•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 16 gennaio, 2014

articolo scritto da:

De Girolamo, Scelta Civica chiede le dimissioni del ministro

De Girolamo, Scelta Civica chiede le dimissioni del ministro

De Girolamo, Scelta Civica chiede le dimissioni del ministro

Domani l’interrogazione parlamentare che vedrà protagonista il Ministro per le politiche agricole Nunzia De Girolamo: anche Scelta Civica, con il segretario Stefania Giannini, ne chiede le dimissioni. Intervistata durante la trasmissione Coffee break su La7, la Giannini ha dichiarato: “sono dell’avviso che quando un ministro crea imbarazzo al governo di cui fa parte dovrebbe valutare l’opportunità di dimettersi”, ha poi aggiustato il tiro dicendo che “la diffusione delle intercettazioni è atto ignobile e deriva da un rapporto distorto tra giustizia e informazione, ma quando il comportamento del governo diventa inopportuno, le dimissioni sembrano opportune”.

Scelta Civica esercita, già da tempo, pressione sul Premier Letta perché proceda a un rimpasto, se non proprio a un “nuovo” governo, in breve  alla formazione di un Letta-bis e la richiesta di dimissioni rientra pienamente in quest’ottica.

Il M5S ha presentato, invece, una mozione di sfiducia individuale nei riguardi del Ministro. Dal Pd è invece arrivata la richiesta d’interpellanza urgente, per chiedere alla De Girolamo di riferire sul caso delle nomine della Asl di Benevento.

Nunzia De Girolamo è finita nella bufera, neanche una settimana fa, a causa di una registrazione agli atti di un’inchiesta di Benevento sugli appalti del 118. Nel caso che la vede protagonista, però, si è svolto un nuovo colpo di scena: in un servizio del TG5 si riferisce di un’intercettazione telefonica nella quale l’ex direttore della Asl Felice Pisapia, considerato al vertice del “direttorio” che decideva sulle nomine, si rivolge all’allora deputata dicendo “attenta il Pd locale ti vuole inguiare, vogliono arrivare a me tramite te”.

De Girolamo, Scelta Civica chiede le dimissioni del ministro

La conversazione registrata, che non è agli atti dell’inchiesta su nomine e appalti, descrive un “complotto” ordito, ai danni della De Girolamo che risponde a Pisapia “possono puntarmi quando vogliono: non ho preso soldi, non ho chiesto favori”, dal deputato Pd Umberto Del Basso De Caro, dal Direttore Generale dell’Asl Michele Rossi e dall’avvocato politicamente impegnato Roberto Prozzo.

Tutti gli interessati hanno respinto le insinuazioni: “una patacca” per Del Basso De Caro, ”siamo alla pura follia” ha risposto Prozzo.

Pisapia riferisce, inoltre, di aver assistito a un colloquio tra i tre e di aver sentito: “questa la dobbiamo inguiare, la dobbiamo fare arrestare”.

Il NCD considera la registrazione come la “prova regina” che dimostrerà l’innocenza della De Girolamo e la tirerà fuori dal complotto politico-mediato organizzato contro di lei, per gli interessati la registrazione è un evidente “tarocco”.

Sondaggio Index: la scissione farebbe crollare il Pd CLICCA IL VIDEO

Sondaggio Index: la scissione farebbe crollare il Pd CLICCA IL VIDEO

Sondaggio Post Verità

Sondaggio Post Verità

La domanda del giorno

Secondo voi alla fine ci sarà la scissione nel Pd?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle Voluttà

#efamolostoflavio

#efamolostoflavio

articolo scritto da: