Elezioni Berlino, Merkel ancora sconfitta. Cresce la destra

Sono tempi duri per la Cancelliera tedesca Angela Merkel e il suo partito, la Cdu. Dopo le sconfitte in altre tre elezioni locali, ieri per il primo partito di centrodestra tedesco è arrivata un’altra batosta che gli farà perdere il controllo di Berlino. Sebbene il crollo rispetto alle elezioni del 2011 riguardi anche i socialdemocratici (Spd), questi ultimi hanno ottenuto il maggior numero di voti (360 mila) e il maggior numero di seggi (38) nel Senato della capitale. Come ha notato il corrispondente del Guardian da Berlino, Philip Oltermann, quello di ieri è il peggior risultato dei due più grandi partiti tedeschi a Berlino. La Cdu di Angela Merkel è infatti scesa sotto il 20%, al 17,5%, perdendo circa 6 punti percentuali rispetto al 2011 (23,3%) mentre la stessa Spd ha fatto registrare un calo ancora maggiore (-6,7%) dal 28,3% di cinque anni fa, ottenendo il 21,6%. I cristianodemocratici perderanno così il controllo della capitale precedentemente governata con una Große Koalition e adesso il sindaco uscente Spd, Michael Müller, dovrà formare un governo di coalizione con gli altri partiti di sinistra. “E’ un giorno triste per i partiti popolari” ha commentato in serata il ministro della Cultura Monica Grütters (Cdu). Elezioni... View Article