•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 22 gennaio, 2014

articolo scritto da:

Renzi attacca i partitini “Si arrabbiano? Si arrangiano”

 Renzi attacca i partitini “Si arrabbiano? Si arrangiano”

Dal salotto di Bruno Vespa, Matteo Renzi attacca chi lo rimprovera per non aver inserito le preferenze all’interno della riforma della legge elettorale presentata dallo stesso segretario alla direzione Pd di lunedì. “Sul sì alle preferenze – ricorda il sindaco di Firenze – fino a un anno fa nel Pd ero in netta minoranza. Tutti o quasi tutti quelli che oggi mi stanno attaccando sul punto erano contro le preferenze. Da D’Alema a Finocchiaro fino a Bersani o Violante, potete agevolmente recuperare l’elenco delle dichiarazioni contrarie al punto da far dire a qualcuno ‘Siamo contro le preferenze per una questione morale!’ Giudico dunque pretestuoso l’accanimento contro questo accordo se basato solo sulle preferenze”. Il sindaco di Firenze ammette che dietro alla rinuncia alle preferenze si cela un cedimento alle richieste di Forza Italia che di preferenze non vuol sentir parlare. “Su questo punto abbiamo ceduto – confida Renzi – Altrimenti saltava tutto”. Non si cura delle proteste dei vari Scelta Civica e Lega Nord che chiedono l’abbassamento della soglia di sbarramento: “Dico che il giochino è interessante. Con tutto il rispetto, si mette la soglia di sbarramento proprio per evitare il ricatto dei partitini. I partitini si arrabbiano? Si arrangiano”. Il segretario dem rivela che per arrivare ad un testo condiviso per la riforma della legge elettorale tutti hanno dovuto sacrificare qualcosa: “Berlusconi sul ballottaggio, Alfano ha chiesto di non fare la ripartizione circoscrizionale ma quella nazionale. Io ho mollato sulle preferenze”. Su possibili correzioni il rottamatore è cauto: “In Parlamento si possono fare cambiamenti alla legge elettorale, ma nel Pd si fa quello che ha deciso la direzione. E in direzione, nemmeno uno, neanche Cuperlo, ha votato contro. Adesso ci tiriamo indietro noi? Non può chiedere le preferenze chi fino a un mese fa diceva che era contro”. Un avvertimento alla fronda interna che ieri si è fatta più coesa dopo le dimissioni da presidente Pd di Gianni Cuperlo. Ma Renzi guarda avanti “Ho preso il 70% alle primarie, Cuperlo ha preso il 18%, ma il giorno dopo mi sono messo in ginocchio e gli ho detto: fai il presidente. Ora mi dicono che voglio fare troppe direzioni. E allora a sentire che c’è un problema di democrazia interna, mi scappa un po’ da ridere”. Sicuramente, conclude il segretario Pd, “il prossimo presidente del partito non sarà uno dei miei”.

Andrea Turco

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

46 Commenti

  1. Alessandro Alex Baldi ha scritto:

    Partitini fuori dalle palle

  2. Luigi Di Maio ha scritto:

    infatti, meglio il partito unico PD-Forza Italia

  3. Giovanni LG Zanoli ha scritto:

    é un assurdo che un partito come l’UDEUR di mastella, che prende voti solo a ceppaloni, possa far cadere un governo; è giusto, soprattutto in un sistema così frammentato come il nostro che i partiti minori (intendo 2/4%) non occupino posti in parlamento. Resta però un grosso problema in italia, quello dei voti controllati dalla malavita che determina da sempre la vita politica del paese: sarebbe d’uopo anche il limitare la rappresentanza di quelle regioni con comprovate infiltrazioni mafiose, tipo sicilia e calabria

  4. Angelina Di Gregorio ha scritto:

    Ha detto semplicemente la verità, senza l’ipocrisia che caratterizza tanti personaggi della politica! Si decidano da che parte stare!

  5. Massimo Siliato ha scritto:

    Il PD fa il botto . Sicuro .

  6. Davide Bolli ha scritto:

    I partiti sono solo mangia pane a tradimento… una palla al piede inutile

  7. Mimmo Pappalardo ha scritto:

    Io non vedo dove sta la censura nei confronti di cuperlo?…..c’è stato un botta è risposta, certo un tempo sarebbero stati tutti zitti….Cuperlo se vuoi parlare in libertà, devi accettare anche le critiche in libertà.

  8. Paolo Rizzo ha scritto:

    Giovanni LG Zanoli quindi … TUTTA Italia. Consiglio: prima di dire sciocchezze riflettere sulle parole scritte. La criminalità organizzata è dagli anni 60 che porta avanti le sue attività nel Nord Italia. Ps spero che capisci la stupidaggine scritta che rivela un sentimento razzista tipico degli ignoranti leghisti.

  9. Trevisani Giuseppe ha scritto:

    Si c’ e’ un problema di democrazia i interna nel PD, sono Coperlo e Fassina!

  10. Ugo Bruschi ha scritto:

    Un’altro industriale figlio di papà, che non conosce la vera fatica, pensa di poter cambiare l’Italia. 🙂 ahahahahahah va a lavura pirla!…. Elimina la mafia se sei capace, elimina quei poteri forti delle lobbi. Ah!… dimenticavo che ne fai parte…. 🙂 ahahahahah

  11. Paola Ammannati ha scritto:

    Meglio un italia governabile. 5 anni uno e poi se non funziona via. Ma che sia possibile governare per un periodo che permetta di agire. Basta ricatti per la propia poltroncina, o di qua o di la. Forza che questa volta ce la facciamo a cambiare!!!!!

