•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 22 gennaio, 2014

articolo scritto da:

L’audizione choc di Befera “Impossibile riscuotere tutti i 545 miliardi di crediti”

audizione choc di Befera

L’audizione choc di Befera: “Impossibile riscuotere tutti i 545 miliardi di crediti”

Lo Stato non potrà riscuotere tutti i crediti accumulati negli ultimi 15 anni. Si parla di 545 miliardi di euro, una cifra che avrebbe potuto ingrossare notevolmente le casse dell’Erario. L’ha detto il direttore dell’Agenzia delle Entrate Attilio Befera, nel corso di un’audizione in Commissione di vigilanza sull’anagrafe tributaria. Il massimo dirigente delle riscossioni italiane ha anche quantificato l’ammontare dei crediti recuperabili: “Dei 545 miliardi, è possibile che ne rientri una parte residuale e minima, pari al 5%-6% del totale, quindi tra 27,2 e 32,7 miliardi”.

Befera ha poi individuato la causa di questo grosso ammanco: “Una parte rilevante dei crediti vantati dall’erario non è riscuotibile perché fa capo a società che non esistono più, persone decedute o fallimenti”. E ha subito tolto ogni dubbio: “Noi abbiamo fatto tutti i controlli necessari. Il problema è che da 15 anni non vengono restituiti agli enti impositori i ruoli con le motivazioni”.

audizione choc di Befera

L’intervento del direttore di Equitalia in Commissione si è concluso con una denuncia: “Negli ultimi anni sono aumentati i coniugi con più case. In certi frangenti si è avuto lo spostamento della residenza di uno dei due per evitare la tassazione sul secondo immobile: è una patologia tutta Italia, che i Comuni sembrano non saper tamponare. Gli basterebbe intervenire effettuando normali controlli incrociati: perchè Comuni danno residenza se non c’è la separazione tra i coniugi?”, si è chiesto Befera.

Fabrizio Neironi

 


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

12 comments
Daniele Brinati
Daniele Brinati

Questa è una ammissione di fallimento bella e buona circa i suoi compiti, oltre che del mostro Equitalia: cosa aspetta a rassegnare le sue dimissioni (VERE, non finte come un certo sindaco!), così si smantella anche l'infernale baraccone!?

Pino Scapolla
Pino Scapolla

Befera:quanto prendi al mese per dire minghiate stronzo di merda! !!!!

Rossella Becchetti
Rossella Becchetti

intanto una bella signora proprietaria di 1.243 appartamenti sai gia' chi e', quindi muoversi!!!!

Vito Casale
Vito Casale

ha ragione perchè i comuni non fanno i controlli incrociati sulle residenze??

Mauro Agus
Mauro Agus

Ci vogliono 3 equitalia. Non solo una. I crediti si recuperano coi mastini. Gli stessi che qui sono indignati sono anche contro equitalia scommetto.

Pietro Favaro
Pietro Favaro

... però ci deve dire da quanto tempo sono iscritti a bilancio se sono inesigibili ??

Carlo Sperotto
Carlo Sperotto

A casa! Vai a rubare lo stipendio da un'altra parte.

Beppe Roca
Beppe Roca

Dagli slottari si potevano recuperare ma avete pensato pene di abbonargli quanto dovuto e licenziare il finanziere....

RobertoPrandi
RobertoPrandi

non servono i mastini serve serietà politica e buona amministrazione  . ci vuole  una sanatoria  sui crediti  parzialmente inesigibili.. la maggior  parte dei crediti delle aziende  se  la  sono cuccata  le  banche.. quindi i mastini  rosicchirebbero ben poco.. tutto frutto di leggi  sbagliate e  guarda  caso  i crediti si sono cumukati  dal  2002 in poi..  sarà un caso  ma.. con la lira  si riusciva pagare  tutto.. quindi  caro mauo si raSSEGNI..

Trackbacks

  1. […] in Commissione di vigilanza sull’Anagrafe Tributaria, Attilio Befera  (leggi link) ci da ragione quando denuncia: “Negli ultimi anni sono aumentati i coniugi con più case. In […]