•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 26 gennaio, 2014

articolo scritto da:

Delrio: “Conflitto d’interessi? Letta non chieda la luna”

delrio

Delrio: “Conflitto d’interessi? Letta non chieda la luna” 

“Se Renzi chiede la luna questo governo non gliela può dare… Ma se il premier chiede al Pd la luna, o una legge sul conflitto di interessi, è chiaro che anche questo non si può ottenere”. Lo afferma il ministro per gli Affari regionali, Graziano Delrio, in un’intervista al Corriere della Sera. “Gli italiani ci chiedono due cose – spiega, – un quadro politico solido e la soluzione di problemi molto seri come la disoccupazione. Il campo da gioco è molto largo e ognuno deve fare la sua parte. L’iniziativa di Renzi sulle riforme ha dato al Parlamento un’occasione d’oro per dimostrare che la politica è in grado di passare il guado e di ritrovare dignità. Non possiamo fallire ancora”. “Sulla legge elettorale Renzi ci ha messo la faccia rischiando grosso, il passaggio con Berlusconi non è stato indolore”. Delrio sottolinea che Renzi non vuole votare durante il semestre, tuttavia, aggiunge, “se non riusciamo ad approvare le riforme il rischio per la legislatura sarà molto alto. Se non si arriva in fondo al processo costituente, le elezioni anticipate si avvicinano. Grillo è rimasto fuori dal processo proprio con la speranza di assistere all’ennesimo fallimento della politica”. “I risultati sulla stabilizzazione finanziaria ci sono ed è stato faticoso raggiungerli, ma non vengono percepiti dalla popolazione. Come la politica ha fatto uno scatto in avanti con l’iniziativa di Renzi, così il governo deve cambiare passo sotto la regia del premier”. Le preferenze? “Se ne parla troppo, non sono il totem della democrazia. Il Pd ci sta mettendo un’enfasi enorme rispetto alla sua linea di sempre”.

 

 

Condividi su

Sondaggio ius soli

Sondaggio ius soli

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

40 Commenti

  1. Filodoro Cupaioli Morandi ha scritto:

    Ma scusa Delrio ma cosa ha sempre detto Renzi nelle sue due campagne per le primarie, che dopo 2 governi di centro sinistra non sono stati capaci di fare una legge di “conflitto di interessi” . Ora che Letta vuole farla non va più bene? Perchè?

  2. Salvatore Gagliarde ha scritto:

    Non si chiede la luna, Delrio, si chiede solo a Renzi di mantenere la parola data agli elettori prima delle primarie

  3. Gianni Gavin ha scritto:

    Altra faccia come il c…o, pd= disastro

  4. Francesco D'Angelo ha scritto:

    filodoro, per non disturbare l’alleanza con Silvio. detto questo, Letta questa cosa l’ha detta per mettere in difficolta’ Renzi

  5. George Ross ha scritto:

    Ma fate le riforme che sono priotarie per il paese per intenderci quelle dell’accordo Renzi- Berlusconi fatto questo si vedra’ pure il conflitto di interesse, ma questo gli interessa di meno alla gente oggi vuole i posti di lavoro meno tasse il conflitto di intetesse sono vent’anni che li potevate fare adesso tirate fuori questo per distogliere la gente dai problemi reali???

  6. Antonio Oi ha scritto:

    Quanti ministri ha berlusconi?

  7. Antonio Oi ha scritto:

    Trovo penoso questo pd renziano accucciato ai piedi di berlusconi . Dudu’ avrebbe piu’ dignita’.

  8. Michelangelo Romano ha scritto:

    Grazie a questi politici di merda agli italini resterà solo merda.

  9. Antonio Moschetto ha scritto:

    Delrio mavvaffanculovah

  10. Melina Pitari ha scritto:

    Giusto risolvere il problema è la tempistica fuori luogo. E come dire ad una vedova che si riposa nel giorno de matrimonio :Ricordati che il tuo primo marito è morto

  11. Marcello Novelli ha scritto:

    Enrico Letta, dai il vecchio giochino democristiano del rilancio ce lo potevi anche risparmiare… Facciamo la legge elettorale e le riforme, poi vediamo.

