmäki avesse dichiarato di preferire che a correre fosse una donna.

Pekka Haavisto è l’uomo lanciato dalla Lega Verde. Politico di lunga data (entra in Parlamento nel 1987), è stato ministro dell’Ambiente nel gabinetto del socialdemocratico Lipponen, tra il 1995 e il1999. Halavorato con le Nazioni Unite.

La cinquantenne Eva Biaudet rappresenta il Partito popolare svedese. Anche lei ex ministro, ha guidato il dicastero della Salute e del Welfare tra il 1999 e il 2000 e poi di nuovo tra il 2002 e il 2003. È stata parlamentare tra il 1991 e il 2006.

Sin dall’inizio è stato chiaro che c’era un superfavorito: Sauli Niinistö, capace di raccogliere consensi trasversali, partendo dagli imprenditori e arrivando persino agli elettori del partito socialdemocratico. Ha tutte le carte in regola: è esperto, è popolare, ha visibilità, è considerato una figura indipendente.

(per continuare la lettura cliccare su “2”)


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

0 comments