Consumo alcolici: caro Dijsselbloem, l’Olanda è messa peggio di noi

Consumo alcolici: caro Dijsselbloem, l’Olanda è messa peggio di noi Nelle ultime ore hanno fatto scalpore le dichiarazioni del presidente dell’Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem, a proposito della crisi del debito in Europa. In un’intervista rilasciata al quotidiano tedesco Frankfurter Allgemeine Zeitung, Dijsselbloem ha criticato l’atteggiamento dei Paesi del Sud Europa. Sottolineando come abbiano sperperato in “alcool e donne” gli aiuti provenienti dagli Stati dell’Europa settentrionale. Ma è veramente così? Tralasciando il versante relativo all’attività sessuale degli Europei, analizziamo cosa ci dicono i dati relativi al consumo di alcool. A tracciarne una panoramica, tra gli altri, è l’OCSE, organizzazione economica internazionale tra i cui membri vi sono i Paesi Bassi nonché Stati del Sud Europa come Italia Portogallo e Grecia. Consumo alcolici: i dati OCSE ed OMS Secondo gli ultimi dati OCSE – aggiornati al 2014 – il consumo medio di alcool tra i cittadini olandesi è di circa 8.4 litri per persona. Un dato superiore sia all’Italia (7.6 litri), che alla Grecia (7.4 litri). A fare peggio dell’Olanda, nell’Europa meridionale, è solo il Portogallo (9.9 litri). Non molto diverso il risultato di un report dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) sul consumo di alcool puro. Secondo l’OMS, l’Italia e Grecia risultano i... View Article