•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 25 gennaio, 2014

articolo scritto da:

Sondaggio Ipsos su legge elettorale, italiani per bipartitismo o bipolarismo, approvano l’Italicum

legge elettorale

Sondaggio Ipsos su legge elettorale, italiani per bipartitismo o bipolarismo, approvano l’Italicum

Protagonista indiscussa dell’ultima settimana è stata senza dubbio la discussione sulla legge elettorale, in particolare in relazione alla proposta presentata da Renzi in accordo con Berlusconi, il cosiddetto “Italicum”. E guardando i dati del sondaggio Ipsos pubblicato dal Corriere della Sera del 25 gennaio, fra gli italiani la percezione dell’importanza di questa discussione risulta significativa, in quanto il 45% ritiene la riforma importante pur in presenza di altri problemi urgenti e il 28% addirittura fondamentale in quanto dall’assenza di una buona legge deriva la mancata solidità del governo; solo un quarto invece la ritiene poco importante.

Rispetto alle caratteristiche della legge, è maggioritaria all’interno dell’elettorato l’idea che i partiti minori non debbano essere necessariamente rappresentati, con il 19% che pensa che ciò sia poco importante, cui si aggiunge un 36% che addirittura ritiene la rappresentanza dei piccoli partiti negativa e d’intralcio ai governi, a fronte di un 41% che la considera fondamentale o importante. Coerentemente con questo dato la maggioranza preferirebbe che il sistema elettorale aiuti la strutturazione del quadro politico attorno a due grandi partiti (52%) o due grandi coalizioni (22%): in particolare pensano questo gli elettori democratici (l’86,7% è per queste due opzioni), gli elettori di Forza Italia (82,1%) ed anche del Nuovo Centrodestra (76,1%), mentre i “grillini” si dividono fra sostenitori del bipartitismo o bipolarismo (50,4%) e sostenitori del proporzionale (43,6%).

legge elettorale

legge elettorale

Meno netto è il giudizio sull’accordo fra Renzi e Berlusconi: il 50% pensa sia una scelta giusta del segretario PD, in disaccordo è invece il 42%. I maggiori favorevoli si trovano in questo caso in Forza Italia (75,2%), mentre non è così ampio il consenso fra gli elettori PD (54,4%); prevalgono i contrari nel NCD (56,3%) e fra i “grillini” (70,6%). In definitiva, comunque, una buona maggioranza ritiene la riforma positiva (60,8%), approvata da gran parte degli elettori PD, FI e NCD, mentre è bocciata dal 62,7% degli elettori del Movimento 5 Stelle.

legge elettorale

legge elettorale

Infine, una delle problematiche più grosse dell’Italicum sembra essere la mancanza delle preferenze: sono infatti indispensabili per il 36% dell’elettorato e un altro 33% le vorrebbe ma ritiene positiva la mediazione dei collegi piccoli. Soltanto per un elettore su quattro, è meglio che le preferenze non ci siano.

legge elettorale

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle Voluttà

La colazione dei cavalieri

La colazione dei cavalieri

articolo scritto da: