•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 26 gennaio, 2014

articolo scritto da:

Alfano non cede sulle preferenze “Vanno messe” E avvisa il Pd “Non faccia cadere il governo”

Alfano, Nuovo centrodestra

La questione “preferenze” continua ad essere l’argomento più discusso all’interno dei palazzi della politica. Sul tema è intervenuto oggi il vicepremier Angelino Alfano. “Per noi l’obiettivo è che l’elettore possa scegliere il deputato, e proprio perchè stiamo superando il Porcellum, mi chiedo perchè fare torto agli italiani e tenersi la parte peggiore di quella legge elettorale. Non capisco proprio, è inspiegabile, per Forza Italia è diventata una materia teologica, ed è impossibile discuterne. Chiedo a Forza Italia di non fare questo torto agli italiani”. Alfano ha poi proseguito spiegando che quella dei listini “è la parte più odiosa, perchè cinque nomi o sei nomi in lista non cambia nulla: la nostra proposta centrale è che i cittadini possano scegliersi il proprio rappresentante, come accade per le Comuni, per le Regioni e per le Europee”. Sulle preferenze, Alfano, spiega che “Renzi dice che è una scelta di Forza Italia, Grillo è disposto, il Pd presenta emendamenti, quindi se Forza Italia vuole evitare questo torto agli italiani basta che dica sì alle preferenze”. Il vicepremier ha parlato anche della tenuta del governo in riferimento alle riforme in arrivo e ha spiegato che il presidente del Consiglio “è espressione del Pd, e se il Pd sostiene Letta il governo va avanti, in caso contrario no. Si riuniscano e decidano cosa fare, il paese non può pagare le liti interne al Pd. Per anni quando il presidente del Consiglio era espressione del Pd la vita del governo è stata condizionata negativamente dalle dinamiche interne al partito, ma il paese non può sobbarcarsi l’onere e il peso dei litigi interni a quel partito”. Dello stesso parere è Gaetano Quagliariello che avverte gli alleati di governo: “Se in Parlamento l’Italicum viene affondato si va al voto”.

 

L’attacco di Raggi al governo – CLICCA IL VIDEO

L'attacco di Raggi al governo

Sondaggio Post Verità

Sondaggio Post Verità

La domanda del giorno

Salvini: "Il centrodestra è morto". Secondo voi il segretario leghista ha...

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

Qui si fa il Jobs Act o di muore

Qui si fa il Jobs Act o di muore

articolo scritto da:

5 comments
Dario Balducci
Dario Balducci

Ha imparato l'arte dei ricatti dal suo padrone Berlusconi

Fabrizio Dalla Villa
Fabrizio Dalla Villa

Matteo Renzi che afferma non si possa tornare indietro rispetto alla legge elettorale "porcellum 2 la vendetta", è come quel pilota del Concorde in fiamme, che ha fatto arrostire oltre a sé anche un cospicuo numero di passeggeri. Non lo so voi, ma io non voglio finire arrosto! Blocchiamo il concorde prima che decolli!

Amalia Fasolo
Amalia Fasolo

seitu che lo farai cadere .ha paura di sparire ..