•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 25 gennaio, 2014

articolo scritto da:

Indulto, Cancellieri “rispetterò volere Parlamento”

indulto cancellieri rispettero volere parlamento

Indulto, Cancellieri “rispetterò volere Parlamento”

Il ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri, a margine dell’inaugurazione dell’anno giudiziario, a Cagliari ha risposto ai giornalisti ad alcune domande sull’indulto. Le parole del ministro della Giustizia: “Sull’indulto rispetterò il volere del Parlamento”. Mentre sollecitata dai giornalisti sul caso Ligresti ha detto solo “lasciamo perdere”. Infine sul caso Asinara ha spiegato di non aver “mai pensato alla riapertura del carcere dell’Asinara, si è fatta cattiva informazione, e si è confuso l’Asinara con Pianosa” ha precisato il ministro.

Qualche giorno fa parlando di amnistia e indulto, il ministro ha evidenziato che “al Parlamento resta la responsabilità di scegliere se ricorrere a quegli strumenti straordinari evocati dal Presidente della Repubblica e che certamente ci consentirebbero di rispondere in tempi certi e celeri alle sollecitazioni del Consiglio d’Europa”.

indulto cancellieri

Qualche giorno fa il ministro Cancellieri nel corso dell’annuale relazione sull’amministrazione della Giustizia ha riferito ha riferito che “il funzionamento del sistema giudiziario” continua a essere “in sofferenza pur a seguito dei numerosi interventi introdotti negli ultimi anni. E’ sotto gli occhi di tutti l’eccessivo carico di lavoro che affligge gli uffici giudiziari. Alla data del 30 giugno 2013 si contano 5.257.693 di processi pendenti in campo civile e quasi 3 milioni e mezzo in quello penale

Giuseppe Spadaro

 

 

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

11 Commenti

  1. Rossella Becchetti ha scritto:

    lasciamo perdere cosa!!!!!!1

  2. Beppe Roca ha scritto:

    Ci mancherebbe…..

  3. Ciro Pocobello ha scritto:

    avete visto oggi in tv all’inaugurazione ma questi quanti anni hanno , vanno in pensione a 100 anni , l’ITALIA è unica .

  4. Lamberto Giusti ha scritto:

    Brava Yoghi, lascia perdere, meglio per te, vero? E le dimissioni? Parolaccia, vero? Vergogna zero…

  5. Angelina Di Gregorio ha scritto:

    Spudorata, vai a casa!

  6. Ugo Bruschi ha scritto:

    Ha ragione!…. I coglioni siamo noi perché in un’altro stato l’avrebbero cacciata a calci in culo

  7. Arturo Miani ha scritto:

    Se…al massimo il volere dell’inciucio nel parlamento non del parlamento……ma si vergognasse………GaLeRa…….

  8. Davide Bolli ha scritto:

    Vergognati…..

  9. Mario Pieraccini ha scritto:

    giusto!!!! lascia perde, vattene…..

  10. Luisa Bacocchia ha scritto:

    dimissioni subito non sei più credibile .quella carica che ricopri non è alla tua portata

  11. Vito Martinelli ha scritto:

    Ma questa trombona e mentalmente instabile?

Lascia un commento