  12. Sandro Di Spigna ha scritto:

    perché solo vederlo , mi fa …..vomitare 1!!

  13. Alberto Rilla ha scritto:

    MA STAI ZITTO!!! Nessuna persona sensata comprerebbe un’auto usata da quest’uomo. Non era quello che aveva dato il “game over” a Berlusconi e adesso si fa dettare da lui la legge elettorale? La storia liquiderà presto anche questo ennesimo bluff. FORZA M5S!!!

  14. Giulio Giliberti ha scritto:

    Basta con le correnti. Fanno male ai polomoni. La determinazione e il coraggio portano bene.

  15. Valerio Cianfrocca ha scritto:

    Questo lo dice Berlusconi o Renzi? Ormai le cose diventano interscambiabili…

  16. Adriana Bellelli ha scritto:

    opponetevi finche siete in tempo a questo frammento di politicante!!

  17. Adriana Bellelli ha scritto:

    beelusconi si apre il pd e lo si chiude alla sinistra.non vedete dove vi sta portsndo!!.

  18. Adriana Bellelli ha scritto:

    italicum e’ tutto un programma!!

  19. Alessandro Nizzoli ha scritto:

    La legge elettorare Silvio/Renzi non può essere un vestito su misura per un sistema che risponda ai capricci loro. Ma i cittadini non vengono mai interpellati?? Il metodo dí Renzi ė vecchio e trito.

  20. Ivan Dugo ha scritto:

    Battuta degna del Bagaglino …

  21. Pietro Spedale ha scritto:

    Si vanta tanto il toscano ma una legge come quella fatta da lui poteva farla chiunque; chiunque poteva andare da B. e scendere a patti, se non la si era fatta prima è proprio perchè il PD non voleva snaturarsi e portare avanti le proprie idee di sinistra. Ieri da Mosca diceva “La soglia del 35% l’ha voluta B.” – “I collegi di nominati l’ha voluto B. io preferivo le preferenze” – “La soglia del 5% per i partitini l’ha voluta B. a me che sia al 4% o al 6% non m’importa”. Allora alla fine sta legge elettorale l’ha fatta B:?

  22. Beppe Roca ha scritto:

    Ma chi è questo padre padrone ??

  23. Alessandro Alex Baldi ha scritto:

    Se non fanno rubano, se fanno è fatto male…per fortuna ci sono i 5stelle

  24. Pietro Secomandi ha scritto:

    Ma cosa abbiamo imbarcato nel Pd?Ma l’avete visti bene questi nuovi personaggi piovuti dentro un partito che fino all’altro giorno sembrava il più forte e tonico?Per carità,questi sarebbero di sinistra?….roba da matti

  25. Assunta Cataldi ha scritto:

    Renzi invece di ridere dovresti piangere…

  26. Gianfranco Mancini ha scritto:

    Se fossi il Renzi invece di ridere mi preoccuperei.

  27. Pennetta Arnaldo ha scritto:

    vi ricordate che fine facevano le minoranze nella tradizione comunista?

  28. Davide Leonardi ha scritto:

    Non sono di sx…
    Ma quanto mi piace sto Renzie

  29. Enzo Adinolfi ha scritto:

    RENZI CHI ???

  30. Francesco Mordeglia ha scritto:

    Grande Matteino

  31. Pino Scapolla ha scritto:

    Matteo non ti fermare! !!

  32. Angelo Caramazza ha scritto:

    Renzi anzichè farti scappare da ridere cerca di essere serio e fai un pò di politica seria.

  33. Maria Damaso ha scritto:

    per me durerà poco

  34. Antonio Piras ha scritto:

    SENTI!! O FACCIA DA SCHIAFFI,DATTI UNA MOSSA,O VAI FA FARE SCUOLA DI CORRETEZZA E DI Umiltà O SPARISCI IN UNA STAGGIONE COSA CHE AUGURO A TUTTI GLI ITALIANI,SPECIE DI CLONE FORAZAITALIOTA….

  35. Michele Briganti ha scritto:

    Renzi fai pieta’ rottamatore? Ma vaffancul…….oooo

  36. Vito Martinelli ha scritto:

    Perché non vai anche da Totò Riina a parlare di riforma della giustizia!!!!! Fanfarone!!!!!

  37. Michele Molinaro ha scritto:

    Il problema e solo berlusconi,non si tratta con un condannato.Poi perchè scendere a patti con lui sulle liste bloccate,accontentare ncd,e fare il contrario di quello che vuole il popolo,cioè eleggere i propri rappresentanti e non farli eleggere dai padroni del partito.

  38. Fioravanti Lorena ha scritto:

    bravo….continua a guardare indietro

  39. Fioravanti Lorena ha scritto:

    vai renzi non leggerli perchè non sanno quello che scrivono………………

  40. Claudio Brera ha scritto:

    Bravo ! sono 0 anni che partitini che prendono l’ 1% dei voti dettano legge e ricattano i governi

  41. Pozzi Mariangela ha scritto:

    e’ arrivato il nuovo dittatore !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!mahhhhhhhhhhhhh

  42. Pietro Secomandi ha scritto:

    dopo una settimana del sindaco e dei suoi altro che guardare indietro…vien voglia di vomitare

  43. Antonio Crobe ha scritto:

    attento primino della classe, puoi rimanerci male………………………

  44. Zeno Stanghellini ha scritto:

    Un vero democratico…cristiano…

Lascia un commento