  12. Amalia Fasolo ha scritto:

    infatti Letta e stato al parlamento per vent’anni e non ne hanno fatto parola .addirittura Violante e D’Alema sono responsabili di cio ‘.Letta si e’svegliato dal letargo?furbo pensa di scalzare Renzi????

  13. Lamberto Giusti ha scritto:

    Ora se ne accorge? Ma dove vivete, ammasso di pirla…

  14. Cossu Marco ha scritto:

    Ma se Delrio non è d’accordo con il suo capo di governo….si dimetta, se ne vada….

  15. Pina Serri ha scritto:

    Ora non colgo davvero la differenza tra pd e forza italia

  16. Pina Serri ha scritto:

    Ma renzi ha sempre accusato i compagni del su partito di non aver fatto la legge sul conflitto d iinteressi e ora sii smarca? Voleva le preferenze ed ora ha cambiato idea?. Ma di cosa stiamo parlando? Siamo asserviti a berlusconi? È questo che vuole il paese.

  17. Marco Corvi ha scritto:

    IL CONFLITTO DI INTERESSI? MA DAI…….. MATTEO AFFONDERÀ CON SILVIO, OGGI NON VINCEREBBE NEMMENO A FIRENZE!

  18. Ubaldo Scotto ha scritto:

    Il peggior nemico del PD è …… lo stesso PD ! Non riescono a gestire e gestirsi quando hanno le redini in mano del gioco … sembrano bambini puntigliosi ….. per fortuna !

  19. Fernando Giannoni ha scritto:

    Chi non capisce che Letta vuole buttare all’aria l’accordo per fare le riforme, parlando del conflitto di interessi è quanto meno ingenuo. Tra l’altro non lo vorrebbe nemmeno Alfano. Ha capito che Renzi lo sta surclassando ed allora mette i bastoni tra le ruote. Nulla di nuovo a sinistra: è il masochismo ben conosciuto, almeno tutti contenti di perdere le elezioni e di non avere responsabilità di governare da soli.

  20. Sandro Di Spigna ha scritto:

    … non la faranno mai !!!

  21. Fabrizio Dalla Villa ha scritto:

    Questi politici ci hanno stufato!

  22. Tamara Ferretti ha scritto:

    …la sintesi simbolica e’ poco azzeccata…che il dito non sembra un granché d’alternativa…

  23. Alessandra Bollini ha scritto:

    come si fa in fretta a cambiare idea

  24. Anna Zappulla ha scritto:

    ….e se ne dovrebbe discutere “proprio adesso” ?? E come mai non l’hanno discussa quando al governo c’era la sinistra , e avrebbero potuto farlo??? Quello di Letta sul conflitto d’interessi è stato “un vero scivolone”………….

  25. Loris Accica ha scritto:

    Anche chiedere le preferenze è chiedere la luna? Vogliamo continuare in eterno con questa oligarchia politica dei partiti? Se il Parlamento rappresenta la sovranità del popolo, al popolo quale sovranità è riservata?

  26. Berto Tessieri ha scritto:

    non mi garba !

  27. Franco Cannavacciuolo ha scritto:

    Giusta la legge,ma sbagliato il momento

  28. Benedetto Quondamatteo ha scritto:

    La luna??? Sei te che stai sulla luna Derio!!!

  29. Filippo Pirazzi ha scritto:

    Andatevene a fare un cu … lo !

  30. Luigi Babbetto ha scritto:

    Affanculo te letta e Renzi e pure Berlusconi a buffoni vi stiamo aspettando al varco io voto mov 5 stelle

  31. Vitale Alfio ha scritto:

    BUFFONE

  32. Antonio Rossi ha scritto:

    Per favore non toccate il delinquente pregiudiucato

  33. Antonio Rossi ha scritto:

    A questo che io chiamo Delirio gli trancia il culo per paura di perdere la poltrona.

  34. Luca Palazzi ha scritto:

    renzi aveva promesso il conflitto di interessi, non diciamo cazzate.

