•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 6 febbraio, 2014

articolo scritto da:

India, Marò “Dolorosa l’accusa di terrorismo”

India, Marò “Dolorosa l’accusa di terrorismo”

Latorre e Girone parlano ai media indiani. I due italiani si dichiarano “innocenti” ed in relazione all’accusa di terrorismo aggiungono “è un’accusa che ci fa molto male non solo come militari, ma anche come genitori e uomini. Come militari professionisti italiani che combattono la pirateria questo ci rammarica molto”.

Latorre e Girone “Noi cresciuti in città di mare e pesca” –  Latorre e Girone hanno spiegato ai giornalisti indiani: “noi siamo cresciuti in due città, Taranto e Bari, che si affacciano sul mare  dove una delle principali attività è la pesca: conosciamo i pescatori, siamo pescatori noi stessi. Come militari, come uomini e padri di famiglia siamo molto dispiaciuti per la morte dei due pescatori indiani, ma non siamo responsabili”.

India, Marò Dolorosa l'accusa di terrorismo

Marò “Grazie per sostegno dell’Italia e di Napolitano” – Il sostegno degli italiani “c’è stato fin dall’inizio, ma ora è incontenibile. Quando vogliamo sappiamo essere uniti” ha aggiunto il fuciliere di Marina ricordando anche il supporto e l’impegno del presidente Giorgio Napolitano. “È una grande gioia avere il suo pensiero quotidiano – ha sottolineato a proposito del capo dello Stato – e come militari ne siamo riconoscenti”. Rispondendo ad un’altra domanda, Latorre ha anche ringraziato il ministro della Difesa Mario Mauro “per il fatto che sottolinea costantemente la nostra innocenza”.

Redazione




Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

Lascia un commento