I leader più influenti in Europa? Renzi è terzo, dietro a Merkel e Cameron, ma l’ambasciatore Calenda non brilla

Unione Europea, Ryan Heath di Politico.eu ha elaborato una mappa che mostra l’influenza dei vari leader e rappresentanti nazionali. Lo studio di Politico.eu può aiutare a comprendere quali siano i paesi in grado di combinare al meglio le proprie forze per assicurarsi potere e influenza nelle sedi istituzionali europee. Negli ultimi anni le riunioni dei leader europei e del COREPER (comitato dei rappresentanti permanenti) hanno assunto sempre maggiore importanza. Nell’analisi di Politico.eu sono stati inclusi anche la Turchia e altri possibili candidati all’ingresso nell’Unione Europea. Tra i leader, è la cancelliera tedesca Angela Merkel a dominare incontrastata la scena, ma dopo di lei vengono il permier britannico David Cameron e l’italiano Matteo Renzi. Seguono il presidente francese François Hollande e il primo ministro turco Ahmet Davutoğlu. Chiudono la classifica, invece, Xavier Bettel (Lussemburgo), Tihomir Orešković (Croazia), Emil Dimitriev (Macedonia), Milo Đukanović (Montenegro), e infine l’albanese Edi Rama. Tra i rappresentanti permanenti, invece, è la Francia a godere del prestigio di Pierre Sellal, considerato l’ambasciatore maggiormente influente. Secondo posto per Ivan Rogers, del Regno Unito, mentre la terza posizione spetta all’Irlanda, con Declan Kelleher. Sotto al podio, una sorta di ex aequo tra Reinhard Silberberg (Germania), Pieter De Gooijer (Paesi Bassi) e Kim Jørgensen (Danimarca). L’Italia... View Article