  35. Filodoro Cupaioli Morandi ha scritto:

    Mi dispiace quello che ha detto il ministro Del Rio perchè ho sempre avuto stima per la sua persona e per la sua imparzialità nel governo. Peccato. Tengo precisare che io non ho votato Renzi, ma Cuperlo. (Enrica)

  36. Gastone Losio ha scritto:

    Detto da lui la vis destructiva è irrefrenabile. Delrio il distruttore della civiltà patria, mi faccia il piacere, sparisca lui e il suo sbilenco codazzo renziano.
    Non sono parole, sono fatti, è storia, è vita della comunità, dove le Province sono l’unico ente intoccabile, o quasi, come i Comuni, tutto il resto è fuffa e da eliminare davvero invece, sono in buona compagnia, e mi adeguo volentieri a questa, non certo a “quella”:
    “Le nostre citta’ sono il centro antico di tutte le comunicazioni di una larga e popolosa provincia; vi fanno capo tutte le strade, vi fanno capo i mercati del contado, sono come il cuore del sistema delle vene; sono termini a cui si dirigono i consumi, e da cui si diramarono le industrie ed i capitali; sono un punto d’intersezione o piuttosto un centro di gravita’, che non si puo’ far cadere su di un altro punto preso ad arbitrio.
    Gli uomini vi si congregano per diversi interessi, perche’ vi trovano i tribunali, le intendenze, le commissioni di leva, gli archivi, i libri delle ipoteche, le amministrazioni; il punto medio dei loro poderi, la sede dei loro palazzi, il luogo delle loro consuetudini, e della loro influenza e considerazione, il convegno delle parentele, la situazione piu’ opportuna al collocamento delle figlie, ed agli studi ed impieghi della gioventu’.
    Insomma sono un centro d’azione di una intera popolazione di duecento o trecentomila abitanti. […]
    Questa condizione delle nostre citta’ e’ l’opera di secoli e di remotissimi avvenimenti, e le sue cause piu’ antiche d’ogni memoria.
    Il dialetto segna l’opera indelebile di quei primitivi consorzi, e col dialetto varia, di provincia in provincia, non solo l’indole e l’umore, ma la cultura, la capacita’, l’industria, e l’ordine intero delle ricchezze. Questo fa si che gli uomini non si possono facilmente disgregare da quei loro centri naturali.
    Chi in Italia prescinde da questo amore delle patrie singolari, seminera’ sempre nell’arena”
    “Per le Autonomie Locali”, di Carlo Cattaneo
    ___
    Ne abbiamo abbastanza di dilettanti allo sbaraglio, non è un grandissimo paese il nostro, ma buttarlo via così, no prego.
    Meglio seguire un progetto complessivo professionale, agli antipodi proprio, di quello di Delrio e Renzi, in due fasi, come questo: http://www.losio.com

  37. Giuseppina Congiusta ha scritto:

    tutti che ricattano senza essere stati eletti e noi popolo italiano che ci sccontentiamo di questi personaggi che ci mettono in ko

  38. Mimmo Ristori ha scritto:

    La luna una legge sul conflitto di interessi?

  39. Mimmo Ristori ha scritto:

    Egr.LOSIO, è sorprendente vedere come Cattaneo, patriota che lottò per l’unità d’Italia, avesse a cuore le varie anime di quello stesso paese che lottò per unire. Contesto, però, il tentare di trasformare queste diverse anime in tante ” nazioni ” diverse come viene fatto da certe forze politiche e, ahinoi, economiche!

  40. Gastone Losio ha scritto:

    Io ne faccio una sola nazione, le mille patrie singolari d’Europa. L’Italia è morta (detto tra noi), o meglio l’Italia oggi si trasfigura, magnificandosi, in Europa, mantenendo indenni ed inalterate le più preziose, minuziose identità patrie, anzi è in grado di valorizzarle immensamente, per il bene e la felicità di tutti e di cisacuno. Si è allargato il concetto di patria come molti altri. Le comunicazioni ad esempio. E’ ridicolo muoverci oggi come cento, duecento, mille, duemila… anni fa. E nello stsso tempo il microscopio dell’attenzione al dettaglio, al particolare, consentita dalla tecnologia anche, ne ha magnificato le capiacità di dettaglio. Non conviene? Che cosa stiamo facendo invece? Trattando col delinquente?…. Come duemila anni fa, Barabba? Giusto per dare un brivido di autoconsapevolezza di tutto quello che stiamo sprecando… invece.

Lascia un commento