Parma, analisi del voto

Parma, analisi del voto   Il primo sindaco del MoVimento 5 Stelle eletto in Italia è stato Roberto Castiglion, eletto a Serago (VI), e la notizia suscitò un netto scalpore per il valore simbolico del piccolo comune del vicentino, sede del Parlamento Padano e quindi luogo – al pari di comuni come Legnano o Cassano Magnago – mitico per la Lega Nord. [ad]È però indubbio che gli onori della cronaca ed i riflettori di tutti i politologi italiani si sono concentrati due settimane dopo sul caso Parma, dove il candidato del MoVimento 5 Stelle Federico Pizzarotti diventava primo cittadino del capoluogo emiliano sbarazzandosi con un secco 60-40 del rivale di centrosinistra Vincenzo Bernazzoli. L’importanza della città, in effetti, è tale da aver focalizzato su Parma tutto l’interesse sull’exploit del MoVimento – a volte anche in maniera esagerata, riducendo al risultato cittadino l’intero spettro delle elezioni amministrative 2012 – e diventa pertanto doveroso offrire un’analisi dettagliata dei flussi di voto che hanno caratterizzato questa straordinaria elezione comunale. Confronto del voto a Parma Comunali 2007 – Comunali 2012 Osservando la tabella – i dati completi sono reperibili a questo link – che riporta i risultati complessivi della votazione, si notano alcune dinamiche estremamente interessanti in... View Article