•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 4 febbraio, 2014

articolo scritto da:

I partiti bocciano il “Politometro” preparato dal M5s

legge elettorale

Bocciato il “Politometro”, l’emendamento a firma di Laura Bottici, senatrice del M5s, che prevedeva l’istituzione di uno strumento per verificare i redditi dei politici prima, durante e alla fine del mandato parlamentare. Tutti i partiti, ad esclusione di Sel e Lega che si sono astenuti, hanno rispedito al mittente la proposta. “Questa bocciatura – commenta Bottici – è una cosa vergognosa. La casta si arrocca su se stessa e dice no al Politometro che avrebbe permesso di controllare gli arricchimenti illeciti ai danni dell’Erari di politici e dirigenti pubblici”. Lo strumento sarebbe stato destinato a tutti coloro che hanno ricoperto “negli ultimi 20 anni incarichi di rilievo nelle pubbliche amministrazioni (dirigenti) e cariche pubbliche elettive, basato sul confronto del patrimonio del soggetto con tutti i redditi percepiti di qualunque natura e quelli dichiarati”.




Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle voluttà

Tutto secondo i piani

Tutto secondo i piani

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

12 Commenti

  1. Andrea Spadaro ha scritto:

    Chissà perché

  2. Salvo Marino ha scritto:

    chiediamoci il perchè

  3. Michele Catalano ha scritto:

    con l’astensione di SEL che vale come voto contrario giusto per ricordarcelo alle prossime elezioni

  4. Manoah Cammarano ha scritto:

    Paura eh? altro che MPS, è solo la punta dell’iceberg

  5. Marco Angius ha scritto:

    Continuate a votarli miracomando

  6. Alessandra Marsura ha scritto:

    E certo che ti bocciano una cosa del genere! Lo hanno sempre fatto. Nn per niente una stronza come la boldrini si permette atteggiamenti che in altri paesi l’avrebbero vista mandare a casa a calci nel culo!

  7. Flavio Donadello ha scritto:

    Ma non vi rendete conto di quello che dite? Hanno scelto di stare all’opposizione e di non contare niente, adesso vorrebbero che gli altri votassero proposte che vanno contro di loro, ma siete tutti lobotomizzati da Grillo? non vi rendete conto che il sistema democratico funziona sui voti, chi ha più voti a favore vince, potevate fare diversamente prima…

  8. Daniele Brinati ha scritto:

    Il nostro sarebbe un sistema “democratico”!? Questa mi giunge nuova…

  9. Flavio Donadello ha scritto:

    per la piccola parte del votare in parlamento sì, anche se non piace, sarebbe una cosa assurda pensare che vinca chi ha meno voti è come se in una partita di calcio, vincesse chi segna meno goal…è questo il nocciolo della questione, invece di scegliere di contare hanno scelto il contrario, autoescludendosi, adesso tutto quello che ci propinano è anche garzie alla loro non scelta, legittimando di fatto questo governo…o no!! Comunque sono daccordo sul politometro è che resta una sparata inutile perchè non hanno voluto avere peso in parlamento, perciò restano solo delle parole…

  10. Piero Ermini ha scritto:

    A quando il cagometro x far vedere che m5s esiste

  11. Sergio Ciaramita ha scritto:

    E l’insultometro?

  12. Marina Vitelli ha scritto:

    …e dopo che l’hai saputo che si sono arricchiti???? grillo ordina il sequestro dei bei???? è solo fumo negli occhi!!!! fatti fatti fatti

Lascia un commento