•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 23 gennaio, 2014

articolo scritto da:

Cassa integrazione in deroga, Governo stanzia 400 milioni di euro

Cassa integrazione in deroga, Governo stanzia 400 milioni di euro risorse regione per regione

Cassa integrazione in deroga, Governo stanzia 400 milioni di euro

Per la Cassa integrazione in deroga il Governo assegna 400 milioni. Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Enrico Giovannini e il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Fabrizio Saccomanni, hanno firmato il decreto che effettua un primo riparto tra le Regioni di risorse finanziarie per la concessione o per la proroga, in deroga alla vigente normativa, dei trattamenti di cassa integrazione guadagni, ordinaria e/o straordinaria, e di mobilità, ai lavoratori subordinati.

La regione che riceverà la somma più alta sarà la Lombardia, con i suoi 70.736.442 euro. Più distanziate Veneto (35.637.246 euro) Puglia (34.712.651 euro) e Lazio (33.913.848 euro). Mentre tra le grandi regioni a cui andranno meno soldi figurano l’Umbria (7.361.760 euro) e la Liguria (8.673.904 euro).

Queste, invece, le altre somme stanziate: all’Abruzzo  12.273.006 euro, alla Basilicata 4.156.002 euro, alla Calabria 17.763.567 euro, alla regione Campania 24.916.810 euro, all’Emilia-Romagna 30.866.178 euro, alla regione Marche 11.763.279 euro, al Molise 2.751.578 euro, al Piemonte 29.982.150 euro, alla Toscana 26.582.188 euro.

Tra le regioni a statuto speciale: alla regione Sardegna andranno 17.313.075 euro, al Friuli-Venezia Giulia 5.960.439 euro, alla Regione Siciliana 19.707.710 euro, alla Valle d’Aosta  603.415, mentre alla province autonome di Trento e Bolzano sono stati detinati, rispettivamente, 2.357.982 e 1.966.771 euro.

Cassa integrazione in deroga, Governo stanzia 400 milioni di euro

Le risorse distribuite, pari a 400 milioni, sono ripartite come segue:

Regione Abruzzo – Euro 12.273.006

Regione Basilicata – Euro 4.156.002

Regione Calabria – Euro 17.763.567

Regione Campania – Euro 24.916.810

Regione Emilia Romagna – Euro 30.866.178

Regione Friuli Venezia Giulia – Euro 5.960.439

Regione Lazio – Euro 33.913.848

Regione Liguria – Euro 8.673.904

Regione Lombardia – Euro 70.736.442

Regione Marche – Euro 11.763.279

Regione Molise – Euro 2.751.578

Regione Piemonte – Euro 29.982.150

Regione Puglia – Euro 34.712.651

Regione Sardegna – Euro 17.313.075

Regione Siciliana – Euro 19.707.710

Regione Toscana – Euro 26.582.188

Regione Umbria – Euro 7.361.760

Regione Valle d’Aosta – Euro 603.415

Regione Veneto – Euro 35.637.246

Provincia Autonoma di Bolzano – Euro 1.966.771

Provincia Autonoma di Trento – Euro 2.357.982

Redazione


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

4 comments
Filippo Minacapilli
Filippo Minacapilli

Soldi senza ritorno! Non capisco perché non si permetta loro di svolgere un lavoro e d' essere giustamente retribuiti?....

Paolo Pucciarelli
Paolo Pucciarelli

La societa civile dovrebbe lottare politicamente per ottenere il Reddito di Cittadinanza,in quanto tale.

Massimo Siliato
Massimo Siliato

E per gli autonomi , commercianti e Partite Iva che perdono il lavoro cosa hanno organizzato ? Suicidi di massa ? BASTA SOLDI REGALATI SOLO AD ALCUNI E FAME AGLI ALTRI .