•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 30 gennaio, 2014

articolo scritto da:

Sondaggio Datamedia per Il Tempo: cresce il M5S, sempre più giù la fiducia nel governo

sondaggio datamedia intenzioni di voto

Sondaggio Datamedia per Il Tempo: cresce il M5S, sempre più giù la fiducia nel governo

L’edizione del mercoledì del quotidiano Il Tempo ospita anche questa settimana il sondaggio Datamedia sulle intenzioni di voto ai partiti: rispetto alla precedente rilevazione chi risulta essere cresciuto maggiormente nel consenso è il Movimento 5 Stelle, il quale raggiunge ora il 20% (+0,7%), mentre si evidenzia sempre ampiamente in testa fra tutte le forze politiche il Partito Democratico con il 32% (-0,3% rispetto alla scorsa settimana). Settimana con il segno positivo per Forza Italia, che si attesta al 22,3% (+0,3%) e sempre nell’ambito del centrodestra sono invece stabili il Nuovo Centrodestra (4,9%) e la Lega Nord (3,5%). Nell’area di centrosinistra, dopo il congresso dello scorso fine settimana SEL risale al 2,9% (+0,3%), mentre fra i centristi prosegue la tendenza che vede precipitare il consenso di Scelta Civica, ora all’1% (-0,2%) e avanzare al contrario l’UDC, che comunque mantiene un consenso modesto (2,6%).

Guardando alle coalizioni, il centrosinistra è ancora davanti con il 36% ma vede riavvicinarsi il centrodestra al 34,4%. Dopo il movimento “grillino”, sono inoltre marginali i valori degli altri schieramenti o singole formazioni politiche. Complessivamente stabile, inoltre, l’area di chi oggi non esprime una preferenza per un partito, con gli astenuti al 22,1% e gli indecisi al 17,8%.

sondaggio datamedia intenzioni di voto

sondaggio datamedia intenzioni di voto

Porgendo l’attenzione questa settimana ai dati sulla fiducia nel Governo Letta e nei suoi componenti, appare in calo rispetto al mese scorso sia la fiducia nel Presidente del Consiglio, passata dal 38% di dicembre al 35%, sia verso il Governo, per il quale risulta ancora più bassa al 29% (-1%). La fiducia nei singoli ministri diminuisce per tutti, anche se coloro che arretrano maggiormente sono il Ministro dello Sviluppo Zanonato, dal 29% al 23% e a seguire il vicepremier Alfano, passato dal 40% al 36%; in testa nella graduatoria del consenso si conferma invece il Ministro degli Esteri Emma Bonino al 44%, pur in calo del 3% rispetto a dicembre. Per quanto riguarda infine i leader, sempre ampio è il dato della fiducia in Matteo Renzi (57%, +2% rispetto alla precedente rilevazione), ma cresce anche il dato riferito a Berlusconi, ora al 26%, di Grillo (21%) e di Vendola (18%).

sondaggio datamedia fiducia

sondaggio datamedia

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

2 Commenti

  1. Roberto Travaglini ha scritto:

    per cortesia…..togliete i voti di SEL alla voce “centrosinistra”

  2. Marcello Pesaresi ha scritto:

    Ma a quale sondaggio vi riferite? Ma come cazzo fate a fare certi commenti?

Lascia un commento