•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 29 gennaio, 2014

articolo scritto da:

Cantù e Brindisi fermano in casa Sassari e Roma

Cimberio Varese – EA7 Armani Milano: 71-76

Basket Serie A 17° giornata:  Cantù e Brindisi fermano in casa Sassari e Roma. Milano vince il derby lombardo contro Varese.

 

Pasta Reggia Caserta – Victoria Libertas Pesaro:  100-88

Non basta la solita super prestazione di Anosike a Pesaro per battere Caserta. L’entusiasmo e l’atletismo dei padroni di casa in secondo tempo dominato hanno avuto la meglio permettendo alla Pasta Reggia di risollevarsi un po’ dai bassi fondi della classifica. Pesaro resta ferma a 6 punti. (Tommasini 17 pt, Hannah 17; Anosike 18 pt, Turner 17).

Tommasini, protagonista contro Pesaro.

Tommasini, protagonista contro Pesaro.

 

Acqua Vitasnella Cantù – Banco di Sardegna Sassari:  99-95

Sfida da piani alti a Cantù dove i padroni di casa impongono la legge del Pianella battendo una mai doma Sassari. Punteggio alto e tanti canestri e non poteva essere altrimenti, fra due squadre infarcite di talenti e votate all’attacco. Alla fine la spunta Cantù, più ordinata ed equilibrata, e con meno problemi in regia rispetto ai sassaresi. (Ragland 24 pt, Uter 15; Gordon 26 pt, Caleb Green 22).

 

Granarolo Bologna – Vanoli Cremona:  85-90

Colpaccio di Cremona che testimonia il suo ottimo momento battendo una Bologna in caduta libera. Partita condotta e vinta con merito dai lombardi che dopo i primi mesi di tentennamenti sembrano aver finalmente trovato la quadra. Per Bologna un’altra brutta sconfitta che è coincisa con l’esonero di coach Bechi. ( Walsh 33 pt, Ware 15; Spralja 24 pt; Jackson 23).

Non sono bastati i 33 punti di Walsh a Bologna.

Non sono bastati i 33 punti di Walsh a Bologna.

 

Sutor Montegranaro – Umana Venezia:  73-72

Si rialza finalmente anche Montegranaro che dopo una serie infinita di sconfitta batte a domicilio Venezia grazie ad un buon secondo tempo. Eroi di giornata il solito Mayo insieme a Skeen. Venezia si era illusa di vincere facile in un primo tempo chiuso agevolmente avanti. (Mayo 23 pt, Skeen 13; Taylor 22 pt, Peric 12).

 

Montepaschi Siena – Grissin Bon Reggio Emilia:  65-55

Vittoria scaccia pensieri per Siena che dopo essersi fatta strapazzare nel primo tempo, gioca una ripresa gagliarda e annichilisce una Reggio irriconoscibile nei secondi 20 minuti. Troppo presto e troppo poco per dire se la mezza crisi dei senesi è acqua passata, ma almeno un segnale l’han lanciato. Da seganlare la grande accoglienza per l’ex Kaukenas autentica bandiera del club senese. (Green 16 pt, Cournooh 11; Kaukenas 15, White 12).

Ritorno a casa per l'ex Kaukenas.

Ritorno a casa per l’ex Kaukenas.

 

Enel Brindisi – Acea Roma:  72-62

Con un secondo tempo di gran sostanza l’Enel batte in casa Roma e continua la sua corsa in testa con le grandi del campionato. Partita bruttina soprattutto nel primo tempo, meglio la ripresa fatta di più ritmo e con più canestri di conseguenza. Buona vittoria per Brindisi in uno scontro diretto, per Roma una sconfitta che non la ridimensiona. (Campbell 16 pt, Todic 13; Baron 15, Mbakwe 11).

 

Cimberio Varese – EA7 Armani Milano:  71-76

Resiste solo un quarto Varese contro la corazzata di coach Banchi. Partita condotta per larghi tratti da Milano che solo nel finale la Cimberio prova ad avvicinare ma senza mai dare l’impressione di poter dare la svolta al match. Sicuramente, oltre ad aver perso la lotta a rimbalzo, ha influito negativamente per Varese la bassa percentuale da 3 punti, per una squadra che al suo interno conta almeno 3 tiratori puri. (Banks 20 pt, Polonara 14; Langford 16 pt, Hackett 11).

 

Sidigas Avellino – Giorgio Tesi Group Pistoia:  75-70

Non riesce il bis di vittorie in fila a Pistoia che cade ad Avellino e perde un treno importante per le posizioni alte della classifica. La verve degli irpini sospinti dal loro pubblico ha permesso ad Avellino di battere una squadra in forma e con legittime aspirazioni dopo aver dimostrato che si può essere protagonisti anche da neopromossi. (Thomas 17 pt, Hayes 16; Johnson 18 pt, Wanamaker 16).

 





Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

0 comments